• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ITALIA-SCOZIA

PAGELLE E TABELLINO DI ITALIA-SCOZIA

Un cinico Pellè piega la Scozia. Preziosa prestazione di Fletcher. Male Eder e McCormack


Graziano Pellè © Getty images
Marco Di Nardo

29/05/2016 22:50

Ecco le pagelle di Italia-Scozia:

 

ITALIA

Buffon 6 – Nella sua 157 esima partita con la maglia dell’Italia, viene chiamato in causa in pochissime occasioni. Bene nelle uscite alte e nei disimpegni con i piedi.

 Barzagli 6 – Controlla senza grossi problemi il veloce Anya. In fase di costruzione, si stacca dalla difesa per iniziare lui l’azione.

 Bonucci 6 – Non ha grossi problemi nel fermare gli attacchi della Scozia. Soprattutto nel primo tempo, cerca di verticalizzare per le punte con i suoi lanci.

 Chiellini 6 – Dei tre, è quello che commette qualche errore in fase d’impostazione, portando troppo palla ed esponendosi al contropiede avversario.

 Candreva 6,5 – Quando punta Mulgrew crea problemi alla Scozia. Grazie alle sue buone qualità nel dribbling, l’Italia riesce a creare maggiori pericoli sulla destra. Impreciso nel tiro sugli sviluppi di due calci d’angolo. Dal 62’ Parolo 6 – Rispetto a Florenzi, da una maggiore copertura alla difesa, consentendo a Jorginho di badare maggiormente alla fase di costruzione.  

 Florenzi 6 – Corre molto, senza però mai farsi trovare libero per giocare palla. Migliora nel secondo tempo, quando viene spostato sulla fascia destra.

 De Rossi 6,5 – Giocatore di grande intelligenza tattica. Riesce a dare il giusto equilibrio alla squadra. Da una sua verticalizzazione per Eder, arriva il gol di Pellè. Dal 66’ Jorginho 6 – Con lui in campo, l’Italia aumenta le sue geometrie di gioco ed il fraseggio è molto più veloce.

 Giaccherini 5,5 – Manca in tre occasioni il gol dell’uno a zero nel primo tempo. I suoi continui tagli, mettono in apprensione la difesa della Scozia. Dall’80’ Bonaventura – s.v.

Darmian 5 – Troppo timido nell’attaccare Paterson nel primo tempo. Nei primi 10’ del secondo tempo, cerca di farsi vedere ma risulta impreciso nei passaggi. Dal 60’ Bernardeschi 5,5 – Ritorna in difesa quando serve, manca d’incisività negli ultimi metri.

 Eder 5 – Gioca un primo tempo sotto tono, dimostrando di essere ancora in ritardo di condizione. Trova difficoltà nell’attaccare lo spazio centralmente. Da un suo stop impreciso, arriva il gol di Pellè al 56’. Dal 60’ Insigne5,5  - Da seconda punta nel 3-5-2 non riesce ad inventare come gli è accaduto in questa stagione nel Napoli.

 Pellè 6,5 – Sugli sviluppi di una verticalizzazione di De Rossi, segna il suo quinto gol in azzurro al 56’. Bravo nella protezione della palla che consente agli uomini di Conte di salire. Dal 67’ Zaza 6 – Seppur non riceve tanti palloni, lotta come un leone andando in pressione subito sul portatore di palla più vicino.  

CT.  Conte 6 – Sulla sua Italia incombe la pesante preparazione atletica fatta a Coverciano. Nonostante ciò, si vede che la squadra ha una buona idea di gioco e riesce a svilupparla senza grossi problemi.

 

SCOZIA

Marshall 6 – Straordinario al 6’ sia su Candreva che sulla ribattuta ravvicinata di Giaccherini. Non può far nulla sul gol di Pellè.

