• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, al top in tre anni: Berlusconi prepara il piano

Milan, al top in tre anni: Berlusconi prepara il piano

Il primo obiettivo del presidente rossonero è individuare un partner economicamente forte per ricostruire la squadra. Poi lo stadio


Silvio Berlusconi ©Getty Images
Jonathan Terreni

12/03/2015 10:26

MILAN PIANO BERLUSCONI TRE ANNI / MILANO - Carte, progetti, offerte ricevute e poi smentite. Tanta carne al fuoco nelle news Milan anche se, nonostante lo scetticismo di molti tifosi, il presidente rossonero Silvio Berlusconi sembra avere le idee chiare per rilanciare la squadra e tornare ai vertici del calcio europeo. Secondo 'TuttoSport' il numero uno di via Aldo Rossi avrebbe già stilato un piano per riportare il club al top nel giro di tre anni. Servirà mettere assieme diversi tasselli ma se tutto dovesse tornare il puzzle sarà completo e il Milan potrà riprendersi i palcoscenici che merita.

Partiamo dal discorso legato all'inevitabile necessità di trovare nuova liquidità. La ricerca del partner giusto viene seguita in prima persona dal presidente, che vuole valutare tutti coloro che busseranno alla porta presentando le proprie offerte. E così, in attesa di veder concretizzata la proposta da 250 milioni per il 30 per cento della società da parte di Bee Taechaubol o capire le reali intenzioni del fantomatico 'Mr.Pink', con il quale il Milan ha ufficialmente smentito un possibile accordo, si parte dalla base di mantenere la maggioranza per imporre scelte e diritto di veto. Gli introiti Fininvest assicureranno comunque la garanzia di ripianare le perdite di questi anni nel caso di mancata qualificazione all'Europa, Champions in primis. Dunque c'è bisogno di qualcuno che si concentri quasi esclusivamente sul rinforzare la squadra nel calciomercato, mettendo in gioco molti milioni per ingaggiare i giocatori giusti. La squadra è sterile, Galliani è a corto di cash per chiudere trattative importanti. Per le garanzie di ritorno Berlusconi sfrutterà il progetto stadio. Nonostante sia ancora in fase embrionale (atteso dopo l'Expo il parere sulla costruzione nella zona del Portello) il ritorno economico che potrebbe offrire il nuovo impianto sarà certamente un elemento importante per invogliare un milionario ad aprire il portafoglio. Su quello sta lavorando la figlia Barbara: un aspetto decisivo per i progetti sul lungo periodo.




Commenta con Facebook