• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-JUVENTUS

PAGELLE E TABELLINO DI FROSINONE-JUVENTUS

La Juve ha un Cuadrado in più, Morata in ombra. Nel Frosinone Blanchard fa buona guardia, Dionisi non c'è


Dybala,_Cuadrado_and_Morata©_(Getty_Images).jpg
Davide Sperati (@DavideSperati1)

07/02/2016 17:02

ECCO LE PAGELLE DI FROSINONE-JUVENTUS


FROSINONE

Leali 6 – Nel primo tempo il Frosinone non soffre quasi mai. L'unico intervento degno di menzione è il tuffo sulla conclusione di Sturaro. Sui gol di Cuadrado e Dybala ha ben poche responsabilità.

Rosi 6 - Attento su Alex Sandro, ci mette tutta l'energia del caso. Forse anche troppo. Sul finire del primo tempo è provvidenziale la zampata che salva su Pogba. Mentre nella ripresa concede al suo rivale lo spiovente che vale il gol della Juve. 

Russo 6 – Molto bravo su Dybala. Dopo aver smaltito lo stop per la frattura alla mano, dopo la gara contro il Bologna, anche oggi dà il suo onesto contributo alla fase difensiva, anche se un suo mancato intervento, stava per regalare a Morata la palla dell'uno a zero. Determinante la chiusura sul tiro di Dybala al 63'. 

Blanchard 6,5 – Il migliore. Inizia molto bene proteggendo con attenzione l'area di rigore della sua squadra. Anche nella ripresa è sicuro, affidabile e nel finale - di scivolata – salva il Frosinone dal secondo gol. 

Crivello 5 - Si occupa di Cuadrado non concedendogli ampi spazi. La partita è perfetta fino al 71' quando è sfortunato nell'episodio in cui lascia troppo spazio a Cuadrado che realizza la rete del vantaggio ospite. Nel finale rischia anche il secondo giallo. 

Chibsah 6 – Bravo nel contenere le giocate di Paul Pogba, riesce a limitare le ripartenze degli avversari per tutti i settanta minuti di gioco. Dal 70' Frara 6 – Venti minuti per dar manforte al centrocampo gialloblu. 

Gori 6 – È lui che dovrebbe impostare la manovra dei padroni di casa. Contro la Juventus non è molto facile, ma tutto sommato riesce a dare equilibrio e tempi giusti alla formazione di Stellone. Cala nel finale. Dal 80' Soddimo s.v.

Sammarco 5,5 – Dopo l'ottima prova contro il Bologna oggi è meno spumeggiante. Nella prima frazione si perde Sturaro che per sua fortuna non realizza in rete. Anche nella ripresa non gioca un buon calcio.

Tonev 5,5 – Un po' fuori dal gioco, spesso agisce dietro la linea della palla. Tanto contenimento ma pochissima propositività.

D. Ciofani 5,5 – Ottimo lo spunto dopo dieci minuti di gioco, la sua conclusione al volo è però fuori misura. Gara generosa ma avara di palle gol. Dal 85' Longo s.v.

Dionisi 5 – Il peggiore. Con 7 gol all'attivo è il miglior marcatore della compagine ciociara, ma oggi contro la formazione più forte d'Italia è davvero difficile rendersi pericoloso. 

All. Stellone 6,5 – Come al solito Stellone schiera una squadra tosta e ben organizzata. Un primo tempo condotto a meraviglia che non lascia spazio agli avversari. 

 

JUVENTUS

Buffon 6 - Nemmeno una parata per il portierone della Nazionale che si limita a controllare le situazioni di gioco.

Barzagli 6,5 - Gli attaccanti avversari non sono molto temibili e lui si limita a fare l'ordinario. Nella ripresa è bravo ad allontanare con la testa una palla pericolosa dentro l'area di rigore.

Bonucci 6 – Oltre al risultato, oggi la cosa più importante era non prendere il cartellino giallo. Entrambi gli obiettivi sono stati centrati appieno. 

