• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > 'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Sneijder e Coutinho rimpian

'ITALIANS' - Le pagelle degli 'Italiani' all'estero: Sneijder e Coutinho rimpianti nerazzurri

Tutti i voti degli ex giocatori del nostro campionato che hanno salutato l'Italia nelle ultime sessioni di mercato


Wesley Sneijder (Getty Images)
Hervé Sacchi

15/04/2013 13:13

ITALIANS VOTI PAGELLE ITALIANI ESTERO EX GIOCATORI SERIE A / ROMA - Anche senza Ibrahimovic, il Psg avanza verso il titolo. Il gol di Matuidi lancia i parigini che, grazie al pari del Marsiglia a Lille, possono ora vantare nove punti sulla diretta concorrente a 6 giornate dal termine. Tra gli ex giocatori del campionato italiano, in forza alla formazione di Ancelotti, non si registrano picchi di rendimento: Thiago Silva è sufficiente, Verratti e Lavezzi un gradino sotto. Chi, invece, è costantemente al top è Coutinho. L'ex interista continua a far rimpiangere la dirigenza interista, grazie ad un'altra partita di qualità. Il suo Liverpool esce con uno 0-0, ma il fantasista sudamericano ha fatto registrare un'altra gara da primo della classe.
Altro giro, altro dispiacere. C'è anche Wesley Sneijder tra i protagonisti del weekend. L'olandese regala i tre punti al Galatasaray grazie ad una rete che permette di mantenere invariato il vantaggio sul Fenerbahce. In rete, sono andati anche Dorlan Pabon, Gaston Ramirez, Graziano Pellé e Marco Di Vaio.
Tra i peggiori della settimana c'è sempre un altro ex interista: Luc Castaignos torna tra i protagonisti negativi del weekend.

Zlatan Ibrahimovic (Paris Saint-Germain) - Non convocato

Thiago Silva (Paris Saint-Germain): 6 - Dona la solita sicurezza al reparto, riuscendo a vincere il duello con Marcos in ogni occasione. Unico appunto negativo: lascia troppo spesso la via del tiro ai giocatori del Troyes

Marco Verratti
(Paris Saint-Germain): 5,5 - L'attenzione e la concentrazione avuti al Camp Nou hanno trovato spazio solo nella parte iniziale del primo tempo. Il regista pescarese è calato molto alla distanza, perdendo diversi palloni e dimostrandosi non eccezionale in chiusura.

Ezequiel Lavezzi (Paris Saint Germain): 5,5 - Non certo la sua partita migliore. Apprezzabile lo sforzo, che non si è tradotto in una prestazione di qualità.
 
Gaston Ramirez (Southampton): 6 - Segna il gol del momentaneo 1-0 (finale 1-1) contro l'Aston Villa. L'incredibile quantità di palloni persi durante la gara abbassa notevolmente il voto in pagella.
 
Matija Nastasic (Man. City): - Impegnato stasera contro il Wba.

Maicon (Man. City): - Impegnato stasera contro il Wba.

Julio Cesar (Qpr): 6,5 - Prova positiva, condita da salvataggi importanti. Non può nulla sulle reti dell'Everton, vincitore 2-0.

Fabio Borini (Liverpool): - Infortunato.

Philippe Coutinho (Liverpool) 7 - Nello 0-0 contro il Reading, risulta essere il giocatore maggiormente vivace. Svaria per tutto il campo, inventando anche giocate sontuose. E' un piacere vederlo giocare.

Urby Emanuelson (Fulham): 6 - Non domina il reparto, ma si salva dall'insufficienza grazie ad alcuni lampi, capaci di impensierire la difesa dei 'Villans'.

Milos Krasic (Fenerbahce): S.V. - Chi non muore si rivede. Dopo i 4' in coppa contro la Lazio, l'ex bianconero disputa un quarto d'ora di gioco anche in campionato. Assente dal 20 gennaio, non ha avuto grosse chance per entrare nel vivo del match. 

