• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Montella si coccola il 'nuovo' Niang. Bentancur si avvicina

Calciomercato Milan, Montella si coccola il 'nuovo' Niang. Bentancur si avvicina

I rossoneri hanno bisogno di rinforzi importanti prima dell’inizio del campionato. Bentancur il prossimo colpo


Montella © Getty Images
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

11/08/2016 11:45

MERCATO MILAN NIANG MONTELLA BENTANCUR TROFEO TIM/ ROMA – Potrebbe non essere certamente di buono auspicio il terzo posto finale di ieri sera al 'Trofeo Tim'. A nove giorni dall'inizio del campionato, il Milan di Vincenzo Montella non sembra essere ancora del tutto pronto. La sconfitta contro il Sassuolo ha messo in luce le lacune in difesa. I rossoneri allo stesso tempo possono, però, sorridere per un'identità di gioco ben evidente mostrata sia ieri che durante la tournée americana, che ha visto la squadra dell''Aeroplanino' non sfigurare con importanti realtà come Liverpool, Bayern Monaco e Chelsea. Le note positive sono diverse ma il Milan per presentarsi competitivo ai nastri di partenza della prossima serie A 2016/2017 ha bisogno di muoversi con decisione sul calciomercato con almeno altri innesti. Gli arrivi di Lapadula, Gomez e Vangioni non possono bastare.

NIANG E SUSO SUGLI SCUDI: L'ESTERNO D'ATTACCO E' DAVVERO COSI' IMPORTANTE?

M'Baye Babacar Niang è certamente l'uomo dell'estate per il Milan. L'attaccante classe 1994 ha dimostrato di poter essere più che utile alla causa rossonera. Al termine della passata stagione, visti i diversi 'colpi di testa', si pensava che il francese sarebbe stato destinato a partire. Il tecnico rossonero fin da subito ha subito messo le cose in chiaro, blindando l'ex Genoa: "Niang mi piace moltissimo e ho grande curiosità di allenarlo al Milan". Aveva ammesso Montella durante la conferenza stampa di presentazione. E in effetti l'ex Sampdoria ha puntato con forza, durante queste amichevoli, sul giovane talento francese. All'inizio come prima punta, ora è tornato a fare l'esterno, molto probabilmente per esigenze di mercato. Nonostante la riapertura della trattativa tra West Ham e Milan per Bacca, le probabilità che il colombiano rimanga in rossonero crescono ogni giorno di più. Con la presenza in rosa, quindi, dell'ex Siviglia, insieme a quelle di Lapadula e Luiz Adriano, che potrebbe partire, destinazione Porto, c'è davvero troppo affollamento lì davanti. Meglio quindi sull'esterno dove si sta mettendo in mostra anche Suso, rigenerato dalla cura Gasperini. Con i due giovani ex Genoa sugli scudi e con un Bonaventura sempre buono per ogni evenienza sembra chiaro come il calciomercato Milan abbia bisogno altro più che un esterno. Cuadrado, pupillo di Montella, potrebbe comunque rappresentare la ciliegina di fine calciomercato, se dovessero restare ancora degli slot d’extracomunitario liberi (ricordiamo che sono due e al Milan dovrebbero essere occupati da Bentancur e da Gomez. Il difensore però è volato in Paraguay con la speranza magari di riuscire ad accelerare le pratiche per diventare comunitario). Un mercato che però deve essere completato al più presto.

 

CERCASI QUALITA’ A CENTROCAMPO: BENTANCUR NON PUO’ BASTARE, SERVE ANCHE ESPERIENZA

"Il Milan come tutte le squadre ha bisogno di mixare esperienza con gioventù". Ha ammesso Montella ieri sera. Il tecnico rossonero ha chiaramente aperto all'arrivo di Rodrigo Bentancur, giovane del Boca Junior vicino al Milan nonostante la concorrenza della Juventus. Il centrocampista classe '97 uruguaiano sembra davvero il profilo ideale per i rossoneri ma l'inesperienza per un squadra, come quella rossonera, che ha bisogno di ottenere subito risultati dopo diversi anni complicati, gioca a sfavore di Bentancur. In una mediana in cui i soli Bonaventura e Kucka sembrano davvero all'altezza, sarebbe ben accolto anche l'arrivo di un calciatore di maggiore esperienza. Il nome giusto sarebbe stato Milan Badelj, considerato però incedibile dalla Fiorentina che non ha mai voluto fissare un prezzo. Anche un altro viola, Borja Valero, era in cima alla lista dei desideri di Montella, ma la Roma ha mosso dei nuovi passi. Witsel è sempre vicino alla Juve, che potrebbe prenderlo il prossimo anno a parametro zero. La sensazione è che alla fine a centrocampo ne arriverà solamente uno, magari proprio Bentancur. La speranza dei tifosi rossoneri è che il giovane uruguaiano riesca subito ad adattarsi alla serie A.

QUANTI GUAI IN DIFESA: MONTELLA SI AGGRAPPA ALLA COPPIA ROMAGNOLI-GOMEZ

Sarà Gomez-Romagnoli la coppia centrale del futuro del Milan. In attesa che il paraguaiano si adatti al nostro campionato, Montella si affiderà a Paletta, visto anche l’infortunio di Zapata. Queste amichevoli hanno dimostrato, però, che la coperta in difesa è davvero corta. Ieri Vergara ha dato prova di non essere all’altezza della situazione. Vedere al centro il giovane colombiano e a turno De Sciglio e Antonelli lascia certamente qualche dubbio. Il nome di Musacchio, in cima alla lista dei desideri del Milan di Montella, era quello giusto, ma le resistenze del Villarreal e la mancata cessione di Bacca hanno frenato la trattativa. La sensazione, però, è che un centrale d’esperienza, anche con l’arrivo di Gomez, serva ancora. Alla chiusura del mercato mancano ancora 20 giorni, non sono escluse sorprese.

 




Commenta con Facebook