• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > Milan-Udinese, Mihajlovic: "Piedi per terra! Balo e Menez non al top, Adesso è il vero Honda"

Milan-Udinese, Mihajlovic: "Piedi per terra! Balo e Menez non al top, Adesso è il vero Honda"

Le parole del tecnico in conferenza stampa alla vigilia del match


Sinisa Mihajlovic ©Getty Images
Mario D'Amiano (Twitter @mariodamiano93)

06/02/2016 13:00

MILAN UDINESE CONFERENZA STAMPA MIHAJLOVIC / MILANO - Sinisa Mihajlovic parla in conferenza stampa dell'importante sfida di domani contro l'Udinese. Il Milan vuole proseguire il momento di grande forma fisica battendo anche i friulani e portandosi a tre vittorie consecutive in campionato. Le ultime news Milan parlano di un ambiente letteralmente rinato dopo la bella vittoria nel derby e quella successiva in casa del Palermo. Calciomercato.it ha raccolto le dichiarazioni del tecnico rossonero.

Queste le parole di Mihajlovic a 'Milan Channel': "Col Palermo abbiamo fatto un ottimo primo tempo nel quale abbiamo dominato. Nella ripresa, invece, abbiamo controllato ma un po' troppo per i miei gusti. Sono molto contento di quanto stiano facendo ragazzi, dobbiamo continuare su questa squadra. Abbiamo risollevato la testa ma restiamo con i piedi per terra perchè non abbiamo fatto ancora nulla. Per ora Bertolacci sta dando meno di quello che ha fatto vedere l'anno scorso a Genova. Per me è un titolare perchè è un giocatore importante. Mi dispiace molto per la scomparsa di Ernesto Bronzetti. Colgo l'occasione per fare le condoglianze alla famiglia".

BACCA - "E' il nostro capocannoniere. E' un attaccante che lavora molto in area. Quando lui segna è perché la squadra gioca bene. Anche lui ha qualcosa da migliorare, come nel fraseggio. E' bravissimo ad attaccare la profondità e ha una percentuale alta di tiri fatti e gol realizzati".

TIFOSI - "Io dico sempre che i nostri sostenitori sono caldi ed esigenti. Tocca a noi riportarli allo stadio giocando bene. Quando i tifosi sono vicini alla squadra, danno qualcosa in più per vincere le partite".

UDINESE - "Giocare tre partite in una settimana è sempre difficile, sarà una gara insidiosa e molto dipenderà dal nostro atteggiamento. Vogliamo chiudere questa settimana con un'altra vittoria. Vogliamo eguagliare e superare il record delle tre vittorie di fila, quest'anno c'è capitato soltanto una volta di vincerne tre consecutivamente. Oggi c'è un altro allenamento e valuteremo le condizioni di Bonaventura".

BALOTELLI - "Sta meglio ma non abbastanza per giocare da titolare. Si sta allenando bene ma serve ancora un po' di tempo per vederlo al massimo: noi lo aspettiamo. Se sta bene è un giocatore determinante, lui deve sfruttare al massimo le occasioni che ha".

HONDA - "Keisuke si è sempre allenato bene. All'inizio non giocava come mi aspettavo. Ora si è ripreso e sta giocando come deve. Aiuta molto la squadra, gli manca solo il gol. Se gioca così, giocherà sempre".

FORMAZIONE - "Per me tutti i giocatori sono importanti, abbiamo un altro allenamento e deciderò solo al termine di esso. Cercherò di cambiare pochissimo".

PIER SILVIO BERLUSCONI - "Mi fanno piacere i suoi complimenti, la stima è reciproca. Sono convinto di piacere anche al presidente Berlusconi visto che mi ha scelto".

ARBITRI - "Io ho sempre rispetto degli arbitri, secondo me sono i migliori. Non credo siano permalosi, quando sono stato espulso è perchè è stato apllicato il regolamento. Non mi piace parlare di loro, l'ho fatto solo una volta perchè non ci avevano dato due gol e un rigore. Alla fine credo che favori e sfavori si pareggiano a fine campionato".

MENEZ - "Per ora è ancora fuori condizione. Non il primo cambio che faccio in attacco ma è una soluzione in più. Non sta ancora bene".

LUIZ ADRIANO - "Sta recuperando ma sente ancora un po' di dolore. Oggi ha corso per la prima volta, ci vorrà ancora tempo. Non credo sia disturbato dalle voci di mercato, lui è contento qui e noi siamo contenti di averlo. Speriamo di recuperarlo il prima possibile".




Commenta con Facebook