• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, dal cambio modulo allo svincolato: tutte le soluzioni in difesa dopo il ko di Caceres

Juventus, dal cambio modulo allo svincolato: tutte le soluzioni in difesa dopo il ko di Caceres

Il difensore uruguaiano potrebbe aver terminato anzitempo la stagione


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Marco Di Federico

04/02/2016 10:25

NEWS JUVENTUS GENOA CACERES INFORTUNIO DIFESA ALLEGRI / TORINO - La vittoria contro il Genoa, tredicesima consecutiva in campionato, mantiene la Juventus a due punti di distanza dalla vetta ma lascia in eredità ad Allegri altre brutte notizie da un'infermeria già affollata. Perché le ultime news Juventus dicono che Martin Caceres, uscito nel secondo tempo in barella e in lacrime, potrebbe avere terminato anzitempo la propria stagione: per il difensore uruguaiano sospetta lesione del tendine d'Achille.

Un ko ancora più grave perché arrivato proprio a distanza di qualche giorno dalla chiusura del calciomercato, che avrebbe potuto permettere alla Juventus di trovarne l'eventuale sostituto fino al termine della stagione. Difficile che i bianconeri decidano adesso di intervenire andando a pescare qualche svincolato: non è nella politica di Marotta e Paratici comprare tanto per comprare, soprattutto a stagione in corso. L'unico nome che potrebbe avere un minimo di appeal è quello di Fabiano Santacroce, 30enne ex difensore del Parma, ma a parte che è vicinissimo a firmare con la Ternana, non è un profilo che interessa alla Juventus.

Ecco allora che spetterà ancora una volta ad Allegri fare di necessità virtù. Come fattto anche ad inizio stagione dopo le cessioni eccellenti di Pirlo, Vidal e Tevez. In questo momento il tecnico può contare su 'solo' quattro centrali di ruolo: Barzagli, Bonucci, Chiellini e Rugani. Di questi il primo è quello che sta dando meno garanzie dal punto di vita fisico, visto che è da poco tornato disponibile dopo l'infortunio al polpaccio. In caso di emergenza, Allegri potrebbe allora decidere di abbandonare il 3-5-2 per tornare al 4-3-3, con Lichtsteiner terzino a destra ed uno tra Evra ed Alex Sandro a sinistra. Dubbi che in ogni caso il mister spera di non avere nelle due prossime fondamentali partite della stagione bianconera: il 13 febbraio contro il Napoli ed il 23 febbraio contro il Bayern Monaco.




Commenta con Facebook