• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-ROMA

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-ROMA

Quagliarella isolato, M. Lopez decisivo; Florenzi superlativo, Ljajic in ombra.


Alessandro Florenzi trasforma il rigore, ma alla Roma non basta (Getty Images)
Valerio Sesti

12/04/2015 16:51

ECCO LE PAGELLE DI TORINO-ROMA:

 

TORINO

Padelli 6,5 – Prima frazione senza particolari patemi per l'estremo difensore granata; nella ripresa è sicuro nelle uscite ed in un paio di interventi importanti, non può nulla sul rigore anche se intuisce il tiro.

Maksimovic 5 – Dei tre del pacchetto arretrato sembra quello più in difficoltà soprattutto con il pallone tra i piedi quando deve iniziare l'azione. Perde un paio di palloni sanguinosi che sarebbero potuti costare caro.

Glik 6,5 – Sui palloni alti è insuperabile, in marcatura sempre concentrato e mai in difficoltà; trascina i suoi come ogni domenica.

Moretti 6,5 – Puntuale e attento contro un cliente non facile come Iturbe; importante apporto in fase di costruzione. Unico neo il fallo da rigore che però non c'era. Rischia in un paio di interventi su Doumbia sul quale si aiuta con molto mestiere.

Peres 6,5 – Quando parte palla al piede è un treno inarrestabile che però non è sempre preciso negli appoggi e nei cross; giocatore dal grande potenziale che non sembra ancora esploso definitivamente. Nella seconda parte dell'incontro risulta ancora più reattivo anche perché ha più campo a disposizione: da una sua iniziativa arriva il gol del pareggio dei suoi. Esce per infortunio. Dal 77' Molinaro 6 – Entra discretamente in partita dando il suo contributo.

Vives 5,5 – Buona prova in fase di non possesso, impreciso, però, quando deve costruire: troppi lanci inutili che sono facile preda dei difensori della Roma. Dall'80' Farnerud s.v.

Gazzi 6 – Anche lui ottimo in fase di contenimento, meno nell'impostazione, prestazione comunque sufficiente.

El Kaddouri 5,5 – Si accende a sprazzi il marocchino, ma troppo poco per un giocatore dalle sue qualità: poco in partita fin dalle prime battute.

Darmian 6 – Compie entrambi le fasi con grande abnegazione, badando, quest'oggi, più alla fase difensiva che a quella offensiva.

Quagliarella 5,5 – Lotta in mezzo a Manolas ed Astori, ma insieme al suo compagno di reparto Martinez è troppo solo per impensierire De Sanctis, non riuscendo praticamente mai a concludere nello specchio.

Martinez 5,5 – Svaria su tutto il fronte d'attacco con grande impegno, ma non è servito adeguatamente dai suoi compagni. Sconsolato. Dal 57' M. Lopez 6,5 – Entra e segna dopo pochi minuti; grande entusiasmo e decisivo il suo apporto.

All. Ventura 6 – Il Toro conduce una gara molto attenta in fase difensiva e si affida alle ripartenze; partita un po' troppo timida quando deve attaccare, comunque buon risultato.

 

 

ROMA

De Sanctis 6 – Primo tempo di ordinaria amministrazione; nella ripresa incolpevole sul gol di M. Lopez.

Florenzi 7,5 – Schierato questo pomeriggio da terzino destro, come gli è accaduto spesso ultimamente, spinge come un forsennato sulla fascia, dando anche il suo contributo in fase difensiva. Freddo dagli undici metri quando segna il rigore dell'1-0. Colpisce un legno clamoroso a poco dalla fine. Il migliore del match.

Manolas 6 – Meno appariscente del collega di reparto Astori, ma non sbaglia nulla ed è pulito negli interventi.

Astori 6,5 – Attento e sempre preciso in copertura su Quagliarella: sia in velocità che sui palloni alti è sempre concentrato e mai in difficoltà. Un vero e proprio muro.

