Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Milan, Montella ha scelto Musacchio in difesa

L'Aeroplanino ha chiesto l'acquisto del calciatore del Villarreal. Alternative Benatia, Lindelof, Tah

CALCIOMERCATO MILAN MONTELLA HA SCELTO MUSACCHIO IN DIFESA / MILANO - E' partita ufficialmente l'era Montella in casa Milan. Uno dei primi nomi richiesti per il calciomercato Milan in entrata 2016 dall'Aeroplanino ad Adriano Galliani - si legge sulle colonne dell'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' - è stato quello di Mateo Musacchio del Villarreal, individuato come partner ideale di Romagnoli. Nel corso del recente week-end a Ibiza, Galliani avrebbe incontrato il procuratore del giocatore raggiungendo un'intesa di massima per il trasferimento in Italia.

Come rivelato in anteprima esclusiva da Calciomercato.it, però, sarà molto difficile strappare Musacchio al Villarreal: la sua clausola rescissoria è di 50 milioni di euro e il 'Submarino Amarillo' non è disposto a scendere sotto i 25-30 milioni di euro. Musacchio, accostato anche alla Roma, piace a Arsenal, Barcellona Tottenham.

Per questo motivo, il Milan non perde di vista le alternative in difesa: secondo quanto riferisce 'Sky Sport', nel mirino del club rossonero ci sono anche Lindelöf del Benfica, che costa 30 milioni e su cui è forte l'interesse di Psg e Manchester United, e Benatia, vicino al trasferimento alla Juventus. Nelle ultime ore è emersa anche la candidatura di Jonathan Tah, difensore classe '96 del Bayer Leverkusen già promosso a pieni voti dalla società e che potrebbe essere l'acquisto a sorpresa per la difesa del Milan in caso di via libera di Montella.

Queste le prime parole di Montella da allenatore del Milan: "Sono particolarmente emozionato - le parole dell'allenatore campano a 'Premium Sport' - Da piccolo sognavo di giocare nel Milan, ho detto a Galliani che da calciatore non mi ha mai voluto prendere (sorride, ndr). Adesso arrivo da allenatore, sono più maturo e ho qualche capello bianco per cui saprò gestire meglio la cosa. In settimana cominceremo a lavorare seriamente, il Milan deve avere l’ambizione di tornare grande a livello europeo oltre che al livello italiano. Lavoro da fare ce n’è, la sfida è ardua, ma so bene cosa devo fare, quindi sono pienamente consapevole. Come colmare il gap con la Juventus? La differenza molto spesso la fanno i calciatori, quindi è importante far crescere le loro prestazioni. Attraverso questo processo si possono ottenere i risultati".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Milan   Juventus
    Calciomercato Milan, ora è assalto a Keita e Krychowiak
    Calciomercato Milan, ora è assalto a Keita e Krychowiak
    Diverse cessioni da piazzare che possono garantire un tesoretto importante per altri due colpi
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, piano United: via De Gea per Donnarumma
    Calciomercato Milan, piano United: via De Gea per Donnarumma
    I 'Red Devils' starebbero progettando l'affare per la prossima stagione
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, Kalinic a ore sarà rossonero
    Calciomercato Milan, Kalinic a ore sarà rossonero
    Le parti in causa ragionano su una nuova formula per il trasferimento
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, Rummenigge chiude per Renato Sanches
    Calciomercato Milan, Rummenigge chiude per Renato Sanches
    Il CEO del Bayern Monaco: "Non credo andrà in rossonero"
    Mercato   Milan   Germania
    Calciomercato Milan, si riapre la pista Renato Sanches
    Calciomercato Milan, si riapre la pista Renato Sanches
    Il centrocampista portoghese potrebbe presto vestire la maglia rossonera
    Mercato   Fiorentina   Milan
    Fiorentina, UFFICIALE: "Kalinic assente senza permesso". Le ultime
    Fiorentina, UFFICIALE: "Kalinic assente senza permesso". Le ultime
    L'attaccante croato non si è presentato all'allenamento mattutino
    Mercato   Milan   Juventus
    Calciomercato Milan, dalla Spagna: anche i rossoneri su Asensio
    Calciomercato Milan, dalla Spagna: anche i rossoneri su Asensio
    La stella del Real Madrid piace anche a Juventus, Arsenal e Liverpool