• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Calciomercato Lazio, Bozzo fa chiarezza su Marchetti e Quagliarella

Calciomercato Lazio, Bozzo fa chiarezza su Marchetti e Quagliarella

Il procuratore dei due calciatori fa chiarezza sul futuro dei suoi assistiti


Marchetti (Getty Images)
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

07/02/2014 12:15

CALCIOMERCATO LAZIO BOZZO AGENTE MARCHETTI QUAGLIARELLA / ROMA - Beppe Bozzo, procuratore di Federico Marchetti e Fabio Quagliarella, fa chiarezza attraverso le colonne del 'Corriere dello Sport' sul futuro dei suoi assistiti.

MARCHETTI - "Ci tengo a fare chiarezza, non esiste alcun problema contrattuale. Il rapporto con la Lazio è ottimale, lo dico perché mi arrivano domande e girano indiscrezioni senza fondamento. Federico ha avuto prima un’influenza intestinale e poi è venuta fuori un’infiammazione agli adduttori che non gli permette di forzare al massimo negli allenamenti. Berisha sta facendo bene e in questo momento lo staff della Lazio ha deciso di recuperarlo bene. Quanto ci vorrà? Non lo so, non sono un medico. Spero un paio di settimane".

QUAGLIARELLA - "A settembre la Lazio e la Juve avevano trovato un accordo, ritengo non avrebbero faticato a trovarlo anche nelle ultime ore del mercato di gennaio. Fabio, però, aveva deciso di restare alla Juve sino alla fine della stagione. Non è assolutamente vero che Lotito abbia presentato un’offerta economica al ribasso per il giocatore o che il giocatore abbia chiesto più soldi. Dal punto di vista contrattuale, non siamo proprio arrivati a trattare, perché Quagliarella ha escluso la possibilità di trasferirsi a gennaio e di lasciare la Juve a metà stagione. Come cambia lo scenario in estate? Fabio con la Juve è sotto contratto sino al 2015. Di sicuro non deciderà da solo il suo destino, ma una cessione dovrà passare anche attraverso il consenso del club bianconero. Detto questo, non esistono preclusioni di alcun tipo".




Commenta con Facebook