• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, Aquilani non ci sta: "Penalizzati per il terzo posto". E su Jovetic...

Fiorentina, Aquilani non ci sta: "Penalizzati per il terzo posto". E su Jovetic...

Il centrocampista viola ha parlato dal ritiro di Coverciano in vista della Confederations Cup


Alberto Aquilani (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: MattZappa88)

29/05/2013 13:56

 

FIORENTINA AQUILANI ITALIA MONDIALI CONFEDERATIONS CUP / FIRENZE - E' un Alberto Aquilani determinato e soddisfatto, quello intervenuto in conferenza stampa dal raduno della Nazionale a Coverciano in vista della Confederations Cup 2013. Il centrocampista ha ripercorso la sua buona annata con la Fiorentina, oltre a rivelare il sogno di prendere parte alla spedizione azzurra per il Mondiale 2014.

FIORENTINA - "Questa estate ho scelto la Fiorentina anche in questa ottica: poter giocare con continuità e pormi nuovamente all'attenzione di Prandelli. Sono molto contento di questa chiamata, spero di fare bene e continuare a stare in questo gruppo".

RABBIA TERZO POSTO - "Resta un po' di rabbia perché la Fiorentina è stata penalizzata. Ci manca ancora qualcosa, vedremo il prossimo anno".

SOGNO MONDIALE - "Cosa sono disposto a dare per il Mondiale? Difficile dirlo, noi calciatori abbiamo tutti l'obiettivo di giocare in Nazionale. Verrebbe da dire 'tutto' ma poi ci sono delle scelte che vanno rispettate".

INFORTUNI - "Sbagliato riassumere la mia carriera in promesse non mantenute per via degli infortuni. Sono ancora giovane quindi ci sono dei margini di miglioramento".

FUTURO - "Spero di restare ancora alla Fiorentina ho altri due anni di contratto qui. Non mi aspettavo uscita di Pizarro: uno come lui è impossibile da trovare, mi auguro che ci ripensi".

JOVETIC - "Se andrà via, ci mancherà. Lui ha una parola con il Presidente. E' molto importante, farà comodo a diverse big".

MONTELLA - "E' un grande allenatore che vuole confermarsi qui".

 




Commenta con Facebook