• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lega PRO > Calcioscommesse, Gratteri: "Per uno 'ndranghetista è importante essere a capo di una squadra"

Calcioscommesse, Gratteri: "Per uno 'ndranghetista è importante essere a capo di una squadra"

Il procuratore: "Il calcio è una fortissima forma di pubblicità"


Logo Lega Pro

19/05/2015 13:26

LEGA PRO PROCURATORE GRATTERI / CATANZARO - Il procuratore aggiunto Nicola Gratteri a ‘Radio 24’ ha parlato degli interessi di alcuni esponenti della ‘ndrangheta nel mondo del calcio: “Il calcio è un grande strumento, è una fortissima forma di pubblicità ed essere presidenti o mandare un prestanome a capo di una squadra di calcio è importantissimo, è un grandissimo collettore di consenso. E’ una forma di esternazione del potere per uno ‘ndranghetista”. 

A.D.S.




Commenta con Facebook