Breaking News
  • Italia, Prandelli: "Kaka' fara' bene ad El Shaarawy. Seguo con interesse Rossi"
© Getty Images

Italia, Prandelli: "Kaka' fara' bene ad El Shaarawy. Seguo con interesse Rossi"

Il citti' azzurro ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Coverciano

ITALIA CONFERENZA STAMPA PRANDELLI / COVERCIANO (Firenze) - Ritorna la Nazionale.
Doppio impegno per l'Italia di Cesare Prandelli per le qualificazioni al prossimo Mondiale: venerdì a Palermo c'è la Bulgaria, poi bis a Torino martedì contro la Repubblica Ceca.
Quest'oggi in conferenza stampa è intervenuto il cittì azzurro: "Le assenze in attacco? Abbiamo Gilardino e Gabbiadini come prime punte.
Troveremo una squadra difficile come la Bulgaria, le convocazioni sono state fatte anche in base alle caratteristiche dell'avversario - ha dichiarato Prandelli dal ritiro di Coverciano -.
El Shaarawy? Può fargli bene la concorrenza di Kakà.
Non deve avere timore di confrontarsi con altri giocatori, gli servirà da stimolo.
Rossi? Lo sto seguendo con grande attenzione e interesse.
Non è giusto forzare il rientro, sarà di nuovo con noi quando sarà al cento per cento".

CAMPIONATO - Sei-sette squadre faranno un campionato a sè, con le altre ci sarà un grande distacco.
Da queste prime partite si è notato subito questa distanza.
La novità? Dico Higuain, un grande campione che si è calato con umiltà e spirito di sacrificio nella nuova realtà.
Benitez sta lavorando molto bene a Napoli, mentre Mazzarri ha già dato un'impronta importante all'Inter.
Se fossi il presidente di una squadra di calcio, penserei prima a far crescere i miei giovani poi a comprare stranieri".

CONDIZIONE - "La condizione dei ragazzi non è quella ottimale, ad inizio stagione è normale.
Dovremo tenere di più la palla, utilizzare il palleggio semroe come arma per fare male all'avversario.
Questo è un periodo storicamente sempre difficile per noi.
Ci vorrà grande qualità nella partita di venerdì, lavoreremo su questo aspetto in questi giorni.
Barzagli? A giudicare dal sorriso che gli ho visto in volto stamane, sta benissimo".

CENTROCAMPO - "Non abbiamo mai dimenticato Thiago Motta.
L'anno scorso ha avuto dei problemi fisici, mentre in questa stagione è partito bene.
I nostri giovani stanno facendo un po' fatica in quel ruolo, dobbiamo anche confrontarci con la realtà e pensare a qualificarci per il Mondiale.
Montolivo? Può anche giocare dietro le punte, è nelle sue caratteristiche.
Questo, oltre al Milan, può essere utile anche alla Nazionale.
Florenzi? Può essere impiegato in più ruoli, come Giaccherini è una pedina molto preziosa".

BALOTELLI - "Confidiamo molto nel lavoro di Allegri, nel lavoro quotidiano di Mario.
Lui ha grande qualità e diventerà un grande campione solo quando metterà la giocata individuale al servizio della squadra.
Adesso è cambiato e sta cercando di far questo per migiorarsi.
Il ruolo? Lo vorrei vedere più spesso dentro l'aria di rigore per sfruttare anche le sue doti fisiche".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)