Paterson 6 – Non ha grossi problemi nel tenere a bada Darmian. Bravo nello stringere centralmente quando l’Italia cerca la profondità. Dal 45’ Berra 5,5 – Da una sua mancata chiusura, arriva il gol che consente all’Italia di aggiudicarsi il match.  Migliora però con il passar dei minuti, anticipando il movimento delle punte.

Martin 6 – Sia da centrale che da terzino destro, gioca molto una gara attenta e precisa.

 Hanley 6 – Con Martin centrale, riesce a chiudere al meglio gli attacchi dell’Italia. Va in difficoltà quando gli attaccanti azzurri lo pressano.

 Mulgrew 6 – Affrontare Candreva non è semplice ed infatti perde molti scontri. Limita invece con qualche problema in meno le folate offensive di Florenzi.

 McArthur 6 – Insieme a Fletcher , cerca di fare una buona fase d’interdizione tentando di bloccare le sortite centrali della squadra di Conte. Dall’83’ Bryson – s.v.

Fletcher 6,5  - L’ex centrocampista del Manchester United è la colonna portante della Scozia in entrambe le fasi. Con la sua esperienza, cerca di dare sicurezza alla squadra, soprattutto quando la squadra di Conte aumenta l’intensità di gioco.

 Phillips 5 – Tanta corsa e molto aiuto in fase difensiva ma poco efficace in fase di costruzione, puntando più a giocare la palla ad un compagno vicino che in profondità.  Dal 71’ Burke 5,5 – Non incide sulla gara come ci si aspettava.

 Anya 6 – Aiuta spesso Mulgrew quando quest’ultimo viene attaccato da Candreva. Con la sua velocità, prova a mettere in difficoltà Barzagli. Dal 71’ Naismith 5,5 - Non sostituisce in maniera adeguata il compagno di squadra.  

Ritchie 6 - Arretra di molto la sua posizione quando è l’Italia a costruire, per creare maggiore densità a centrocampo. Sfiora il gol del pareggio al 78’.

McCormack 5 – Eccetto un tiro a metà primo tempo, per giunta in posizione di fuorigioco, non  fa nulla per impensierire la difesa dell’Italia. Dal 45’ Fletcher 5 – Ci si aspettava qualcosa di più da lui ma, i pochi palloni ricevuti ed il poco movimento senza palla fatto, non gli consentono di arrivare al tiro.  

CT. Strachan 6 – La sua Scozia difende con ordine ma è troppo debole in attacco per impensierire realmente una Nazionale come quella italiana.

 

Arbitro: Sant 6 – Al 44’ Eder cade in area (lieve trattenuta di Hanley) dopo una sponda di Pellè, l'arbitro fa cenno di proseguire. Gestione perfetta della gara da parte dell’arbitro maltese, anche se non viene aiutato molto dai due guardalinee che sbagliano in due occasioni ( su Darmian e Bernardeschi), fischiando fuori giochi inesistenti.

 

TABELLINO

ITALIA-SCOZIA 1-0

Italia (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Candreva (62’ Parolo), Florenzi, De Rossi (66’ Jorginho), Giaccherini (80’ Bonaventura), Darmian (60’ Bernardeschi), Eder (60’ Insigne), Pellè (67’ Zaza). A disposizione: Sirigu, Marchetti, Rugani, Astori, Ogbonna, Benassi, Sturaro, Zappacosta, De Sciglio, El Shaarawy, Immobile. CT. Conte

Scozia (4-4-2):  Marshall, Paterson (45’ Berra), Martin, Hanley, Mulgrew, McArthur (83’ Bryson), Fletcher, Anya (71’ Naismith), Ritchie, Phillips (71’ Burke), Mccormack (45’ Fletcher). A disposizione: Fox, McKay, Greer, Oliver, Hamilton, Kingsley. CT.  Strachan

MARCATORI: 56’ Pellè (I)

ARBITRO: Sant (Malta)

AMMONITI: -

ESPULSI: -




Commenta con Facebook