• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > InstaCM.IT > FOTO CM.IT - FIFA, oggi meeting nazionale agenti dei calciatori: si discute la riforma

FOTO CM.IT - FIFA, oggi meeting nazionale agenti dei calciatori: si discute la riforma

A Roma si riuniscono i procuratori riconosciuti per fare il punto sui nuovi regolamenti. Ecco il cumunicato


1 di 2
Il meeting Agenti FIFA (Calciomercato.it)
La locandina (Calciomercato.it)
dall'inviato Andrea Corti

19/01/2015 11:20

FOTO AGENTI FIFA COMUNICATO / ROMA - E' scontro tra gli agenti FIFA di tutto il mondo ed il numero uno dell'organizzazione mondiale del calcio, Joseph Blatter. Alla base del contenzioso c'è la liberalizzazione della professione che farà scomparire la figura dell'agente in favore di quella dell'intermediario. Si terrà quest'oggi a Roma, alle 11.30, il meeting nazionale degli Agenti Fifa per fare il punto sui nuovi regolamenti imposti dalla riforma voluta dal massimo organismo di calcio mondiale. Questo il comunicato ufficiale: "

Continua la battaglia degli Agenti di calciatori professionisti contro il provvedimento di deregulation nel settore. Una totale, insensata ed illegittima liberalizzazione , voluta  da Joseph Blatter, che prevede l'abolizione della figura di Agente Fifa a favore della comparsa della figura ibrida e non qualificata dell’intermediario. Il provvedimento ha ovviamente scatenato polemiche in tutto il mondo. In Italia, a farsi promotore di una vera e propria battaglia contro questa decisione della Fifa, è stato l'agente Christian Bosco che, insieme ad altri amici agenti svariati mesi orsono,  ha istituito il “Comitato operativo italiano di tutela degli agenti di calciatori”.  Lunedì 19 gennaio, infatti,  a Roma, presso l'Hotel NH Vittorio Veneto in C.so d'Italia 1, gli agenti dei calciatori, su iniziativa del comitato, si riuniranno, alle 11,30, in un'assemblea per discutere tutte le problematiche relative a questo provvedimento che farà incorrere irrimediabilmente nel divieto di attività di intermediazione a favore di lavoratori subordinati, quali risultano  essere i calciatori in forza di un contratto professionistico previsto dalle normative nazionali della maggior parte dei paesi europei. Il "Comitato operativo italiano di tutela degli agenti di calciatori", che ha indetto e convocato l'assemblea e che sta operando ormai da tempo per trovare le giuste soluzioni,  illustrerà gli studi di diritto comparato, le difformità e le contraddizioni specifiche rilevate nel provvedimento Fifa oltre alle varie azioni di tutela già intraprese contro questa decisione. Alla Fifa gli agenti contestano di aver proposto ed approvato un provvedimento in netto contrasto con molteplici principi del diritto sia comunitario sia statuale, e soprattutto in antitesi con quelle che sono le linee guida tracciate dall'Unione Europea in merito alla necessità di "ulteriore regolamentazione" e di "professionalizzazione" della figura dell'agente. L'invito è stato esteso a tutti gli iscritti nell'elenco Figc, che potranno registrarsi per la partecipazione a partire dalle ore 10.30 direttamente al desk predisposto nei pressi dell'ingresso della sala-meeting. Sono previsti gli interventi di due Senatori della Repubblica che, su segnalazione del Comitato, si sono interessati alla vicenda rendendosi disponibili ad essere primi firmatari di un disegno di legge che sarebbe stato già presentato. Il comitato ha, ovviamente, invitato all’assemblea tutte le istituzioni sportive di riferimento. Coordinatore dei lavori sarà il giornalista sportivo Michele Plastino. Dopo la prima sessione dedicata al dibattito, nella seconda parte dei lavori è prevista anche la trasformazione del "Comitato operativo" in un'Associazione che prenderà la denominazione di IAFA (Italian Association of Football Agents), con sede legale a Roma e a Napoli. All'ordine del giorno l'approvazione dello statuto, l'atto costitutivo da parte dei soci fondatori e dei nuovi soci, il conferimento delle cariche direttive pro-tempore, l'accoglimento delle candidature per le delegazioni regionali, l'esplicazione dello scopo e delle attività dell'associazione, la valutazione e la votazione in merito alle future azioni ufficiali da intraprendere. Tale iniziativa non è volta a difendere interessi di natura corporativa, ma ad evidenziare le
rilevanti problematiche che potrebbero inficiare tutto il sistema calcio e le disposizioni normative in seno al nostro ordinamento statuale".

 




Commenta con Facebook