Reto Ziegler (Fenerbahce): 5,5 - Per un giocatore che è stato per diversi mesi lontano dal campo, disputare 180' in tre giorni è un compito arduo. Nel primo tempo della gara vinta contro l'Eskisehirspor è piuttosto abulico. Migliora un tantino nella ripresa, ma il contributo rimane al di sotto della sufficienza.

Wesley Sneijder (Galatasaray): 7,5 - Dalle stalle alle stelle. Dopo essere stato il peggiore della scorsa settimana, l'olandese si riscatta da gran campione. Dopo la rete messa a segno in Champions contro il Real Madrid, l'ex Inter trova la via del gol anche in campionato, permettendo ai giallorossi di ottenere tre punti importantissimi per il titolo. Palpabile anche la motivazione di Sneijder che sembra essersi definitivamente calato nella parte.

Felipe Melo
(Galatasaray): 6 - Continua il periodo positivo per il brasiliano, attento e preciso soprattutto in fase di interdizione.

Graziano Pellé (Feyenoord): 6,5 - La sua squadra lascia due punti sul campo del RKC Waalwijk, perdendo contatto con la testa della classifica. L'Ajax vola, ritrovandosi ora a 6 punti dal Feyenoord che si vede superare anche dal Vitesse. Per Pellé, la magra soddisfazione arriva dal gol realizzato (rigore), che lo porta a quota 23 in campionato.

Luc Castaignos (Twente): 5 - Neanche il tempo di celebrarlo che l'ex interista ripiomba tra i peggiori. Il Twente vince 3-1 ma deve ringraziare il sempreverde Bulykin capace di fare in meno di un quarto d'ora più di quello che Castaignos ha fatto in 90 minuti.

Mark van Bommel (PSV Eindhoven): 6 - E' tempo di rendere l'onore delle armi al generale sconfitto. Il suo Psv perde 3-2 in casa contro l'Ajax e dice addio ai sogni di titolo. Gara combattuta, che ha visto gli uomini di Advocaat ristabilire per due volte la parità. Il gol di Boerrigter ha tolto ogni eventuale speranza. L'obiettivo, ora, è quello di recuperare il secondo posto, ora in mano al Vitesse.

Gennaro Gattuso (Sion) 6,5 - Novanta minuti sul campo per l'ex rossonero. Rimedia un cartellino giallo ma mette buona sostanza in un ruolo - interno mancino - non propriamente abituale. Ottiene un pari importante sul campo del Grasshoppers, centrando il quarto risultato utile consecutivo.

Jose Angel (Real Sociedad) - Non convocato.

Samuele Longo (Espanyol) - Non convocato.

Dorlan Pabon (Real Betis) 7,5 - Gol e assist in un derby emozionante. Il colombiano ha il merito di dare vita alla rimonta partita da 0-3 e culminata al 90' con il pareggio del biancoverde Igiebor.

Robert Acquafresca (Levante) 5,5 - Brutta sconfitta casalinga contro il Deportivo (0-4). L'attaccante di proprietà del Bologna è apparso piuttosto spaesato, colpa estesa anche al resto della formazione.

Fernando Tissone (Maiorca) - In campo questa sera contro il Celta Vigo.

Alexandre Pato (Corinthians) S.V. - Gioca uno spezzone nella gara persa 2-1 contro il Linense.
 
Lucio (San Paolo) - Non convocato.

Clarence Seedorf (Botafogo) - Squalificato.

Alessandro Nesta (Montreal Impact) 6,5 - Il reparto vacilla nella parte iniziale della gara. Grazie alla sua esperienza, riassetta la linea. Il gol incassato è merito della prodezza balistica dell'attaccante ghanese Oduro.

Matteo Ferrari
(Montreal Impact) - Non convocato.

Marco Di Vaio (Montreal Impact) 7 - Gli viene annullato ingiustamente un gol regolare. Si riscatta, quattro minuti dopo, firmando la terza rete stagionale con un destro di prima intenzione calciato fuori dall'area. Nonostante tutto, la sua squadra esce un misero 1-1.

Andrea Pisanu (Montreal Impact) - Infortunato.




Commenta con Facebook