• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Juventus, de Boer: "Pressione? Ne ero conscio! Ho la fiducia della società"

Inter-Juventus, de Boer: "Pressione? Ne ero conscio! Ho la fiducia della società"

Il tecnico dei nerazzurri ha parlato alla vigilia del super scontro con i bianconeri


Frank de Boer ©Getty Images

17/09/2016 15:00

INTER JUVENTUS DE BOER CONFERENZA STAMPA / MILANO - Frank de Boer si prepara ad affrontare per la prima volta da allenatore dell'Inter la Juventus di mister Allegri. A 'San Siro' domani andrà in scena il 'Derby d'Italia' ed il tecnico olandese oggi ha preso parte alla conferenza stampa della vigilia. Calciomercato.it ha seguito per voi le sue parole in diretta.

Ecco il mister che inizia facendo il punto sulle News Inter: "La pressione è ovviamente alta quando alleni l'Inter. Stiamo lavorando sodo, ma non si può fare tutto in così poche settimane. Non può cambiare tutto in così poco tempo, ce la faremo pian piano ma sento al fiducia del club. C'è un progetto, lo inizi e lo porti avanti nel tempo. E' questo quello che vogliamo noi".

JUVENTUS - "Giocheremo contro una squadra molto forte da anni, ho molto rispetto per loro. Possiamo fare bene, ne sono convinto, ma dovremo dare il massimo perché la Juve è una squadra solida e compatta".

TIFOSI - "I nostri tifosi devono credere in noi, se ci sostengono facciamo il massimo. E' una cosa davvero necessaria per noi come squadra, ma anche per la società stessa. Il loro calore potrebbe darci quella spinta in più domani".

PRESSIONE - "Certamente mi aspettavo della pressione qualora non fossero arrivati i risultati, ma come ho già detto prima dobbiamo solo prenderci il nostro tempo per lavorare. Momento più duro della mia carriera? Non proprio, anche all'Ajax ci sono stati attimi difficili, ma quando mi guardo allo specchio sono sicuro di fare il mio meglio. Faccio un esempio: anche un mio collega come van Bronckhorst ha avuto un momento difficile, volevano mandarlo via ed ora invece fanno festa perché hanno vinto con lo United".

ASSENZE - "Ansaldi non ci sarà sicuramente, mentre Perisic è convocato. I ragazzi li vedo pronti per stare in campo novanta minuti, non ci sono scuse per non essere in forma, al di là degli infortuni che possono capitare".

FORMAZIONI - "Penso che in futuro la situazione sarà ben più chiara. Non ci possiamo prendere dei rischi con degli infortuni, abbiamo così tante partite da giocare ancora. Serve equilibrio per i ragazzi, tutti vorremmo avere sempre tutti i giocatori e tutti al massimo". 

I METODI DI DE BOER - "Noi abbiamo sempre rispetto per il nostro avversario anche contro l'Hapoel abbiamo analizzato i video e poi ne abbiamo tratto le conclusioni. Contro la Juve lo vedrete domani come ci metteremo in campo e quale sarà in nostro atteggiamento".

O.P.




Commenta con Facebook