Breaking News
© Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI UDINESE-GENOA

Matri gol da vero bomber, Greco grave errore. Di Natale illumina, Fernandes da incubo.

ECCO LE PAGELLE DI UDINESE-GENOA

UDINESE

Karnezis 6 – Incolpevole sui gol genoani.
Sul raddoppio di Falque addirittura, esce con tempismo su Edenilson, ma nulla può sulla successiva girata vincente dell’attaccante rossoblu.

Widmer 7 – E’ suo il gol del 2-2 al 40’ p.t.: splendida palla filtrante di quel geniaccio di Di Natale, lui si inserisce con i tempi giusti e di destro incrocia sul palo alla destra di Perin.
Per il resto, quando spinge sulla fascia è sempre un pericolo.

Heurtaux 5,5 – Così e così.
Soffre un po’ troppo i duelli aerei con Matri, finendo spesso in difficoltà.

Danilo 5,5 – Per lui vale lo stesso discorso del collega di reparto.
Ballano troppo dinanzi agli inserimenti del trio d’attacco genoano.

Piris 5,5 – Quando spinge lo fa bene, anche con una certa personalità.
Quando viene attaccato però, va nel panico.
Sia Edenilson che Falque lo lasciano più volte sul posto.

Kone 5,5 – La grinta ce la mette sempre.
Stavolta però sulla sua corsia di competenza soffre molto il gran lavoro di Antonini e Perotti, che lo costringono spesso a rimanere bloccato.
Nel secondo tempo gioca trequartista alle spalle delle punte, e le cose vanno sicuramente meglio.
Dal 18’ s.t.
Evangelista 5,5 – Ci mette tanta volontà.
Basta.

Allan 5,5 – Il lavoro sporco gli viene bene, ma non è una novità.
Quando si tratta però di alzare la testa e dare respiro alla squadra con un po’ di possesso palla, va in difficoltà.
Dal 33’ s.t.
Muriel 5,5 – Non incide nel finale di gara.

Guilherme 5 – Uno dei peggiori.
Dovrebbe garantire l’equilibrio giusto a tutta la squadra.
Non lo fa.
Dovrebbe dare geometrie.
Non lo fa.
Latitante.

Fernandes 4,5 – Il peggiore.
Sembra fuori ruolo.
Costretto in compiti che non gli appartengono.
Sulla fascia sinistra i genoani fanno quello che vogliono, lui resta imbambolato.
Come un pugile suonato già alla seconda ripresa.
La perla la regala al 23’ p.t.: di petto cerca un improbabile appoggio a Karnezis, servendo invece Edenilson e dando il via all’azione del gol firmato da Falque.
Dal 1’ s.t.
Badu 6 – Dà un pochino più ordine all’Udinese in mezzo al campo.
Ma giusto un po’.

Thereau 6,5 – Incide forse poco sulla gara.
Il bel voto però, è per l’assist che al 1’ p.t mette Di Natale solo davanti a Perin per l’uno a zero bianconero.

Di Natale 7 - Il migliore.
Ventitrè secondi.
Avete capito bene.
Tanto ci mette l’eterno Di Natale a freddare Perin e portare l’Udinese sull’uno a zero, dopo un assist perfetto di Thereau.
Poi, al 40’ p.t, offre un assist al bacio per Widmer, che insacca.
Intramontabile.

All.
Stramaccioni 5 – La squadra parte bene, poi si perde sotto i colpi dei tre attaccanti genoani.
Soprattutto, perde la sfida sulle fasce, dove gli esterni di Gasperini fanno spesso quello che vogliono.

 

GENOA

Perin 6 – Esente da colpe sui gol friulani.
Anzi, dà sempre sicurezza a tutta la difesa.
Non fa miracoli stavolta.
Se è un’eccezione, vuol dire che è davvero un futuro fenomeno.

Roncaglia 6 – Buona la sua prova.
Ogni tanto si spinge addirittura in avanti a cercar fortuna.

De Maio 5,5 – Dirige i tre di difesa.
Qualche sbavatura sui gol bianconeri.

Marchese 7 - Il voto è tutto per il gran gol che firma al 21’ p.t: dagli sviluppi di un corner, riceve palla e dal vertice sinistro dell’area di rigore fa partire un sinistro al volo da capogiro, che va ad infilarsi all’incrocio dei pali alla sinistra di Karnezis.

Edenilson 6 – Spinge spesso e volentieri sull’out di destra, con buoni risultati.
Soprattutto nel primo tempo.

Sturaro 5,5 – Non convince completamente stavolta il talentuoso centrocampista rossoblu.
Non sembra mai trovare il filo del gioco.

Greco 5 – Il peggiore.
Pronti via e decide in negativo tutta la sua gara.
Dopo soli ventitrè secondi infatti, con uno svarione regala palla a Thereau, che serve Di Natale per il fulmineo vantaggio friulano.
Combina poco anche durante tutta la gara.
Un pomeriggio davvero da dimenticare.
Dal 25’ s.t.
Kucka 6,5 – Al 42 s.t.
con un bolide di destro dal limite firma il poker rossoblu.

