Breaking News
  • Pagelle e tabellino di Fiorentina-Juventus: Bernardeschi c'è, Buffon salva
    © Getty Images

Pagelle e tabellino di Fiorentina-Juventus: Bernardeschi c'è, Buffon salva

I bianconeri si riportano in testa alla classifica in attesa del Napoli battendo una buona Fiorentina che cade solo nel secondo tempo

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-JUVENTUS /  Partita difficile per la Juventus: la risolve l’ex. Bernardeschi tra i fischi si prende il campo e la vittoria. Higuain chiude il match e fa tornare i bianconeri in testa alla classifica. Alla Fiorentina non bastano l’impegno e il volume di gioco mostrato nel primo tempo. Buffon, 40 anni e non sentirli.

FIORENTINA

Sportiello 5 –  Non vede partire la punizione vincente di Bernardeschi.

Milenkovic 6,5  – Già la scorsa settimana era stato protagonista di una buona prestazione e oggi da terzino mostra la stessa personalità. Mandzukic raramente riesce a superarlo.

Pezzella 6 – Torna dopo la squalifica e insieme ad Astori guida la linea difensiva. Contiene Higuain con facilità.

Astori  6 – Concentrato e attento. Ha trovato la sua dimensione. Durante la ripresa quasi si complica da solo con un’uscita rischiosa.

Biraghi 6  – Cresce dopo il passare dei minuti. Concede davvero poco alle incursioni di Bernardeschi e interagisce con Badelj guadagnando spazio sulla fascia.

Badelj 6,5  – Comanda il centrocampo viola. Imposta la manovra offensiva e tocca una grande quantità di palloni. Le sue giocate non mancano di qualità.

Benassi 5,5  – Nei tre di centrocampo è quello che si fa vedere di meno. Ma ha il compito più importante rispetto ai suoi compagni di reparto, marcare a uomo Pjanic e limitare lo spazio di manovra  al giocatore bianconero. Dal 79’ Eysseric  sv – Sgoccioli di partita

Veretout 6,5  – Si muove molto. Spazia per tutto il campo e guadagna metri ad ogni azione della Fiorentina.

Chiesa 6 – Insieme a Dias quando la Juventus prende palla si allinea con i centrocampisti rendendo difficile la costruzione del gioco degli avversari. Brilla poco in attacco rispetto alle ultime partite. In avvio di ripresa cresce e si rende più decisivo.

Simeone 5,5 – Lotta su tutti i palloni. Non si risparmia mai nonostante la fisicità di Benatia e Chiellini risulti vincente in più occasioni. Il pubblico del Franchi si aspettava sicuramente di più da lui.

Gil Dias 5,5 – Quasi beffa Buffon se il palo non ci mette lo zampino. Pressa molto i difensori bianconeri e lotta con Alex Sandro. Dal 67’ Thereau 6 – Il portiere bianconero gli nega la gioia del pareggio.

All. Pioli 6 – Ha preparato bene la partita. La squadra si schiera a specchio della Juventus ma conquista molto spazio creando più dei bianconeri. Si deve arrendere alla qualità degli avversari.

JUVENTUS

Buffon 7,5  – Durante il primo tempo il palo grazia la sua porta. In avvio di ripresa tira fuori tutte le sue qualità e salva una palla velenosa Thereau.

Lichtsteiner  5 – Non al massimo delle sue possibilità. Nel primo tempo chiude una traiettoria infuocata di Dias. Pecca di troppo nervoso.

Dal 60’ Barzagli 6 -  Allegri lo manda in campo per cercare di chiudere le incursioni della Fiorentina.

Benatia 6 – Ci ha abituati a prestazioni di alto livello ma oggi in difesa tentenna un po’.

Chiellini 6,5 – Come il compagno di reparto dà meno sicurezza rispetto al solito ma continuano a non subire gol. Duella con un Simeone quanto mai tarantolato. Lancio perfetto che manda in porta Higuain

Alex Sandro 6,5  – Di tutta la linea difensiva è sicuramente il migliore. E’ coinvolto nell’azione che porta al rigore prima concesso e poi tolto ai viola.

Khedira  5,5– Viene ingabbiato dagli avversari e si vede poco, pochissimo.

Pjanic 6 – Oggi non riesce a conquistare il centrocampo. Benassi non gli lascia spazio.

Marchisio 6 –  Rispetto ai compagni è il più propositivo. Non è Matuidi ma anche in copertura dà una mano. Finisce stanco e viene sostituito. Dal 65’ Douglas Costa 6,5– è fresco e veloce offre ottime soluzioni per i compagni.

Bernardeschi 7,5  – Lo fischiano e ci mette molto ad entrare in partita ma con una punizione perfetta dal limite dell’area trova la porta. Segna ed esulta. Nel secondo tempo più cattivo e determinante. Dal 78’ Bentancur 6 – dà il suo contributo anche per pochi minuti.

Higuain 7 – Si muove meno delle ultime partite. Tocca pochi palloni giocabili ma gliene basta un solo sul lancio di Chiellini per andare in porta. Deve chiamare più volte il pressing bianconero sulla difesa avversaria.

Mandzukic 6 – Più stanco e sottotono rispetto al solito. Manca in attacco ma riesce a contenere gli avversari mettendoci il fisico. Bene nei raddoppi con Alex Sandro e in fase difensiva.

All. Allegri 6,5 – La squadra fatica a creare gioco a centrocampo nel primo tempo. Statica e poco decisa ma continua a non subire gol.

Arbitro Guida 5,5 – Partita difficile. Dispensa molti cartellini. Nel primo tempo cambia decisione con l’ausilio giusto della Var su un calcio di rigore concesso alla Fiorentina

 

TABELLINO

Fiorentina-Juventus: 2-0

FIORENTINA (4-3-3): Sportiello; Milenkovic, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Benassi (79’ Eysseric), Veretout,; Chiesa, Simeone, Gil Dias (67’ Thereau). A disp.: Cerofolini, Dragowski, Saponara, Falcinelli, Dabo, Olivera, Cristoforo, Lo Fago, Hugo, Gaspar, All. Pioli.

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Lichtsteiner(60’ Barzagli) , Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Marchisio (65’ Douglas Costa); Bernardeschi (78’ Bentancur), Higuain, Mandzukic. A disp.: Szczesny, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Asamoah, Douglas Costa, Sturaro. All. Allegri.

Marcatori: 56’ Bernardeschi (J), 86’ Higuain (J)

Arbitro: Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: 24’ Lichtsteiner (J), 37’ Gil Dias (F), 39’ Alex Sandro (J), 67’ Veretout(F), 84’ Thereau (F), 89’ Biraghi (F), 94’ Benatia (J)

Espulsi:

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)