• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Udinese, Inzaghi: "Menez non è un 'falso nueve'. Torres? Servono i suoi gol per il terzo post

Milan-Udinese, Inzaghi: "Menez non è un 'falso nueve'. Torres? Servono i suoi gol per il terzo posto"

L'allenatore rossonero ha parlato in vista della gara di domani contro i friulani


Filippo Inzaghi (Getty Images)
Matteo Zappalà (@matteobegbie)

29/11/2014 14:24

MILAN-UDINESE CONFERENZA STAMPA INZAGHI / MILANO - L'allenatore del Milan Filippo Inzaghi ha parlato in vista della gara di domani contro l'Udinese e delle ultime news Milan. Calciomercato.it vi propone le sue dichiarazioni.

UDINESE - "Teniamo moltissimo a questa partita, dopo tante gare senza vittoria dobbiamo ritrovare i tre punti, indipendentemente dal passato nerazzurro dell'allenatore. Ho molta stima per Stramaccioni e sono sicuro che avrà preparato bene la partita. Domani saremo avversari, ma da lunedì torneremo ad essere amici".

DI NATALE - "L'Udinese non è soltanto lui. Non si fanno 200 gol in Serie A in 400 partite per caso. E' sicuramente un fuoriclasse, avrebbe potuto giocare nei migliori club al mondo, ma ha sposato la causa dell'Udinese. I bianconeri hanno molti giocatori esperti, come Domizzi, Danilo, chiunque andrà in campo domani dovrà fare il massimo".

CI MANCA ANCORA QUALCOSA - "Partite come quella con la Sampdoria o contro l'Inter vanno vinte. Forse ci manca ancora il colpo del ko sotto questo punto di vista. L'importante, comunque, è la prestazione e questa non è mai mancata a parte contro il Palermo".

ATTACCO - "Sono sicuro che El Shaarawy, Torres e Pazzini i gol li faranno. Anche perché per restare in alto abbiamo bisogno dei gol di tutti".

MODULO - "Non c'è un modulo vincente, altrimenti tutti gli allenatori lo userebbero. Abbiamo usato molto spesso il 4-3-3, ma abbiamo fatto bene anche con il 4-4-2 o con altri moduli, il fatto che la squadra sappia cambiare sistema di gioco è soltanto un vantaggio".

INFORTUNI - "Non dobbiamo piangerci addosso, è un momento difficile con gli infortuni, ma chi ha giocato meno avrà più possibilità".

DE SCIGLIO - "Proveremo, ieri ha corso con le scarpe da ginnastica, se non riesce a mettere le scarpe da calcio non sarà della partita. Rami ha fatto una grandissima partita nel derby, ha fatto un sacrificio fuori ruolo e se ci sarà bisogno so che può giocare in quel ruolo, altrimenti tornerà da centrale".

VAN GINKEL - "E' un giocatore che può giocare sia nei due mediani se giochiamo con il 4-4-2, sia sulla destra nel 4-3-3. Avevo pensato di farlo giocare nel derby, ma forse era gettarlo un po' troppo allo sbaraglio. Ha le caratteristiche per poter giocare nel centrocampo del Milan è arrivato dopo sei mesi d'inattività. L'ho fatto giocare subito e si è fatto male dopo due mesi, cercavo di salvaguardarlo un po' e metterlo nel momento giusto. Credo possa fare bene in questa squadra".

ARMERO - "Ho tanti difensori, ho 5 centrali, 4 terzini, ho fatto delle scelte in base a ciò che vedo negli allenamenti. In quel ruolo abbiamo fatto giocare De Sciglio, che ha sempre giocato. Ora De Sciglio non c'è, quindi Armero potrebbe avere più possibilità".

FALSO NUEVE - "Menez è un vero e proprio attaccante, ha fatto cinque gol. Battezzare un modulo vero e proprio? Su dodici partite ho inziato undici volte la gara con il 4-3-3, direi che il modulo l'ho battezzato".

TORRES - "Devo cercare di farlo rendere al meglio, ce la sta mettendo tutta, è un grande campione. Uno non dimentica come si fa il centravanti, cercherò in tutti i modi di farlo rendere bene. Per arrivare al terzo posto dobbiamo far rendere al meglio tutti i nostri attaccanti".




Commenta con Facebook