• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI SASSUOLO-GENOA

L'estro di Defrel manda in frantumi il Genoa. A Juric non basta Laxalt. Male Veloso e Ragusa


Politano ©Getty Images
Marco Di Nardo

18/09/2016 17:06

Ecco le pagelle di Sassuolo-Genoa:

 

SASSUOLO

Consigli 7 – Bravo nel negare al 62’ il gol a Veloso con una buona parata. Con un’altra grande parata, nega il gol a Lazovic al 64’. Si supera al 90’ su Burdisso, deviando in angolo la palla.

Lirola 6 – Il dinamismo e la velocità di Laxalt costringono il terzino spagnolo classe ’97 a badare maggiormente alla fase difensiva, registrando netti miglioramenti rispetto ad un mese fa.

Antei 6,5 – Rispetto alla gara con la Juventus, riesce a limitare molto bene il raggio d’azione di Pavoletti, giocando spesso d’anticipo ed impostando velocemente l’azione.

Acerbi 6,5 – Mostra grande personalità nel guidare la difesa al posto di Cannavaro. Bravo nelle chiusure e nel gioco aereo.

Peluso 6,5 – Lazovic non è un facile avversario, eppure l’ex Juventus prova a limitarlo con la sua esperienza. Da un suo cross al 66’, arriva il gol di Defrel.

Pellegrini 6,5 – Rispetto a Bionidini, l’ex Roma riesce ad attaccare meglio lo spazio e a dare una maggiore fluidità alla manovra del Sassuolo. Dal 64’ Biondini 6 – Aiuta come può la squadra nel difendere il risultato di due a zero.

Magnanelli 6,5 – E’ l’anima del Sassuolo. In fase di non possesso palla, aiuta i due difensori centrali nel fronteggiare gli inserimenti degli esterni mentre, in fase d’impostazione, effettua dei lanci precisi per gli esterni cercando subito l’ampiezza.

Duncan 6,5 – Al 7’, solo il palo gli nega la gioia del gol. Ricercando l’ampiezza a sinistra, riesce ad allargare la difesa del Genoa, consentendo ai tre attaccanti di colpire centralmente.

Politano 7 – Al 58’, su calcio di rigore, segna il suo primo gol in campionato. Sia a destra che a sinistra, mette in seria difficoltà la difesa genovese con i suoi sprint e la sua bravura nel dribbling.

Defrel 7,5 – Grazie ad una sua azione personale, arriva il rigore che consente al Sassuolo di passare in vantaggio. Al 66’, su cross perfetto di Peluso, arriva il suo secondo gol in campionato. Bravo nel protegger palla e far salire la squadra. Dall’81’ Matri – s.v.

Ragusa 5 – Sia a destra che a sinistra, l’ex esterno alto del Cesena, non riesce a dare l’ampiezza e la profondità richiesta da Di Francesco, lasciando spesso soli Politano e Defrel. Dal 45’ Ricci 5,5 – Sbaglia un gol facile al 65’, facendosi parare due volte il tiro da Perin. Rispetto alla gara di giovedì, è leggermente più nel vivo del gioco.

All. Di Francesco 7 – Il suo Sassuolo continua a vincere ed a convincere, dimostrando di sapere quando è tempo di soffrire e quando colpire.

 

GENOA

Perin 5 – Incolpevole sui gol di Politano e di Defrel. Straordinario su Ricci al 65’, dicendogli due volte di no.

Izzo 6 – Ha provato a fermare come poteva Politano prima e Ricci poi. Bene in fase d’impostazione.

Burdisso 5 – Bravo nel dirigere la difesa genovese. Sbaglia la posizione in occasione del gol di Defrel, consentendo all’attaccante di Di Francesco di attaccare liberamente il primo palo.

Orban 5 – Così come con la Fiorentina, anche con il Sassuolo dimostra di andare in difficoltà contro avversari veloci come Politano e Defrel.

Lazovic 6,5 – Si sacrifica molto, facendo bene entrambe le fasi. Con la sua velocità mette in difficoltà Peluso. Al 64’, solo un gran Consigli gli nega la gioia del gol. Dal 70’ Simeone 6 – Nonostante la giovane età, prova ad impensierire la difesa nero verde ma da solo può far ben poco.  

Rincón 5,5 – Rispetto alle precedenti gare, è meno nel vivo del gioco del Genoa. Prova solo in poche occasioni a cercare la via del gol e le verticalizzazioni per gli esterni.

Veloso 4,5 – Bravo sia in fase d’interdizione che in quella di costruzione. Cerca la via del gol in un paio di occasioni. Si fa espellere ingenuamente, entrando con piede a martello su Matri all’81’.

Laxalt 6,5  – E’ una spina nel fianco di Lirola, al punto da costringere il giovane terzino a pensare unicamente alla fase difensiva. Verticalizza subito per le punte per poi inserirsi ed andare al tiro.

Rigoni 6 – Con il suo movimento a rientrare, l’ex Palermo attacca centralmente il Sassuolo, creando spunti interessanti per Pavoletti. Dal 58’ Pandev 5 – Entra per dare fantasia in avanti ma non si rende mai pericoloso.

Pavoletti  5 - Commette un fallo da rigore ingenuo che consente al Sassuolo di passare in vantaggio con Politano. Viene limitato molto dal duo Antei-Acerbi, combinando ben poco dagli undici metri.

Gakpe 5 – Tanta corsa ma poca velocità nel verticalizzare per le punte e per andare al tiro. Dal 75’ Ocampos  5 – Alla sua terza presenza con la maglia del Genoa, non riesce ad incidere in attacco.

All. Juric 5,5 – Il suo Genoa ci prova attraverso il possesso palla, ma manca d’incisività dagli undici metri.

 

Arbitro: Gavillucci 6,5 –  Buona direzione di gara dell’arbitro della sezione di Latina che, al 21’, non convalida un gol a Burdisso per fallo di Gakpe su Acerbi. Giusto concedere il rigore a favore del Sassuolo per fallo di Pavoletti su Defrel.

 

TABELLINO

SASSUOLO-GENOA 2-0

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Lirola, Antei, Acerbi, Peluso, Pellegrini (64’ Biondini), Magnanelli, Duncan, Politano, Defrel (81’ Matri), Ragusa (45’ Ricci). A disposizione: Pomini, Pegolo, Terranova, Letschert, Adjapong, Cannavaro, Mazzitelli, Iemmello, Dell'Orco. All. Di Francesco

Genoa (3-4-3): Perin, Izzo, Burdisso, Orban, Lazovic (70’ Simeone), Rincón, Veloso, Laxalt, Rigoni (59’ Pandev), Pavoletti, Gakpe (75’ Ocampos). A disposizione: Lamanna, Fiamozzi,  Muñoz, Biraschi, Gentiletti, Edenilson, Cofie, Ntcham, Zima. All. Juric

MARCATORI: 58’ Politano (S), 66’ Defrel (S)

ARBITRO: Gavillucci Claudio (Sez. di Latina)

AMMONITI: 58’ Pavoletti (G), 75’ Orban (G)

ESPULSI: 81’ Veloso (G)




Commenta con Facebook