Breaking News
© Getty Images

Italia, Prandelli: "Ecco a cosa deve pensare Balotelli. Sul razzismo dato un segnale". E su Cassano e Di Natale...

Il Ct azzurro ha parlato in conferenza stampa

PRANDELLI NAZIONALE CASO BALOTELLI / MILANO - Nel corso di un evento a Milano il Ct della Nazionale Cesare Prandelli ha parlato ai giornalisti in conferenza stampa. Ecco el sue dichiarazioni: "Di Natale sorprende sempre, sta dimostrando che l'eta' conta solo fino a un certo punto quando hai testa, voglia e motivazioni. Non mi sorprenderei se l'anno prossimo mi metterà il dubbio se convocarlo o meno. Quando vai a vedere la classifica cannonieri, devi per forza tenere conto della sua continuità".

BALOTELLI - "Sono convinto che i dirigenti del Milan e Allegri stiano cercando di calmarlo. Mario deve pensare solo a giocare, alla tutela poi ci pensera' la societa'. Non deve perdere la giusta attenzione e concentrazione, spesso accadono delle cose proprio per far perdere pazienza al grande giocatore. Lui deve essere e bravo a sopportare".

EL SHAARAWY - "Non segna da un po' ma questo non mi preoccupa assolutamente. El Shaarawy ha dato tantissimo, la sua stagione e' straordinaria'".

RAZZISMO - "L'arbitro ha la possibilità di sospendere il gioco, ma anche quella di fermare definitivamente la partita. Non ci può essere tolleranza e ieri è stato dato un segnale ben preciso. La prossima volta non ci sarà interruzione ma la sospensione".

CASSANO - "Preferisco valutare altri giocatori in questo momento. Valuteremo il rendimento e poi prenderemo una decisione".


 


Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.