• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > I Craque del momento > I CRAQUE DEL MOMENTO - Napoli, Higuain l'uomo per lo Scudetto

I CRAQUE DEL MOMENTO - Napoli, Higuain l'uomo per lo Scudetto

L'attaccante azzurro è in testa alla classifica marcatori con 8 reti


Gonzalo Higuaín (Getty Images)
Jonathan Terreni

29/10/2015 13:15

I CRAQUE DEL MOMENTO HIGUAIN NAPOLI / NAPOLI - Con un Gonzalo Higuain così a Napoli è lecito sognare lo Scudetto. I rapporti turbolenti con Benitez e i continui malumori, un feeling con Sarri che ad agosto sembrava impensabile. Il 'Pipita' invece ama il lavoro. Si è calato nella parte di trascinatore, ha preso coscienza del valore di questa squadra e da buon condottiero si è messo là davanti a segnare. Quello è il suo mestiere e se attorno a sé ha il contesto giusto è ancora tra i migliori attaccanti al mondo. Il numero 9 azzurro ha realizzato 8 reti in campionato (4 nelle ultime 4 uscite tra Serie A ed Europa League) e al momento comanda la classifica cannonieri. Più che i gol, decisivi ci mancherebbe, a sbalordire è la capacità di spaccare le difese, di far reparto da solo e caricarsi la squadra sulle spalle nei momenti difficili. Higuain stavolta fa sul serio. Tutti avvisati.

Gonzalo Gerardo Higuain nasce a Brest, in Francia, il 10 dicembre 1987. Figlio d'arte trascorre l'infanzia in Francia prima del trasferimento in Argentina quando il padre viene ingaggiato dal River Plate. E proprio i 'Millionarios' saranno il suo trampolino di lancio nel calcio mondiale. Dal 1997 al 2005 cresce nelle giovanili del club di Buenos Aires. In prima squadra trova spazio con Passarella e in due stagioni mette a segno 14 reti, due delle quali in un 'Super Clasico' contro il Boca Juniors. Nel 2007 passa al Real Madrid per 13 milioni. Centosette reti, tre campionati, due Supercoppe e una Coppa del Re il suo bottino in 5 anni di 'Merengues'. Poi, nel calciomercato 2013, arriva a Napoli dopo l'addio di Cavani. In 79 presenze ha già realizzato 43 reti. Una Coppa Italia e una Supercoppa con gli azzurri non gli bastano. Con la Nazionale argentina 25 reti in 52 presenze: ha giocato 2 Mondiali e 2 Coppa America.




Commenta con Facebook