Breaking News
© Getty Images

Italia, Maldini: "Tutto passa da Pirlo, per Balotelli è il momento della consacrazione"

L'ex capitano azzurro elogia la Nazionale di Cesare Prandelli

NAZIONALE MALDINI ITALIA MONDIALI / MANGARATIBA (Brasile) Nella sua straordinaria carriera manca solo l'acuto con la maglia azzurra.
Paolo Maldini ha vinto di tutto e di più con il Milan anche se in Nazionale non è andato oltre la finale di Usa '94 persa ai rigori contro il Brasile.
Maldini detiene però il record ancora imbattuto dei minuti in campo: 2218 in quattro edizioni, 23 partite su 23 senza mai uscire prima del triplice fischio: nessuno meglio di lui può dunque dare un giudizio agli azzurri di Prandelli dopo la gara d'esordio vinta sull'Inghilterra.  "Dopo una vigilia piena di dubbi: gli ultimi risulta­ti così così, gare un po’ sofferte, le solite perplessi­tà intorno alla squadra.
Evidentemente le certezze le avevano Prandelli e i giocatori.
- le sue parole a 'La Gazzetta dello Sport' - Un gruppo forte si forma prima e giocare con quella maglia ti fa dare il massimo a pre­scindere.
E poi Buffon è lì, uno come lui si sente anche se non gioca.
Contro l’Inghilterra ho visto un modo di gioca­re intelligente e forse anche adattato al clima, che non è una cosa di cui vergognarsi: nel '94 anche un integralista come Sacchi, dopo dieci giorni a 38° con il cento per cento di umidità, stravolse non la sua idea di calcio ma il programma degli allena­menti".


PIRLO - "Tutto passa da lui, tutto.
Sa giocare corto e lun­go, sa dare la palla laterale ­ poche volte ­ e in pro­fondità: se vai sai che ti arriverà e se non sai a chi darla, la dai a lui.
Andrea è fondamentale sempre e tanto più se fa tanto caldo: quello è il momento di far girare la palla, perché la palla va più veloce del­ l’uomo.
E se hai tu la palla, ti stanchi di meno: in­ fatti sabato alla fine erano più stanchi gli inglesi".

BALOTELLI - "Spero abbia trovato anche la tran­quillità interiore che gli serve e che possa essere protagonista pure sul campo: intanto è partito alla grande, e anche questo conta.
Ormai ha un’età in cui si dovrebbe essere fatti e maturi, è il momento giusto per dare più di quello che ha dato finora: non c’è niente di meglio di un Mondiale per diven­tare un uomo e un giocatore vero.
E per consacrar­si".

COSTA RICA - "Per quello che ho visto è più pericolosa dell'Uruguay.
Magari con Suarez troveranno più sicurezza, ma nella prima partita li ho visti in difficoltà, tattica oltre che atletica: gli altri andavano il doppio.
La Costa Rica mi è sembrata una gran bella squadra: organizzazione, talento, concentrazione".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Inter  
    Calciomercato Inter, Pellegri riapre la pista nerazzurra?
    Calciomercato Inter, Pellegri riapre la pista nerazzurra?
    Oggi, contro il Genoa, sarà monitorato con attenzione: possibili nuovi contatti col club ligure
    Mercato   Lazio   Inghilterra
    Calciomercato Lazio, Mourinho in pole per Milinkovic-Savic
    Calciomercato Lazio, Mourinho in pole per Milinkovic-Savic
    Il Manchester United può beffare il City nella corsa al centrocampista biancoceleste
    Mercato   Juventus   Inghilterra
    Calciomercato Juventus, offerta 'monstre' dall'Inghilterra per Dybala
    Calciomercato Juventus, offerta 'monstre' dall'Inghilterra per Dybala
    Il Manchester United sta preparando 155 milioni di sterline per l'attaccante bianconero
    Mercato   Napoli  
    Calciomercato Napoli, Milik ko? C'è già il sostituto
    Calciomercato Napoli, Milik ko? C'è già il sostituto
    Gli azzurri possono anticipare l'arrivo di Inglese dal Chievo
    Mercato   Inter   Inghilterra
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Calciomercato Inter, idea Ozil a gennaio
    Il tedesco vicino a lasciare l'Arsenal
    Mercato   Juventus  
    Calciomercato Juventus, Goretzka-Gomes: il Monaco fa saltare tutto?
    Calciomercato Juventus, Goretzka-Gomes: il Monaco fa saltare tutto?
    Intreccio di mercato col Barcellona a centrocampo
    Mercato   Roma  
    Roma, De Rossi: "Futuro? Voglio e devo provare un'esperienza fuori"
    Roma, De Rossi: "Futuro? Voglio e devo provare un'esperienza fuori"
    Il centrocampista giallorosso ha parlato anche di un possibile futuro da allenatore