• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sassuolo > Sassuolo-Milan, Di Francesco: "Vogliamo continuare la tradizione e riavvicinarli in classifica"

Sassuolo-Milan, Di Francesco: "Vogliamo continuare la tradizione e riavvicinarli in classifica"

Il tecnico neroverde parla alla stampa alla vigilia del match


Eusebio Di Francesco ©Getty Images

05/03/2016 18:30

SASSUOLO MILAN DI FRANCESCO / SASSUOLO - Due vittorie consecutive e l'Europa a 7 punti di distanza. Il Sassuolo è tornato a volare e ora ospita il Milan, battuto in tutti e due i precedenti casalinghi in Serie A. Alla vigilia dell'incontro, il tecnico neroverde Eusebio Di Francesco suona la carica: "Siamo sempre sotto esame e quello di domani è bello perché ci permetterebbe di riavvicinare il Milan, che sappiamo che attraversando un grande momento di forma e ha un enorme potenziale, sia offensivo che difensivo. Stanno facendo un'ottima fase difensiva e anche se non creano tante occasioni da gol sono una squadra concreta. Prendono poche reti, noi dovremo essere bravi a non mostrare il fianco a una squadra che ha grande qualità nelle ripartenze. Bacca è un giocatore che non attacca mai le bandierine, va sempre verso la porta e quello è un attaccante vero. Speriamo di ricordarci il passato in modo positivo, abbiamo una buona tradizione in casa e ci auguriamo di continuare così. Cercheremo di metterli in difficoltà cercando di fare sempre la nostra partita aggressiva con voglia di far gol e far male all'avversario. Mi auguro che sarà una bella gara".

Di Francesco, poi, conclude: "Da un po' dicevo che vedevo la squadra in crescita, quando poi si concretizza la grande mole di lavoro è una soddisfazione. Per me si tratta di una partita come le altre, ovvio che è importante per il blasone del Milan. Per noi è motivo di grande orgoglio lottare col Milan anche per altri obiettivi, questo penso sia motivo di grande soddisfazione anche per il presidente. Defrel? Penso abbia caratteristiche diverse rispetto agli altri e che gli permettono di giocare in tutti i tre ruoli d'attacco diversamente da una vera prima punta. Ha dimostrato che contro squadre che non si chiudono può essere molto importante".

L.P.




Commenta con Facebook