• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Claudio Terzi su Palermo, Calaio', Bolzoni, Vitiello e Emeghara

Claudio Terzi su Palermo, Calaio', Bolzoni, Vitiello e Emeghara

Il difensore di proprieta' del Siena futuro sposo del club del patron Maurizio Zamparini ai microfoni di Calciomercato.it


Claudio Terzi (Getty Images)
Giorgio Elia

05/07/2013 11:33

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO TERZI SIENA / PALERMO - "In questo momento siamo in attesa di segnali da Siena. Personalmente ho già raggiunto l'accordo con il Palermo, adesso tutto dipenderà da quello che sarà il destino del club toscano. Spero che tutto possa risolversi nel giro di pochi giorni per poter conoscere tutti coloro con i quali mi ritroverò a lavorare, calandomi totalmente nella mia nuova avventura in rosanero". Grande voglia di riprendere la nuova stagione da parte di Claudio Terzi difensore di proprietà del Siena, il quale ai microfoni di Calciomercato.it conferma il suo imminente passaggio al Palermo.

"E' vero ho avuto delle offerte anche per proseguire il mio percorso nella massima serie, ma ho scelto Palermo perché è stata la società che ha dimostrato di volermi più di tutte. Chievo? Si c'era stato anche un sondaggio da parte dei veronesi, ma il club rosanero si è mosso prima di tutti e con maggiore insistenza. La presenza poi del direttore Perinetti ha influito parecchio nella mia scelta, considerato il lavoro fatto con lui negli anni passati al Siena. Se mi pesa giocare in B? Assolutamente no. Palermo è sicuramente una piazza sprecata per il campionato cadetto con i segnali inviati dal club con il tipo di organico che si sta allestendo in vista della prossima stagione, grande testimonianza del progetto importante e ambizioso che ho deciso di sposare".

CALAIO’, BOLZONI E VITIELLO - Il difensore a un passo dal vestire la maglia rosanero parla poi di alcuni compagni del presente e del passato accostati nelle ultime ore al club del patron Zamparini: "Con Calaiò ho già avuto modo di parlare di Palermo in passato, in occasione di un matrimonio al quale avevamo partecipato. Lui mi ha sempre descritto una piazza molto calorosa nel quale un giocatore può trarre energie importanti dalla passione dei propri tifosi. Sicuramente se dovesse arrivare anche lui in Sicilia la società metterebbe a segno un colpo importante, considerate le qualità di Emanuele e il suo grande carattere. Vitiello e Bolzoni? Due ragazzi con i quali ho condiviso anni importanti al Siena e che potrebbero sicuramente tornare utili al Palermo in vista del prossimo campionato. Con Roberto ho condiviso anche l'esperienza meno bella della squalifica e al di là di questo lo conosco molto bene e so che tipo di apporto può regalare alla squadra anche a livello di coesione del gruppo".

TRIANIELLO - Terzi descrive poi Gennaro Troianiello esterno arrivato a Palermo negli ultimi giorni direttamente dal Sassuolo: "Gennaro è un ragazzo eccezionale molto simpatico che riesce a legare con tutti, divenendo una figura molto importante dal punto di vista dell'unità del gruppo. Dal punto di vista del contributo sul campo ha sicuramente qualità importanti che possono risultare determinanti nell'affrontare un campionato cadetto, ma che ben si potranno sposare in futuro anche in vista di una stagione da disputare nella massima serie".

EMEGHARA - L'ultimo pensiero del futuro calciatore del Palermo è legato a Innocent Emeghara attaccante al debutto in Italia nell'ultimo campionato a Siena: "Lui è sicuramente una punta con qualità importanti che ha dimostrato nella seconda parte della passata stagione di poter ben figurare nel campionato italiano. Milan? Personalmente penso sia troppo presto per poter pensare a una salto di questo tipo. Per lui credo sia importante raggiungere la giusta continuità di rendimento per centrare la giusta esplosione, motivo per il quale credo sia più indicato per lui un futuro in una piazza con meno pressioni nella quale poter proseguire il proprio percorso di crescita".




Commenta con Facebook