Chiellini 6 - Un po' come gli altri compagni di reparto, gioca a supporto dei cinque della linea mediana. Nel finale esce per infortunio. Dal 77'Rugani s.v. 

Cuadrado 7 – Il migliore. Molto generoso, fa su e giù sulla fascia, spesso tornando fino alla linea del fondo per aiutare Barzagli. Nella ripresa spinge ancor di più alla ricerca del gol bianconero dando più profondità alla manovra di mister Allegri. Quarto gol in questo campionato il columbiano è il migliore in campo.

Sturaro 6,5 – È lui il giocatore più pericoloso del primo tempo. Prima un inserimento che poteva valere il vantaggio dei campioni d'Italia, poi al 35' una botta da fuori deviata in corner da Leali. Dal 65' Pereyra 6 – Appena entrato va alla conclusione di sinistro ma senza centrare il bersaglio. Una mezz'ora per riprendere il ritmo partita. 

Marchisio 6,5 - Sempre prezioso nelle diverse chiusure difensive e nei fraseggi a metà campo. Per tutta la gara arpiona palloni importanti per dar via alle ripartenze bianconere.

Pogba 6 - Col fisico riesce ad avere la meglio sugli avversari. Nonostante ciò non si rende mai protagonista come dovrebbe. Un tiraccio al 20' con pallone regalato al settore ospiti è la cosa più importante fatta oggi dal francese. 

Alex Sandro 6,5 – Nel primo tempo spinge di più rispetto a Caudrado ma gli avversari non stanno certo a guardare. Ottimo lo spiovente per Sturaro che però non aggancia solo davanti alla porta. Nella ripresa è suo l'assist per la rete di Cuadrado. 

Dybala 6,5 - Pochi spazi per il folletto argentino che non riesce a trovare la giocata vincente. Nella ripresa gioca leggermente meglio e il palo colpito al 71' è segno tangibile di quanta classe ha questo ragazzo. Nel finale realizza un altro gol capolavoro, il tredicesimo in questa stagione.

Morata 5,5 – Il peggiore. Una ghiotta occasione fallita sul finire del primo tempo e poco altro da dire per lo spagnolo che non gioca una buona gara e spesso viene richiamato da mister Allegri. Ciò nonostante confeziona l'assist per la rete del due a zero. Dal 93' Favilli s.v.

All. Allegri 6,5 – La migliore difesa del campionato con solo quindici reti al passivo affronta quella peggiore del torneo. Dopo aver visto il primo tempo non sembra esserci tutto questo divario fra le due formazioni. Una gara difficile - vinta di misura – per presentarsi al meglio nel big match contro il Napoli.  


Arbitro: Massa 7 – Gara molto corretta con il primo ammonito che viene sanzionato soltanto al 53'. Per il resto nonostante non ci siano episodi dubbiosi, è buona la gestione della gara.

 

TABELLINO

FROSINONE-JUVENTUS 0-2

Frosinone (4-3-3): Leali; Rosi, Russo, Blanchard, Crivello; Chibsah (dal 70' Frara), Gori (dal 80' Soddimo), Sammarco; Tonev, D. Ciofani (dal 85' Longo), Dionisi. A disp: Zappino, Bardi, Carlini, M. Ciofani, Pavlovic, Pryima, Paganini, Gucher. All: Roberto Stellone 

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (dal 77' Rugani); Cuadrado, Sturaro (dal 65' Pereyra), Marchisio, Pogba, Alex Sandro; Dybala, Morata (dal 93' Favilli). A disp: Neto, Padoin, Lemina, Lichtsteiner, Rubinho, Hernanes. All: Massimiliano Allegri

Arbitro: Davide Massa della sezione di Imperia

Marcatori: 72' Caudrado (J), 90' Dybala (J)

Ammoniti: 52' Crivello (F), 76' Sammarco (F), 82' Morata (J), 90+4 Soddimo (F)

Espulsi: 
 




Commenta con Facebook