• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Juventus, Mihajlovic: "Abbiamo tanti difetti, ma quest'anno non siamo fortunati"

Milan-Juventus, Mihajlovic: "Abbiamo tanti difetti, ma quest'anno non siamo fortunati"

Il tecnico serbo ha commentato la sconfitta subita contro i bianconeri


Sinisa Mihajlovic © Getty Images

09/04/2016 23:25

MILAN JUVENTUS MIHAJLOVIC POSTGARA / MILANO - Al termine di Milan-Juventus, Sinisa Mihajlovic, tecnico rossonero, ha espresso tutta la propria delusione per la sconfitta ai microfoni di 'Mediaset Premium': "Il risultato mi fa arrabbiare, non meritavamo di perdere. Non recrimino nulla ai ragazzi. Stasera non c'erano solo tre punti in ballo, ma anche la faccia. Il ritiro può servire una volta, non sempre. Dopo l'ultimo confronto, oggi i risultati si sono visti. Comunque la prestazione odierna ci dà fiducia per le prossime partite e la finale di Coppa Italia".

Successiva l'allenatore serbo ha parlato anche a 'Sky Sport': "Difficile commentare una partita persa e che non meritavi di perdere. Il Milan ha sicuramente dei difetti, ma quest’anno non siamo mai fortunati. Una cosa non mi fa arrabbiare: oggi ci giocavamo non solo i tre punti, ma anche la faccia e l’abbiamo tenuta alta. Oggi Buffon ha fatto la differenza, con tre bellissime parate. Donnarumma invece non ha fatta nemmeno uno e questo fa capire che tipo di partita è stata. Abbiamo dominato per 60-70 minuti, poi abbiamo avuto un calo fisico di alcuni giocatori, come Balotelli, Montolivo e Kucka, ed abbiamo subito due gol da polli. 

Loro fisicamente sono superiori a noi, ma non dobbiamo prendere certi gol. Purtroppo non abbiamo quella prestanza fisica come la loro, poi sul gol di Pogba c’è anche un mezzo fallo… Comunque sono contento della prestazione e spero di rivedere questo spirito sempre. Con questa determinazione e questo atteggiamento possiamo vincerne tante ed avere anche la possibilità di vincere la Coppa Italia. Dipende solo da noi. Ritiro? Sì è finito. Non tutto si risolve col ritiro: è una cosa che ho voluto io per confrontarci. Mi hanno confermato che è un problema di testa, di concentrazione e questo è difficile da correggere. Balotelli ha fatto una buona gara e finché stava bene fisicamente, si è sacrificato molto. Capisco che lui non ha queste caratteristiche, ma oggi ha fatto quello che gli ho chiesto. Poi si è anche reso pericoloso. Intesa con Bacca? Migliorerà col giocare delle partite.

Ai ragazzi gli ho fatto i complimenti alla fine della gara, ma quest'anno non siamo mai stati fortunati. E questo ci è costato diversi punti in classifica. Rassegnato sul mio addio? Mi fate ridere: ogni settimana ne tirate fuori una diversa. Nel mio vocabolario la parola 'mollare' non esiste. Finché sono qui cercherò di tirare fuori il massimo dai miei giocatori. Poi quello che succederà a fine anno si vedrà".

D.G.




Commenta con Facebook