• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Cagliari > Cagliari, Giulini: "Zeman una scelta di cuore, potevamo prendere Milito"

Cagliari, Giulini: "Zeman una scelta di cuore, potevamo prendere Milito"

Il presidente rossoblu: "Tornare in A e consolidarci è la priorità"


Tommaso Giulini ©Getty Images

09/09/2015 09:30

CALCIOMERCATO GIULINI RASTELLI ZEMAN MILITO / CAGLIARI - Tommaso Giulini, presidente del Cagliari, ha fatto il punto della sua gestione in rossoblu sulle colonne della 'Gazzetta dello Sport'. "L'entusiasmo iniziale ha generato errori su errori, dovevamo tenere i piedi per terra. Ora sappiamo bene a che campionato andiamo incontro. - le sue parole - Zeman è stata una scelta di cuore, quella di Rastelli più ponderata: con lui si può lavorare. Società e staff devono avere interessi convergenti. Abbiamo il monte ingaggi più alto della B, per fortuna siamo riusciti a fare buone cessioni, anche se gli introiti sono spalmati in più anni e quindi ci aiuteranno in futuro. Tornare in A e consolidarci è la priorità. Dobbiamo coinvolgere il più possibile il territorio, anche attraverso il settore giovanile".

CELLINO - "Ho sentito la sua vicinanza al momento della retrocessione, lui può capire cosa ho provato. Ora dobbiamo organizzare un'amichevole col Leeds, magari la facciamo se noi andiamo in A e loro in Premier... Mi ha detto che una retrocessione sul campo ci può stare, ma un club non deve mai retrocedere dal punto di vista economico: ha ragione".

MERCATO - "Mi piacerebbe portare a Cagliari Sirigu, quando smette Storari, ma il nostro futuro è Cragno. E a gennaio ho cercato fino all'ultimo di prendere Milito: che rabbia".




Commenta con Facebook