Breaking News
x
  • Palermo-Ternana, Pochesci: "Fuori categoria! Puntiamo sugli italiani"
    © Getty Images

Palermo-Ternana, Pochesci: "Fuori categoria! Puntiamo sugli italiani"

Le dichiarazioni in conferenza stampa dell'allenatore degli umbri

PALERMO TERNANA POCHESCI - Ternana sconfitta sul campo della capolista Palermo dopo sette pareggi consecutivi. Come al solito, è schietta e sincera la disamina a fine partita di Sandro Pochesci: "Siamo una squadra con molte scommesse, tanti debuttanti, manca concretezza. L'abbiamo giocata a viso aperto: abbiamo delle caratteristiche, era inutile difendere visto che loro sono anche molto fisici. Ho tentato di sorprenderli cambiando spesso modulo, ma la loro qualità nello stretto e nelle giocate era troppo evidente. C'era un rigore per noi, però il Palermo ha meritato sicuramente la vittoria - ha spiegato il tecnico degli umbri in conferenza stampa - Non capisco come una squadra come il Palermo giochi in Serie B: è fuori categoria in questo campionato. Hanno già 7-8 giocatori pronti per giocare l'anno prossimo nella massima serie.

Il Palermo ha dei calciatori perfetti per il mio gioco: siete fortunati a vederli ogni giorno giocare con questa maglia. Il Parma è più organizzato, ma il Palermo ha delle individualità incredibili. E' stato bravo Tedino a mettere insieme tanti stranieri: non lo conoscevo, è una gran bella persona. Noi proseguiamo nel nostro progetto basato sui giovani e sugli italiani: piano piano, anche noi miglioreremo e faremo bene. Abbiamo le qualità per salvarci".

CONDIZIONI INFORTUNATI - Pochesci ha infine tranquillizzato sulle condizioni di Signorini e Gasparetto, sfortunati protagonisti di un violento scontro aereo ad inizio partita: "In vent'anni di carriera non mi era mai successo un episodio del genere. Stanno bene, anche se Signorini ritornerà a Terni in macchina perché in aereo non può. Hanno preso tanti punti in testa: se valessero per la classifica, saremmo davanti al Palermo (ride, ndr)…".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)