• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Altro > Sport, dal morso di Tyson al 'caso Rossi-Marquez': quando l'episodio fa giurisprudenza

Sport, dal morso di Tyson al 'caso Rossi-Marquez': quando l'episodio fa giurisprudenza

Il duello tra il 'Dottore' e lo spagnolo è solo l'ultimo dei chiacchierati casi sportivi. In Moto GP però ancora tutto taceva...


Gli episodi (Getty Images)
Jonathan Terreni

26/10/2015 16:10

SPORT CASO ROSSI MARQUEZ TYSON ZIDANE / ROMA - Il caso 'Rossi-Marquez' ha stravolto non solo un campionato di Moto GP ma per molti anche i concetti etici, morali di uno sport intero, con il rischio che essi diventino una malsana futura abitudine. E, almeno per il momento la battaglia l'ha vinta lo spagnolo che indubbiamente, fuori dalla lotta per il titolo, ha corso tentando di aiutare l'amico Lorenzo. Così Valentino ha abboccato. La squalifica di Rossi con retrocessione all'ultimo posto nel prossimo GP di Valencia suona come un'ulteriore beffa per il 'Dottore', per un caso destinato a fare giurisprudenza.

Quello di ieri in Malesya però è solo uno dei molti episodi simili accaduti in altre discipline tutti, ovviamente, rimasti nei rispettivi libri di storia. Restano nell'ottica dei motori l'indimenticabile contatto tra Schumacher e Villeneuve nel GP di Jerez. Era il 1997 e i due, distanziati solo di un punto a favore del tedesco danno vita ad un entusiasmante testa a testa con il tedesco che, sorpreso dagli attacchi del rivale, si fa sorpassare chiudendo poi la traiettoria e finendo fuori pista. Anche in questo caso la manovra costò la penalizzazione e tanti saluti al titolo di 'Schumi'. Ma nel mondo dei motori la vera scintilla risale ai duelli Prost-Senna dei primi anni '90: teatro la pista di Suzuka. Dalle battaglie su gomma Senna rimediò una squalifica e un Mondiale per il fuoripista di entrambi.

MORSI & CO - Nel calcio sono molti gli episodi diventati un cult. Si va dallo sputo di Totti in Italia-Danimarca ad Euro 2004 fino ai ripetuti morsi di Luis Suarez, ultimo quello a Chiellini durante Italia-Uruguay del Mondiale in Brasile. Il primo vero 'morso' però porta la firma di Mike Tyson. Las Vegas, 1997, titolo dei pesi massimi. Holyfield salta come una preda azzannata, il fiume di sangue scende dall'orecchio. Ovvia squalifica per 'Iron Mike' e addio titolo. E poi come non citare il lancio della coppa di cristallo ad un fotografo di Alberto Tomba a Bormio nel 1995, gli screzi in gruppo tra Moser e Saronni e la testata di Zidane a Materazzi nella finale mondiale di Berlino del 2006. Un episodio che per molti ha macchiato la carriera del francese e che ancora, nonostante interviste e chiarimenti, fatica a far emergere la verità.




Commenta con Facebook