• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Doumbia al veleno: "Dimenticai di essere un professionista. Ma rifarei tutto"

Roma, Doumbia al veleno: "Dimenticai di essere un professionista. Ma rifarei tutto"

L'attaccante ivoriano pensa solo al suo futuro con il Basilea


Seydou Doumbia ©Getty Images

02/07/2016 17:25

ROMA DOUMBIA PROFESSIONISTA PUNIZIONE / ROMA - Seydou Doumbia, fresco di trasferimento in prestito dalla Roma al Basilea, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di 'tageswoche.ch'. Queste le sue parole: "Prima di andare in Italia avrei potuto firmare per il Tottenham, ma lì non conoscevo nessuno, mentre Gervinho era mio amico a Roma. Arrivai dopo dieci giorni di festeggiamenti per la Coppa d'Africa: avevo dormito appena. Purtroppo mi dimenticai di essere un calciatore professionista. E, onestamente, se tornassi indietro rifarei tutti quei festeggiamenti, anche di più. In Russia, invece, tutto funzionava a meraviglia".

PUNIZIONE - "La Roma voleva vendermi in Cina, dissi che non ci sarei andato e decisero di farmi allenare tre volte al giorno: alle 8, alle 12 e alle 16. Era una punizione. Dissero che mi avrebbero dato a chiunque tranne che al CSKA Mosca. Ora spero di dare molte soddisfazioni al Basilea".

M.T.

 

 




Commenta con Facebook