• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Rüdiger: "E' arrivata l'ora di vincere. Razzismo? Solo nel derby"

Roma, Rüdiger: "E' arrivata l'ora di vincere. Razzismo? Solo nel derby"

Il difensore tedesco: "Prima di arrivare in Italia ho parlato con Völler"


Rüdiger ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

30/05/2016 13:09

NEWS ROMA RUDIGER SERIE A GERMANIA EURO 2016/ BERLINO (Germania) - E' finita in crescendo la prima stagione in Serie A di Antonio Rüdiger: il difensore centrale tedesco, arrivato durante la sessione di calciomercato estiva tra lo scetticismo generale, ha conquistato a suon di buone prestazioni i tifosi della Roma, diventando nella seconda parte del campionato il titolare fisso della retroguardia di Luciano Spalletti al fianco di Kostas Manolas. I due, insieme, hanno contribuito alla grande rimonta che ha permesso al club capitolino di arrivare al terzo posto in classifica e staccare il biglietto per i preliminari di Champions League. Un traguardo che a Rüdiger non basta: l'ex Stoccarda, in un'intervista concessa a 'Bz-Berlin.de' in vista degli Europei 2016 che lo vedrà protagonista con la maglia della Germania, ha annunciato senza nascondersi di puntare presto alla conquista di un titolo, nei giorni in cui, come anticipato da Calciomercato.it, Antonio Rüdiger piace a Manchester City, Borussia Dortmund, Chelsea e Liverpool.

IL MOMENTO DI VINCERE  - "A Roma mi trovo molto bene, mi sento sempre più sicuro anche nel parlare l'italiano - ha dichiarato Rüdiger protagonista odierno delle News Roma - adesso è arrivato il momento di vincere un titolo. L'ho già vinto ma molto tempo fa, è ora di vincerlo di nuovo".

L'ARRIVO A ROMA - "Se ho parlato con Völler (indimenticabile attaccante tedesco della Roma di fine anni '80 e inizio anni '90) prima di venire alla Roma? Sì, nella capitale lo amano e prima di arrivare a Roma gli ho telefonato. Lui mi ha spiegato che la passione dei tifosi romanisti e dei media è enorme".

PROBLEMA RAZZISMO - "Io a Roma vivo bene, i tifosi giallorossi non offendono mai, solo una volta nel derby ho sentito dei cori razzisti. Non si dovrebbe dare importanza a persone del genere. Se mi ha mai insultato un avversario? No, questo sarebbe davvero grave, sarebbe un vero peccato".




Commenta con Facebook