• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CATANIA

Paletta e Lucarelli blindano la retroguardia gialloblu'. Barrientos e Izco sugli scudi tra i siciliani


Izco e Marchionni(Getty Images)
Giorgio Elia

09/02/2014 17:48

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-CATANIA/PARMA - Allo stadio 'Tardini' Parma e Catania non vanno oltre il risultato di 0-0 nel match valido per la ventitreesima giornata di campionato. Non riesce a portare il massimo risultato a casa la formazione di Donadoni, con l'inventiva di Cassano manifestatasi sul campo solo a tratti. Un buon punto per il morale della compagine di Maran, che avrebbe forse meritato di più. 

PARMA

Mirante 6 - Non deve compiere particolari interventi venendo però salvato dalla traversa sul tiro di Bergessio. 

Cassani 6 - Un paio di buone sortite offensive ma anche qualche difficoltà nella marcatura di Castro. 

Paletta 7 - Autentica barriera invalicabile sfodera una prestazione di livello davanti agli osservatori della Nazionale italiana nelle tribuna del Tardini. 

Lucarelli 6,5 - La solita partita di esperienza e precisione al fianco del collega di reparto Paletta. 

Gobbi 6  - Riesce solo a tratti a spingersi in avanti, fornendo una prestazione attenta anche in fase difensiva. Dal 87's.t. Molinaro s.v.

Gargano 5,5 - Lavora in fase di non possesso a difesa della linea arretrata della sua squadra. Dal 62's.t. Acquah 6 - Regala maggiore dinamicità al centrocampo della squadra di Donadoni. 

Marchionni 6 - Detta i tempi in maniera scolastica davanti alla difesa, sganciandosi in alcuni granenti dell'incontro in avanti a supporto della manovra offensiva. 

Parolo  6,5 - Gioca un gran numero di palloni in mezzo al campo con la consueta qualità, rendendosi insidioso in area di rigore avversaria con le sue sortite offensive. 

Biabiany 5,5  - Un paio di giocate di altissima qualità per l'esterno che si rende sempre pericoloso in campo aperto, non mostrandosi assolutamente deconcentrato dopo la mancata partenza nell'ultimo mercato. 

Amauri 5 - Lotta come un leone senza però riuscire a rendersi pericoloso dalle parti di Andujar. 

Cassano 5,5 - Con il pallone tra i piedi da sempre l'impressione di poter inventare la giocata dell'incontro, mantenendo però una bassa costanza nel rendimento nel corso della sua partita. Dal 74's.t. Palladino 6 - Si fa notare per un bel tentativo in acrobazia in area di rigore etnea. 

Allenatore Donadoni 6 - La sua formazione non mostra la giusta cattiveria e voglia di portare a casa il massimo risultato, rischiando anche di subire il colpo della beffa in più di un'occasione. 

CATANIA

Andujar 6 - Un paio di interventi su conclusioni dalla distanza e tanto lavoro di ordinaria amministrazione. 

Bellusci 5,5 - Esagera a tratti facendosi prendere dalla foga agonistica rimediando un giallo ingenuo, venendo poi graziato dal direttore di gara per un principio di reazione dopo un fallo subito da Marchionni. 

Rolin 6 - Soffre solo a tratti la rapidità sullo stretto di Cassano, riuscendo spesso a farsi trovare pronto all'intervento sia per tempi che per misura. Dal 76's.t. Alvarez s.v.

Spolli 6,5 - Bene in marcatura su Amauri, riesce a rispondere colpo su colpo ai tentativi dell'ex attaccante del Palermo. 

Peruzzi 5,5 - Non punge quando prova a proporsi in avanti, non dispensando sicurezza nelle sue chiusure difensive. 

Izco 6,5 - Quando parte in progressione riesce sempre a rendersi pericoloso, per una prestazione generosa e di sacrifico che lo vede spesso protagonista in ripiegamento difensivo a supporto dell'azione di Peruzzi. 

Lodi 6,5 - Lavora in cabina di regia facendo girare bene il pallone per la sua squadra, con un paio di lanci in verticale che ben innestano l'azione degli avanti etnei. 

Rinaudo 6 - Nel primo tempo non riesce a entrare nel vivo della partita dando spesso l'impressione di correre a vuoto, riesce a far meglio nella ripresa con il suo mancino che arma il destro di Izco che sfiora il vantaggio rossazzurro. 

Barrientos 6,5 - Sempre molto insidioso con Castro, combina bene con il compagno di reparto non arrivando per un soffio su un suo invitante traversone in piena area di rigore e colpendo poi la traversa con un tiro-cross che per poco non sorprende Mirante. Dal 88's.t. Plasil s.v.

Bergessio 6 - Pronti via si rende pericoloso con una conclusione da distanza siderale, vedendosi respingere dalla traversa il suo tentativo di destro in avvio di ripresa. 

Castro 6 - A corrente alternata l0esterno offensivo argentino, spesso pericoloso quando riesce a duellare con Barrientos. Dal 88's.t. Fedato s.v.

Allenatore Maran 6 - La sua squadra tiene molto bene il campo, affrontando il match senza paura nonostante lo sconforto per il successo del Bologna nel match delle 12:30 che non agevola il cammino verso la salvezza. 

Arbitro Giacomelli 6 - Buona la sua direzione di gara e la gestione dei cartellini. 

TABELLINIO

PARMA-CATANIA  0-0

PARMA: Mirante; Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi(Molinaro 87's.t.); Gargano(Acquah 62's.t.), Marchionni, Parolo; Biabiany, Amauri, Cassano(Palladino 74's.t.). A disposizione: Bajza, Coric, Rossini, Felipe, Schelotto, Mauri, Galloppa, Munari, Pozzi. All. Donadoni

CATANIA:  Andujar; Bellusci, Rolin(Alvarez 76's.t.), Spolli, Peruzzi; Izco, Lodi, Rinaudo; Barrientos(Plasil 88's.t.), Bergessio, Castro(Fedato 88's.t.). A disposizione: Ficara, Capuano, Gyomber, Legrottaglie, Monzon, Biraghi, Boateng, Keko. All. Maran

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: Bellusci(C), Marchionni(P), Peruzzi(C), Lodi(C), Paletta(P)




Commenta con Facebook