Breaking News
© Getty Images

Calciomercato Fiorentina, A. Della Valle: "A fine campionato discuteremo con Montella"

Il aptron viola ha fatto il punto sulla situazione della squadra

MERCATO FIORENTINA DELLA VALLE MONTELLA / FIRENZE - E' un momento particolare per la Fiorentina: dopo la dura contestazione della Curva Fiesole per l'eliminazione dall'Europa League il club viola si interroga sul futuro e inizia a pianificare il calciomercato. Il patron Andrea Della Valle, intervistato da 'Radio Blu', ha fatto il punto sulla situazione: "Con i tifosi siamo sempre andati di comune accordo, con lo stesso obiettivo, ovvero fare bene. È giusto che abbiano precisato in modo civile alcuni punti con un comunicato. Montella ha difeso il gruppo, lo capisco. I tifosi restano delusi da una situazione, dall’essere eliminati in quel modo in semifinale. Però, perdere in semifinale contro i campioni in carica del Siviglia e in Coppa Italia contro la Juventus può starci".

OBIETTIVI - "Evidentemente qualche giocatore ha dato meno del previsto. Ad inizio stagione avrei messo la firma per arrivare a maggio in corsa su tre obiettivi. Alla Fiesole ho sempre detto ‘chapeau’, anche nei momenti più brutti. Per com’è stato fatto il comunicato devo fare i complimenti all’ufficio stampa della Fiesole, se c’è. Andare da Gubbio a Liverpool va tutto bene, poi quando ci sono due sconfitte ecco le polemiche".

COGNIGNI - "Quando si attacca Cognigni si attacca Della Valle. Dà anima e corpo da 13 anni, è insieme a me e ai dirigenti l’artefice di questa storia, tra soddisfazioni e amarezze. Anche tre anni fa andai via dalla tribuna. I tifosi hanno il diritto di lamentarsi. Adesso è tutto così esplosivo, come se ci fosse un focolaio accesso per non so quale motivo, mi lascia molta amarezza. Abbiamo fatto due errori, Verona e Cagliari, che non ci permettono di lottare sulla Champions".

MONTELLA - Infine Della Valle ha affrontato l'argomento più importante del calciomercato Fiorentina, ovvero il futuro del tecnico Vincenzo Montella: "Prima finiamo il campionato, poi con Montella ci mettiamo ad un tavolino e discuteremo. Ha ancora due anni di contratto. Mi lascia molto perplesso il comunicato della Fiesole, come se la dirigenza non abbia fatto niente in questi 13 anni. Loro sanno quello che do per la città e per i tifosi. Oggi è obbligatorio vincere".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Milan   Germania
    Calciomercato Milan, incontro con Mendes: Sanches nome caldo
    Calciomercato Milan, incontro con Mendes: Sanches nome caldo
    Il centrocampista portoghese è l'obiettivo principale per il centrocampo
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, blitz in Sardegna: i nomi trattati con Mendes
    Calciomercato Milan, blitz in Sardegna: i nomi trattati con Mendes
    Fassone e Mirabelli hanno incontrato il potente agente per parlare di alcuni suoi assistiti
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, Renato Sanches apre: "Opzione interessante"
    Calciomercato Milan, Renato Sanches apre: "Opzione interessante"
    Il centrocampista del Bayern Monaco ha parlato delle ultime indiscrezioni
    Mercato   Inter   Lazio
    Calciomercato Inter, scatto per Keita. E lui lascia un indizio
    Calciomercato Inter, scatto per Keita. E lui lascia un indizio
    Lotito non ha intenzione di trattare con la Lazio: previsto vertice con i nerazzurro. Dai social un segnale del senegalese
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, avanti tutta per Cancelo: ecco l'offerta
    Calciomercato Juventus, avanti tutta per Cancelo: ecco l'offerta
    Il Valencia chiede 50 milioni per il terzino portoghese. Garay resta un'idea per la difesa
    Mercato  
    Calciomercato: Garay, Kalinic, Vidal; Juve, Inter e Milan al lavoro
    Calciomercato: Garay, Kalinic, Vidal; Juve, Inter e Milan al lavoro
    Ecco le ultime trattative di bianconeri, rossoneri e nerazzurri
    Mercato   Inter   Inghilterra
    Calciomercato Inter, Perisic-Martial: Mourinho non convinto
    Calciomercato Inter, Perisic-Martial: Mourinho non convinto
    Lo 'Special One' preferisce riflettere sulla formula proposta dai nerazzurri