• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Caso Insidioso, il padre di Chiara: "L'Italia non ci rappresenta. Si parla di violenza, ma non si fa

Caso Insidioso, il padre di Chiara: "L'Italia non ci rappresenta. Si parla di violenza, ma non si fa nulla"

La ragazza, tifosa biancoceleste, era stata picchiata dal fidanzato e ridotta in fin di vita



05/11/2015 13:44

LAZIO PADRE CHIARA INSIDIOSO / ROMA - Il padre di Chiara Insidioso, Maurizio, si è sfogato duramente sul proprio profilo Facebook in merito alla decisione di fare uno sconto di pena a Maurizio Falcioni, fidanzato che ridusse in fin di vita la giovane. La tifosa biancoceleste è tutt'oggi costretta sulla sedia a rotelle ed il padre non ci sta: "Oggi sono stato accanto a colui che ti ha ridotto cosi per sempre. Oggi sei stata oltraggiata da lui, dal suo avvocato e dai giudici che non hanno coraggio. L'Italia è un paese dove non c'è dignità. Nessuno ha mai pensato a come sei e sarai per sempre ridotta ed abbandonata. Lui ha ricevuto un bellissimo sconto che lo aiuterà a tornare presto a fare la sua vita e mi piacerebbe avere la possibilità di sapere che potrei portarti via da questa Italia, bruciare la mia carta d'identità sarebbe un sogno, io non mi sento rappresentato più da nessuno in questo paesi. Si fanno salotti e si parla di violenza sulle donne, ma al dunque chi picchia una donna ne esce sempre bene".

O.P.



Cara Chiara,oggi sono stato affianco a colui che ti ha ridotto cosi per sempre...lo sai oggi sei stata oltraggiata da...

Posted by Insidioso Maurizio on Mercoledì 4 novembre 2015

Commenta con Facebook