• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Empoli > Empoli, Livaja: "Qui grazie a Giampaolo. La barba? In Russia mi annoiavo"

Empoli, Livaja: "Qui grazie a Giampaolo. La barba? In Russia mi annoiavo"

L'attaccante croato è tornato sui motivi che lo hanno spinto a lasciare il Rubin Kazan


Marko Livaja ©Getty Images

24/11/2015 12:10

EMPOLI LIVAJA MOTIVI TRASFERIMENTO DAL RUBIN KAZAN / EMPOLI - L'avventura in Russia di Marko Livaja è durata solo una manciata di mesi: questa estate, quando è arrivata la chiamata dell'Empoli, l'attaccante non ci ha pensato su due volte a tornare in Serie A.

Intervistato da 'Goal.com', il croato ha voluto spiegare i motivi che lo hanno spinto ad accettare la corte dei toscani: "Giampaolo (che lo allenò ai tempi del Cesena, ndr) mi ha chiamato e mi ha chiesto se volevo venire. Non mi ha dato garanzie, ma mi ha dato la possibilità di poter dimostrare che non ho dimenticato come si gioca a calcio...La situazione a Kazan era difficile, così ho accettato di trasferirmi in prestito qui. Non conosco i piani del Rubin, poi vedremo, ma intanto sono felice di essere di nuovo in Italia". 

L'inizio non è stato semplice, ma il gol messo a segno contro la Fiorentina potrebbe rappresentare il punto di svolta: "Sono arrivato fuori condizione perché in Russia non ho svolto la preparazione - ha spiegato - mi ci è voluto tempo per trovare la forma. In 2 mesi ho lavorato tanto e i frutti si vedono, speriamo sia solo l'inizio. Siamo buona squadra, valiamo più punti di quanti ne abbiamo raccolti e credo che in futuro faremo sempre meglio. Siamo solidi, ci piace giocare a viso aperto senza essere la classica squadra italiana. Nelle ultime 5 partite abbiamo perso solo contro la Juventus, ma loro sono di un altro livello... ".

Infine, una battuta sul suo cambio di look, dai capelli rasati ed il viso pulito, ad un'acconciatura più 'hipster': "In Russia mi annoiavo e perciò ho sperimentato. Inoltre col freddo mi teneva caldo - ha scherzato l'attaccante - Per un calciatore non c'è nulla di peggio che non giocare, non mi hanno mai dato la possibilità. Adesso voglio tornare sui miei livelli".

D.G.




Commenta con Facebook