Antonini 6 – Spinge bene sulla sinistra per tutto il primo tempo.
Buona prova.
Dal 12.
s.t.
Antonelli 6 – Copre bene dalla sua parte le avanzate bianconere.

Falque 6,5 – Al 23’ p.t.
con una bella girata di sinistro regala il due a due al Genoa.
Mette spesso in difficoltà Piris e Fernandes, che faticano a tenerlo nel primo tempo.

Matri 7,5 – Il migliore.
Decide la gara all’8’ s.t.
con una girata da bomber vero: in area di rigore, riceve un cross proveniente da destra, impattando la sfera di destro.
Forte e potente, il tiro prima accarezza il palo alla sinistra di Karnezis, poi si accomoda in rete.
Combatte per tutta la gara, vincendo quasi tutti i duelli con i difensori bianconeri.

Perotti 6,5 – Si muovo molto.
Si muove bene.
Sempre un pericolo per i difensori avversari.
Dal 12.
s.t.
Bertolacci 5,5 – Non entra granchè in partita.

All.
Gasperini 7 – Il suo Genoa gioca molto bene.
Vince la gara soprattutto sulle fasce, devastando gli esterni bianconeri con sovrapposizioni e inserimenti puntuali.

Arbitro: Irrati 6 – Dirige tutto sommato bene una gara veloce e combattuta.
Forse ammonisce troppo.
Ma non incide di certo sul risultato finale.

 

TABELLINO

UDINESE-GENOA 2-4

Udinese (4-4-2): Karnezis; Widmer, Heurtaux, Danilo, Piris; Kone (Dal 18’ s.t.
Evangelista), Allan (Dal 33’ s.t.
Muriel), Guilherme, Fernandes (Dal 1’ s.t.
Badu); Thereau, Di Natale.
 All.
Stramaccioni

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, De Maio, Marchese; Edenilson, Sturaro, Greco (Dal 25’ s.t.
Kucka), Antonini (Dal 12’ s.t.
Antonelli); Falque, Matri, Perotti (Dal 12’ s.t.
Bertolacci).  All.
Gasperini

Arbitro: Massimiliano Irrati

Marcatori: 1’ p.t.
Di Natale (U), 21’ p.t.
Marchese (G), 23’ p.t.
Falque (G), 40’ p.t.
Widmer (U), 8’ s.t.
Matri (G), 42’ s.t.
Kucka (G)

Ammoniti: 29’ p.t De Maio (G), 32’ p.t.
Roncaglia (G), 34’ p.t.
Falque (G), 38’ p.t.
Fernandes (U), 44’ s.t.
Guilherme (U)

Espulsi: -

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Serie A   Genoa  
    Genoa, Galliani smentisce: "Nessun'altra squadra dopo il Milan"
    Genoa, Galliani smentisce: "Nessun'altra squadra dopo il Milan"
    Nelle scorse ore era spuntata l'ipotesi di un suo coinvolgimento nell'acquisto del club ligure
    Serie A   Inter   Genoa
    Genoa-Inter, Pioli: "Ho la fiducia della società! Gabigol..."
    Genoa-Inter, Pioli: "Ho la fiducia della società! Gabigol..."
    Il tecnico nerazzurro presenta l'importante trasferta di domani in programma al 'Ferraris'
    Serie A   Genoa   Juventus
    Juventus-Genoa, Allegri: "Otto punti per lo scudetto. Futuro non dipende dal 'Triplete'"
    Serie A   Juventus   Genoa
    Serie A; Juventus-Genoa 4-0: poker bianconero, Allegri 'vede' lo scudetto
    Serie A; Juventus-Genoa 4-0: poker bianconero, Allegri 'vede' lo scudetto
    Prodezze di Dybala, Mandzukic e Bonucci per la 'Vecchia Signora
    Serie A   Genoa   Juventus
    Juventus-Genoa, Allegri "Vale lo Scudetto. Futuro? Ho un contratto e sto bene qui"
    Juventus-Genoa, Allegri "Vale lo Scudetto. Futuro? Ho un contratto e sto bene qui"
    Le parole del tecnico bianconero alla vigilia della sfida valida per la 33esima di Serie A
    Serie A   Fiorentina   Genoa
    Serie A, 'tripla' festa del papà: i figli d'arte da Chiesa a Simeone
    Serie A, 'tripla' festa del papà: i figli d'arte da Chiesa a Simeone
    Giornata particolare per il viola, il rossoblu e Federico Di Francesco
    Serie A   Genoa   Milan
    Serie A, Milan-Genoa 1-0: dominio rossonero. Ci pensa Fernandez!
    Serie A, Milan-Genoa 1-0: dominio rossonero. Ci pensa Fernandez!
    Sorpasso ai danni dell'Atalanta che dovrà scendere in campo domani