Breaking News
© Getty Images

Brasile-Cile, Hulk furioso: "Il mio gol era regolare e l'arbitro mi ha negato un rigore netto"

L'attaccante brasiliano se la prende con il direttore di gara

MONDIALI 2014 BRASILE CILE HULK/ BELO HORIZONTE (Brasile) - Non è un tipo che le manda a dire Hulk, avvelenato con il direttore di gara al termine di Brasile-Cile, match che ha visto i verdeoro qualificarsi ai quarti di finale del Mondiale 2014 solo dopo i calci di rigore: "Oggi siamo riusciti a vincere nonostante l'arbitro che mi ha annullato un gol assolutamente regolare - le parole di Hulk riportate dal 'Corriere dello Sport' - Avevo controllato il pallone con il petto, era un'azione regolarissima.
Quando ho visto che stava annullando la rete pensavo lo facesse per fuorigioco ma non per un tocco di braccio.
Oltre a questo c'è un'altra cosa: su di me c'era un rigore netto che l'arbitro non ha fischiato.
Sul gol del Cile invece ho sbagliato io, per fortuna la qualificazione è arrivata lo stesso grazie al nostro pubblico meraviglioso".

S.F.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)