• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-BORUSSIA DORTMUND

PAGELLE E TABELLINO DI BAYERN MONACO-BORUSSIA DORTMUND

Robben decisivo dal dischetto, Lewandowski firma il pari. Durm: serata-incubo. Reus gran gol


Lewandowski non esulta (Getty Images)
Raniero Mercuri

01/11/2014 20:34

ECCO LE PAGELLE DI BAYERN MONACO-BORUSSIA DORTMUND

 

BAYERN MONACO

Neuer 6 – Incolpevole sul gol di Reus. Per il resto, garantisce la solita sicurezza al reparto difensivo. Al 29’ si trasforma in un muro davanti ad Aubameyang, che tutto solo non trova neanche un centimetro di spazio per far passare la palla.

Benatia 5 Il peggiore. Ha una sola colpa tutto sommato. Peccato però, che valga il vantaggio del Dortmund: sul cross da destra di Aubameyang, tarda ad accorciare su Reus, che con uno spunto fulminante infila di testa all’angolino l’incolpevole Neuer. Nel frattempo il marocchino, ancora gli correva dietro.

Boateng 5,5 – Così e così. Dirige con autorità i tre del pacchetto difensivo, pur con qualche sbavatura di troppo. Qualche colpa sul gol di Reus ce l’ha anche lui.

Alaba 6 – Stavolta gli tocca un cliente difficile. Anzi, più clienti. Vero com’è che gli attaccanti gialloneri si scambiano posizione spesso e volentieri. Prima Aubameyang, poi Kagawa, quando va dalla sua parte, gli creano più di un grattacapo.

Robben 7 - Il migliore. Fa sempre quello che vuole sulla destra. Durm dalla sua parte, esce dal campo in preda alle vertigini: lo punta, lo dribbla, lo salta. Al 5’ spara violento di sinistro, Weidenfeller respinge in angolo come può. Al 22’ ci riprova: ancora sinistro e ancora l’estremo giallonero a respingere. All’85’, dal dischetto, firma il gol vittoria.

Lahm 6 – Un po’ in ombra stasera il capitano. Dà sempre grande equilibrio a tutta la squadra, ma ci sembra un pizzico meno brillante del solito.

Xabi Alonso 5,5 – Fatica contro i velocissimi e tecnici fantasisti gialloneri, andando più volte in difficoltà nel pressing.

Bernat 5,5 – Spinge spesso sulla fascia, ma è piuttosto latitante nei compiti di copertura, lasciando, soprattutto nel primo tempo, Alaba solo contro i velocisti avversari.

Gotze 5,5 – Evanescente. Nel continuo muoversi da una parte all’altra dell’attacco, finisce spesso per perdersi tra le maglie avversarie. Dal 68’ Ribery 6,5 – Si procura il rigore decisivo.

Muller 5,5 - Come sopra. In più però, si mangia un paio di gol in avvio di gara: uno al 12’, quando in scivolata la manda fuori di poco. Poi al 37’, quando Weidenfeller in uscita gli dice di no. Dall’80’ Pizarro s.v.

Lewandowski 6,5 – Per gran parte della gara sbaglia tanto. Una su tutte: minuto cinquantuno, tutto solo davanti a Weidenfeller, stoppa palla e la spara sui piedi del portiere. Poi, al 70’, dopo una respinta, conclude in rete di sinistro. Dall’87’ Rode s.v.

All. Guardiola 6 – La squadra gioca bene come sempre. Stavolta i suoi fenomeni faticano a buttarla dentro. Certo, il pressing alto che gli ha preparato Klopp non è stato un intoppo da poco per la fluidità del gioco bavarese.

 

BORUSSIA DORTMUND

Weidenfeller 7,5 – Strepitoso. Le para quasi tutte. Comincia al 5’, quando respinge in corner un sinistro violento di Robben. Poi, al 22’, salva ancora sull’olandese. Al 37’ è fantastico, uscendo su Muller lanciato in porta. Forse può fare meglio sul pareggio di Lewandowski.

Piszczek 6 – Ottima partita in fase di copertura. Spinge poco. Ma stavolta non conta.

Hummels 6,5 – Comanda la difesa con la solita eleganza e autorevolezza. Dal 46’ Subotic 5 – Regala al Bayern il rigore del due a uno.

Sokratis 6 – Fa il suo. Forse anche di più, visto chi aveva davanti.

Durm 5,5 – Il peggiore. Il motivo è semplice: è l’avversario di turno di Robben. Basta questo. Lo soffre fin da principio, difficile d’altronde opporsi al fenomeno olandese. Qualche volta se la cava con qualche raddoppio, ma davvero raramente. Vittima sacrificale.

Kehl 6,5 – Forza fisica e grinta da vendere. Come l’esperienza, che lo aiuta in tante circostanze a tamponare le giocate di Gotze e Muller.

Bender 6,5 – Uno dei migliori. Spalla ideale di Kehl. Combatte come un leone su ogni palla. Al 39’ salva in scivolata su colpo a botta sicura di Robben.

Mkhitaryan 6,5 – All’8’ parte in fuga palla al piede verso la porta avversaria, concludendo fuori di poco. Poi, si spegne un po’. Ma quando riceve palla mostra a tutti le sue grandi doti tecniche.

Kagawa 6,5 – Ottima tecnica, ottima corsa. Nel primo tempo, scambia spesso la posizione con Aubameyang, creando non poche difficoltà ai difensori bavaresi. Dal 70’ Grosskreutz 6 – Grinta e temperamento.

Reus 7 – Il migliore. Il gol del vantaggio gli vale il voto più alto: è il 30’ quando Aubameyang scappa sulla destra e fa partire un cross al bacio, sul quale Reus si inserisce alla perfezione, beffando di testa Benatia e Boateng e insaccando la palla alle spalle dell’incolpevole Neuer.

Aubameyang 6,5 – E’ suo l’assist d’oro per il gol di Reus. Parte benissimo, poi cala strada facendo.

All. Klopp 5,5 – La partita l’ha preparata bene, nonostante la sconfitta finale. Pressing alto che dà i suoi frutti fino al vantaggio firmato da Reus. Nel secondo tempo la squadra cala, soffre e capitola nel finale.

Arbitro: Grafe 6,5 – Dirige la gara con grande attenzione e tranquillità. All’84’ l’episodio del rigore decisivo: Subotic trattiene Ribery. Prima fuori area, poi continuando dentro. Per noi non c’è dubbio.

 

 TABELLINO

BAYERN MONACO-BORUSSIA DORTMUND 2-1

Bayern Monaco (3-4-2-1): Neuer; Benatia, Boateng, Alaba; Robben, Lahm, Xabi Alonso, Bernat; Gotze (Dal 68’ Ribery), Muller (Dall’80’ Pizarro); Lewandowski (Dall’87’ Rode).  All. Guardiola

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszczek, Hummels (Dal 46’ Subotic), Sokratis, Durm; Kehl, Bender; Mkhitaryan, Kagawa (Dal 70’ Grosskreutz), Reus; Aubameyang.  All. Klopp

Arbitro: Manuel Grafe

Marcatori: 30’ Reus (D), 70’ Lewandoswski (B), 85’ Robben rig. (B)

Ammoniti: 35’ Xabi Alonso (B), 61’ Piszczek (D), 84’ Subotic (D)

Espulsi: -

 




Commenta con Facebook