• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Euroavversari, Speciale Champions League: Marsiglia, partita da dentro o fuori

Euroavversari, Speciale Champions League: Marsiglia, partita da dentro o fuori

Ecco tutto cio' che c'e' da sapere sugli avversari del Napoli nella massima manifestazione continentale


Mathieu Valbuena (Getty Images)
Hervé Sacchi

22/10/2013 13:14

EUROAVVERSARI SPECIALE CHAMPIONS LEAGUE MARSIGLIA NAPOLI / ROMA - Il passaggio del turno dipende da questo turno. Per entrambe le squadre. Il Marsiglia, qualora non fosse in grado di battere il Napoli, perderebbe di fatto la possibilità di ambire ad un posto negli ottavi. I partenopei non possono perdere terreno nei confronti di Arsenal e Borussia Dortmund, impegnate tra di loro questa sera. Bisogna uscire con sei punti dal doppio confronto con i francesi, considerati sulla carta l'avversario più abbordabile.

PUNTI DI FORZA - Il fattore 'Vélodrome' è uno dei tanti fattori ad incidere su una gara. E' uno stadio bollente, capace di incutere timore a chiunque. Anche l'Arsenal non ha avuto vita facile, chiudendo l'incontro sul 2-1. A livello statistico, tuttavia, non è più un fortino inespugnabile come fu a cavallo del millennio. Altro elemento a favore della squadra francese sarà la motivazione, naturale e massiva, che si genera nelle partite di Champions League. Attenzione anche ai singoli come Valbuena, l'anima di questa squadra in questi anni, e Gignac, uomo d'area di rigore sempre temibile.

PUNTI DEBOLI - E' una squadra che non naviga in acque calme, tutt'altro. Reduce da tre sconfitte consecutive, la formazione guidata da Elie Baup continua ad alternare momenti positivi ad altri completamente negativi. La condizione di inizio agosto è oramai già un ricordo. Dal punto di vista difensivo mancherà parecchio il centrale Mendes, la cui assenza grava su un reparto non propriamente affidabile. 

CONFRONTI DIRETTI - E' il primo incontro tra Napoli e Marsiglia, in ambito internazionale. I partenopei, tuttavia, hanno disputato quattro incontri in territorio francese, ottenendo una vittoria, una sconfitta e due pareggi. E' invece positivo il bilancio del Marsiglia, in casa contro formazioni italiane: in sette incontri disputati, l'OM ha vinto in quattro occasioni e pareggiato in una.

LA FORMAZIONE - Si prosegue con un 4-2-3-1, in cui potrebbe farsi largo il classe 1993 Florian Thauvin, attualmente in vantaggio sull'esperto Payet. Per il resto, formazione fatta con Diawara che ritrova una maglia da titolare al fianco di N'Koulou. André Ayew titolare mentre il fratello Jordan partirà dalla panchina. Qualche dubbio a sinistra, con Benjamin Mendy favorito su Jérémy Morel.
MARSIGLIA (4-2-3-1): Mandanda; Fanni, N'Koulou, Diawara, Mendy; Romao, Imbula; Ayew, Valbuena, Thauvin; Gignac.

UOMINI MERCATO - Diawara, Cheyrou e Osei sono i giocatori in scadenza di contratto a giugno. Tuttavia, gli interessi delle italiane sono indirizzati verso altri giocatori: il Napoli ha monitorato la situazione di N'Koulou durante l'estate, ma poi l'interesse è andato via scemando, anche in virtù delle richieste dell'Olympique Marsiglia. Inter e Juventus continuano a seguire Benjamin Mendy (leggi l'esclusiva). Il terzino francese si è trasferito all'OM nel corso della sessione estiva e, la sua partenza, appare ancora prematura.




Commenta con Facebook