• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Udinese, Allegri: "Abbiamo ritrovato lo spirito. Matri non deve abbattersi"

Milan-Udinese, Allegri: "Abbiamo ritrovato lo spirito. Matri non deve abbattersi"

L'allenatore rossonero ha commentato la vittoria maturata oggi in casa sui friulani


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Matteo Torre (twitter: @torrelocchetta)

19/10/2013 22:51

MILAN UDINESE ALLEGRI MATRI KAKA / MILANO - Il Milan esce vincitore dalla sfida contro l'Udinese e ritrova anche Kakà. Ai microfoni di 'Sky Sport', dopo l'1-0 finale, è intervenuto il tecnico Massimiliano Allegri per analizzare la partita: "Ci sono molti giocatori fuori: Abbiati l'abbiamo perso stamattina, su Balotelli ne sapremo di più domani, ma oggi la squadra ha fatto bene. Verticalizzavamo troppo in ripartenza, ma il successo alla fine è stato meritato, dato che anche i calciatori entrati dalla panchina hanno fatto bene; l'apporto di Kakà è stato importante specialmente sul piano psicologico. Avevamo perso lo spirito a inizio stagione, infatti abbiamo subito tredici gol, mentre oggi siamo stati attenti in ogni reparto, sia nel collettivo che nei singoli".

MATRI - "Si è dato da fare. Giocare da solo in avanti non è mai semplice, ma ha lottato e trovato un paio di tiri. Segnerà al più presto, ma non deve abbattersi: questi momenti capitano, lui ha sempre segnato e continuerà a farlo".

MONTOLIVO - "L'anno scorso ha fatto un campionato straordinario. Gioca più sul lungo rispetto a de Jong, e da mezz'ala dà un punto di riferimento in più. Acquisteremo più fisicità, anche se stasera Poli ha fatto bene ed è finito in crescendo".

GABRIEL - "Erede di Abbiati già quest'anno? Stasera ho scelto di farlo giocare perché ho molta fiducia in lui, come ne ho in Amelia e Abbiati. Ho anche valutato il fatto che non è in lista Champions League, perciò martedì giocherà Amelia. Visto che ultimamente ce ne capita una dopo l'altra, ho preferito non rischiare. Non mi esprimo mai sui portieri, ma ha delle ottime qualità e credo che sia un estremo difensore importante per il futuro".

BARCELLONA - "Sarà una partita difficilissima, servirà la prestazione perfetta per ottenere un risultato importante".




Commenta con Facebook