Holebas 6,5 – Spesso nel vivo dell'azione, in fase difensiva preziosi un paio di suoi recuperi sulle ficcanti ripartenze degli avversari. Contiene bene la velocità di Peres.

Pjanic 5,5 – Nel primo tempo è praticamente nullo, toccando pochissimi palloni e mai decisivi; nella ripresa cresce leggermente offrendo una prestazione non pienamente convincente: in totale un solo acuto degno di nota. Dall'84' Uçan s.v.

De Rossi 6,5 – Partita molto ordinata davanti alla difesa; si procura con molta furbizia il rigore trasformato da Florenzi.

Nainggolan 6,5 – Prezioso come sempre in mezzo al campo: ringhia su tutti i palloni ed in fase di possesso velocizza il gioco con buon profitto.

Iturbe 6,5 – Il più vivace del tridente offensivo: spesso crea la superiorità numerica e trova la conclusione, come quando intorno alla mezz'ora sfiora la rete; si procura diversi falli cercando spesso l'uno contro uno. Frizzante.

Ibarbo 5,5 – Gioca da punta centrale e spesso è costretto a ricevere la palla spalle alla porta; soffre questo ruolo non propriamente suo ingabbiato tra i difensori ed i centrocampisti centrali granata. Quando parte da dietro, infatti, è molto più pericoloso con le sue percussioni palla al piede. Grandissima occasione sciupata a metà ripresa su splendido assist di Florenzi. Dall'83' Yanga-Mbiwa s.v.

Ljajic 5 – Spento e compassato, a tratti sembra svogliato e poco presente all'interno del match: fa poco movimento e non tira mai in porta. Prestazione opaca e assolutamente non convincente. Si mangia un'occasione clamorosa ad inizio ripresa. Giustamente sostituito (sicuramente anche tardivamente). Dal 75' Doumbia 5,5 – Non riesce ad incidere nel match nonostante abbia due occasioni interessanti di testa.

All. Garcia 6 – I suoi ragazzi giocano un discreto calcio creando non pochi pericoli alla retroguardia locale. Buona attenzione in difesa. Il pareggio, l'ennesimo in trasferta, costa il sorpasso della Lazio in classifica e non è poco...

 

ARBITRO: Irrati 5 – Gara non complicata da dirigere: pochi falli e non cattivi; distribuisce correttamente i cartellini gialli nel primo tempo. Nella ripresa compie un errore clamoroso quando fischia il rigore per la Roma: De Rossi va a cercare il contatto ed il rigore è inesistente. Poco dopo sbaglia forse anche in occasione del pareggio del Torino, anche se la palla di Peres non sembra aver varcato completamente la linea di fondo. Corretta la decisione annullare il gol di Ljajic ed involontario il tocco di mano di Molinaro in una mischia in area di rigore dei granata. Un grave errore, quelle del gol giallorosso che macchia la prestazione del fischietto toscano.

 

TABELLINO

TORINO-ROMA 1-1

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Peres (dal 77' Molinaro), Vives (dall'80' Farnerud), Gazzi, El Kaddouri, Darmian; Quagliarella, Martinez (dal 57' M. Lopez). A disp.: Castellazzi, Ichazo, Jansson, Bovo, Masiello, Gonzalez, Amauri. All.: Ventura.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic (dall'84' Uçan), De Rossi, Nainggolan; Iturbe, Ibarbo (dall'83' Yanga-Mbiwa), Ljajic (dal 75' Doumbia). A disp.: Skorupski, Balzaretti, Spolli, Cole, Paredes, Pellegrini, Sanabria, Verde, Totti. All.: Garcia.

Arbitro: Irrati di Pistoia.

Marcatori: 58' rig. Florenzi (R ), 64' M. Lopez (T).

Ammoniti: 30' Vives (T), 37' Iturbe (R), 47' Maksimovic (T), 56' Moretti (T), 56' De Rossi (R), 72' El Kaddouri (T), 79' Gazzi (T), 94' Manolas (R).

Espulsi: -




Commenta con Facebook