Breaking News
© Getty Images

Milan, Inzaghi: "Il nostro esempio è l'Atletico. Voglio una squadra che giochi con il cuore"

L'allenatore rossonero fa il punto sugli obiettivi per la stagione che sta per iniziare

MILAN INZAGHI INTERVISTA  / MILANO - Pippo Inzaghi: che si parli di calciomercato o semplicemente di news Milan, il protagonista principale delle vicende rossonere è sempre lui, 'SuperPippo'.
Il nuovo allenatore della prima squadra del Milan catalizza le attenzioni di tutto l'ambiente rossonero che vede in lui la speranza di rinascita dopo una stagione fallimentare: con Inzaghi i tifosi sperano di rivedere una squadra che lotti per il vertice in Italia, in attesa di ritornare a competere anche in Europa.

E Pippo accetta con piacere il ruolo di attore protagonista e mette in chiaro in un'intervista a 'Sport Mediaset', le basi sulle quali si fonderà il suo lavoro: "Voglio una squadra propositiva, che abbia voglia di fare gioco e metta il cuore per prevalere sull'avversario.
Facciamo il lavoro più bello del mondo, non possiamo essere tristi: chi non giocherà dovrà dimostrarmi che mi sbaglio". 

Inzaghi sa che il suo approdo sulla panchina del Milan ha attivato grandi speranze per la prossima stagione: "Questo mi dà ancora più carica: se si dà il meglio, qualcosa si raccoglie.
Posso assicurare che i tifosi vedranno una squadra che lotta e che dà tutto.
Vogliamo rivedere 'San Siro' pieno e che i tifosi sentano propria questa squadra.
Il nostro esempio deve essere l'Atletico Madrid".

Inevitabile provare a strappare notizie Milan in ottica calciomercato: Criscito e Cerci sono i nomi più gettonati sul fronte arrivi, ma Inzaghi non si lascia andare e rimane sul vago. "La società sa le mie richieste - la sua risposta alle domande sulla campagna acquisti -.
Balotelli tornerà il 21 e verrà negli Stati Uniti con noi.
Abbiamo già un forte nucleo di base e toccherà ai più anziani aiutarmi ed essere da esempio per i compagni.
Il gruppo è fondamentale". 

Punta su valori, disciplina, grinta e unità Pippo Inzaghi: ecco la sua ricetta per rivedere il Milan primeggiare in Italia e ritornare in Europa dalla porta principale. 

<==

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    In evidenza   Lazio   Milan
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    Lazio-Milan, le ultime sulle formazioni: Inzaghi sorprende
    I biancocelesti lanciano Keita dal primo minuto, fuori Lulic
    In evidenza   Milan   Napoli
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Milan-Napoli, Montella: "Hanno budget superiore, da Champions. Reina furbo"
    Ecco le parole del tecnico rossonero alla vigilia del grande match
    In evidenza   Fiorentina   Milan
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Milan-Fiorentina, Mihajlovic: "Ennesima ultima spiaggia? Andrò in montagna! El Shaarawy..."
    Ecco le dichiarazioni del tecnico, in vista della sfida contro i 'viola'
    In evidenza   Milan  
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    Milan, Bee Taechaubol: "Deluso? No, con Berlusconi torneremo a vincere!"
    L'imprenditore thailandese commenta la fase attuale della trattativa
    In evidenza   Milan  
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    Milan, Berlusconi chiude alla vendita del club: "Ipotesi prive di fondamento"
    In un comunicato il numero uno rossonero ha smentito trattative per la cessione delle quote di maggioranza
    In evidenza   Genoa   Milan
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    Genoa-Milan, Inzaghi: "Difficile essere più forti di noi. Torres, un gol per sbloccarti"
    L'allenatore rossonero nutre grande fiducia nei mezzi della punta spagnola
    In evidenza   Inter   Milan
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    Inter, Vieri: "Mi hanno trattato come un mafioso, che sofferenza il Mondiale del 2006"
    L'ex attaccante: "Al Milan invece sembrava che giocassi con loro per un decennio"