• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, Kakà: "Nostalgia Milan, imiti la Juventus. Pirlo, la MLS è il futuro"

Serie A, Kakà: "Nostalgia Milan, imiti la Juventus. Pirlo, la MLS è il futuro"

Il trequartista brasiliano ha parlato anche di calciomercato


Kakà ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

24/06/2015 09:18

CALCIOMERCATO SERIE A INTERVISTA KAKà SPORT MEDIASET / MILANO - Il portale 'SportMediaset' propone oggi una lunga intervista all'ex trequartista del Milan Ricardo Kakà, ora in forza all'Orlando City. Il centrocampista brasiliano ha commentato le ultime news Serie A, con un pensiero anche al calciomercato.

DIFFERENZE MLS-CALCIO EUROPEO - "Mi sono ambientato molto bene e il campionato MLS è molto avvincente. Certo a livello tecnico c'è ancora differenza con il calcio europeo, però qui si corre tantissimo. I nostri tifosi sono fantastici e impressionanti. Allo stadio ci sono sempre 30mila persone ed è fantastico. Un'altra differenza tra qui e il calcio in Europa è che si gioca una volta a settimana quindi c'è tutto il tempo per recuperare le energie".

PIRLO-NEW YORK CITY - "Non ho sentito Andrea, ma il suo arrivo a New York sarebbe una cosa molto bella per il nostro campionato. Se scegliesse la Mls darebbe ragione a chi come me pensa che la Mls è davvero il futuro, anche in campo".

MILAN - "Io ho tantissima nostalgia del Milan e dell'Italia e sarò sempre grato per quello che mi è stato dato alla società rossonera e al calcio italiano. Seguo sempre il Milan, spesso sento qualche mio ex compagno, il Milan sarà sempre una fetta importante della mia vita. Sono sicuro che tornerà grande. La Juventus può essere d'esempio".

INZAGHI - "Sinceramente ho visto poco le partite, quindi non posso giudicare. Conosco Inzaghi, so che vive di calcio e ha grandi qualità. Non si può giudicare come allenatore dopo l'unica esperienza. Avrà modo di dimostrare quanto vale con altre squadre.

FUTURO - "Non sto ancora pensando al mio futuro. Vivo molto al momento e per adesso sono concentrato sui tre anni di contratto che ho qui a Orlando".

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - "Uno dei più talentuosi dell'Orlando City per me è Kevin Molino, centrocampista offensivo di Trinidad che però adesso è infortunato. Lo vedrei bene in Europa, così come Cristian Higuita e Pedro Ribeiro".




Commenta con Facebook