• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Francia > Francia, caso Benzema: sospeso dalla Nazionale a tempo indeterminato

Francia, caso Benzema: sospeso dalla Nazionale a tempo indeterminato

La decisione sarebbe stata presa durante la conferenza del presidente federale


Karim Benzema ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

10/12/2015 16:18

CALCIO FRANCIA REAL MADRID BENZEMA LA GRAET SOSPENSIONE NAZIONALE / PARIGI (Francia) - E' arrivata la decisione della Federcalcio francese circa il caso relativo a Karim Benzema e Mathieu Valbuena. Il presidente federale transalpino Noel Le Graet ha parlato in conferenza stampa, sospendendo di fatto il giocatore a tempo indeterminato. Queste le sue parole raccolte da 'L'Equipe': "Benzema non è più selezionabile ed è unicamente una decisione della Federazione. La penalità varrà fino a marzo oppure anche a giugno (quando ci saranno gli Europei, ndr) a seconda del processo. Posso dire che Deschamps ha accettato la decisione. Penso che sia un bravo ragazzo che è nato in un quartiere difficile. Valbuena è un uomo eccezionale ed è sempre all'altezza della situazione, è la vittima. All'avvocato di Benzema è stata notificata la decisione. Quello che vi stupirà: il giudice non ci ha voluto confidare il dossier che hanno dei giornalisti. E questo non è molto bello: "La Federazione francese non può essere insensibile a certi giochi tradotti sui giornali".

LA GRAET CONTINUA -   Il presidente federale non si ferma e rincara la dose: "Benzema e Valbuena sono giocatori noti che devono dare l'esempio. Se sono arrabbiato con Benzema? No piuttosto infelice e rattristato ma la decisione che ho preso dipende dall'etica anche se il giudice ha detto che è una questione privata che non mi riguarda. Valbuena non ha fatto nulla e quando ha saputo della questione ha fatto la cosa giusta. Vogliamo sapere la verità il più presto possibile e desidero che i due giocatori tornino sul campo a stringersi la mano".

ATTACCHI TERRORISTICI - "E' stato difficile e abbiamo deciso di continuare la partita per rassicurare le famiglia. E' stato angosciante e ringrazio il servizio di sicurezza dello stato e dello stadio. Per la gara con l'Inghilterra ho detto a Deschamps che dovevamo presentarci".

 

 




Commenta con Facebook