• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-PALERMO

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-PALERMO

Dybala fantastico, Perotti infinito


Genoa-Palermo (Getty Images)
Giorgio Elia

24/11/2014 22:37

Ecco le pagelle di GENOA-PALERMO

 

GENOA

 

Perin 7 - Non può nulla sul gol da cineteca di Dybala, ma si riscatta con parate decisive sempre sull'argentino, Lazaar e Quaison.

 

Roncaglia 6,5 - Molto intraprendente nell'uscire palla al piede dalla difesa facendo ripartire l'azione della sua squadra, mettendo spesso delle toppe nei buchi creati dallo "svagato" Edenilson. 

 

Burdisso 5 - Serata da dimenticare per lui, con forte emicrania provocata dal terribile Dybala. Se lo perde in occasione del gol e del quasi raddoppio dell'argentino, salvato da un super Perin. 

 

Marchese 6,5 - Determinante un suo intervento nel negare la doppietta a Dybala nel primo tempo, è tra i più attenti della retroguardia ligure. 

 

Antonelli 7 - Asfalta la fascia sinistra creando diverse occasioni da rete per la sua squadra e vincendo il duello con Morganella. Ci mette lo zampino, nel vero senso della parola, sul tiro di Bertolacci, che vale il pari, e poco dopo sfiora il raddoppio con una conclusione ravvicinata respinta da Sorrentino. 

 

Bertolacci 6,5 - Quantità e qualità per la squadra con i suoi inserimenti, manna dal cielo per il gioco di Gasperini. Propizia il gol del pareggio con la conclusione che viene toccata quel tanto che basta da Antonelli per finire in fondo al sacco. Dal 78's.t. Kucka s.v.

 

Greco 5,5 - Lo si vede poco, riuscendo solo a tratti a far valere le sue capacità in fase di impostazione della manovra. 

 

Edenilson 5,5 -  Il brasiliano è volenteroso ma ha spesso le idee confuse, risultando poco efficace palla al piede e in difficoltà nel duello con Lazaar. 

 

Perotti 7 - Tra i più intraprendenti della sua squadra, regala spesso la superiorità numerica con la sue abilità nel dribbling e nell'uno contro uno. Cambi di passo e pericoli alla difesa avversaria costanti. 

 

Matri 5 - Gonzalez lo anticipa costantemente, vedendosi respingere anche i suoi tentativi dalla distanza dalla difesa avversaria. Dal 60's.t. Fetfatzidis 5,5 - Non riesce ad entrare in partita. 

 

Iago 5,5 - Ad intermittenza, ma sempre letale quando si accende con la sua velocità e abilità palla al piede. Si vede negare da Gonzalez la rete, dopo una conclusione a botta sicura. Dal 45' s.t. Pinilla 5 - Il cileno ci mette l'impegno con la voglia di lasciare il segno contro la sua ex squadra, ma gli vengono recapitati pochi palloni non riuscendo così ad essere incisivo. Nell'unica occasione utile ha la colpa di fallire la deviazione di testa a porta sguarnita. 

 

Allenatore Gasperini 6,5 - La sua squadra ha il merito di non abbattersi dopo la rete subita a freddo, macinando gioco a ritmi elevatissimi. 

 

PALERMO

 

Sorrentino 6,5 - Non può nulla sulla conclusione di Bertolacci deviato da Antonelli, risultando però decisivo con altri interventi.

 

Munoz 6,5 - Buona la sua partita costretto agli straordinari anche dalla serata nera di Morganella. 

 

Gonzalez 6,5 - Sicuramente il migliore della linea difensiva a tre di Iachini. Vince il confronto con Matri, annientandolo con continui anticipi salvando la squadra su una conclusione a botta sicura di Iago. 

 

Andelkovic 5,5 - Non è tra i più sicuri, soffre sua Iago che Perotti quando Gasperini inverte gli esterni offensivi. 

 

Morganella 5 - Soffre il confronto con Antonelli, spesso in difficoltà con l'intraprendenza dell'esterno mancino ligure. Da un suo disimpegno mancato parte l'azione del pari dei padroni di casa. Eccessi di confidenza letali. 

 

Barreto 6 - Il capitano prova a sdoppiarsi aiutando la difesa con la formazione avversaria in attacco e riproponendosi in avanti per dar supporto alla manovra offensiva della sua squadra. Finisce così per esaurire la benzina prima del triplice fischio dell'arbitro. 

 

Maresca 5,5 - Croce e delizia del Palermo, Padrone del centrocampo per la sua squadra con tempi di gioco, aperture e suggerimenti ad allargare il gioco, ma anche l'errore gravissimo che offre a Bertolacci il pallone del pari. Dal 90's.t. Ngoyi s.v.

 

Chochev 5,5 - Il bulgaro si nota per qualche recupero difensivo interessante, ma si perde nella corsa e nei ritmi alti della partita. Troppo timido. Dal 66's.t. Quaison 6,5 - Con lui Iachini stava quasi per pescare il jolly dalla panchina, con il suo colpo di testa che viene neutralizzato solo da un grande riflesso di Perin. 

 

Lazaar 6,5 - La sua velocità e le sue progressioni sono tra le armi della partita impostata sul contropiede per la squadra di Iachini, con il marocchino intraprendente che prova anche la conclusione vedendosi però negare la gioia della rete da Perin. 

 

Vazquez 6 - Non benissimo nel primo tempo, ha dalla sua comunque il merito di liberare Dybala, che poi fa il resto nell'azione dell'1-0 rosanero. Sfortunato in occasione del palo colpito nella ripresa, l'ennesimo della stagione, è poi impreciso nel colpo di testa che termina largo su suggerimento di Barreto. Dal 79's.t. Belotti s.v.

 

Dybala 7,5 - Disegna un arcobaleno che fa sobbalzare dalla sedia anche i tifosi di fede diversa da quella rosanero, infiammando fin da subito il match. Stravince il duello con Burdisso, vedendosi respingere il tocco sotto del raddoppio da un attento Perin. Piacevole conferma. 

 

Allenatore Iachini 6,5 - Costretto a fare a meno di Bolzoni lancia il bulgaro Chochev, venendo ripagato solo in parte dal bulgaro. La conferma di Dybala in avanti lo premia ancora. 

 

Arbitro Fabbri 6 - Buona la sua direzione di gara. Corretta la decisione nel primo tempo di annullare la rete di tacco di Matri, con il pallone andato interamente oltre la linea di fondo campo, con il conseguente calcio d'angolo per la formazione di casa. 

 

TABELLINO

 

GENOA-PALERMO 1-1

 

Genoa (4-3-3): Perin, Roncaglia, Burdisso, Marchese, Antonelli, Edenilson, Greco, Bertolacci(Kucka 78's.t.), Perotti, Matri(Fetfatzidis 60'a.t.), Iago(Pinilla 45's.t.). A disp.: Lamanna, Sommariva, Izzo, Antonini, Rosi, Mussis, Mandragora, Rincon, Lestienne. All. Gasperini.

 

Palermo (3-5-2): Sorrentino, Munoz, Gonzalez, Andelokovic, Morganella, Barreto, Maresca(Ngoyi 90's.t.), Chochev(Quaison 66's.t.), Lazaar, Vazquez(Belotti 79's.t.), Dybala. A disp.: Ujkani, Fulignati, Feddal, Daprelà, Emerson, Terzi, Della Rocca, Joao Silva, Pisano. All. Iachini.

 

Arbitro: Fabbri

 

Marcatori: Dybala(P), 7'p.t., Antonelli (G) 29'p.t.

 

Ammoniti: Roncaglia(G), Greco(G)




Commenta con Facebook