• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, via Vidal c'è Goetze: manca ancora qualcosa?

Calciomercato Juventus, via Vidal c'è Goetze: manca ancora qualcosa?

Il cileno ad un passo dal Bayern. Marotta lavora per il campione del mondo mentre Allegri studia la nuova formazione


Mario Götze ©Getty Images
Jonathan Terreni

17/07/2015 15:05

CALCIOMERCATO JUVENTUS VIDAL GOETZE ALLEGRI / TORINO - Si cambia. Per necessità o per virtù la Juventus sta prendendo una nuova forma per continuare un ciclo fatto di qualità, prestigio e soprattutto successi. L'ossatura di una squadra che ha dominato in Italia negli ultimi anni e che si è imposta anche in Europa ha subìto delle modifiche importanti. Gli addii di Pirlo e Tevez però sono stati gestiti con intelligenza, andando a prendere nel calciomercato giocatori di alto spessore per il presente e soprattutto per il futuro. In mediana è arrivato Khedira, un campione del mondo; un altro potrebbe arrivare per rimpiazzare Vidal, ormai ad un passo dal Bayern Monaco. Mario Goetze è al momento l'obiettivo numero uno dei bianconeri, tentati di assegnargli la maglia numero 10. In avanti, poi, a Dybala il compito di non far rimpiangere l'Apache', aiutato da Mandzukic, attaccante moderno, dal peso internazionale e ottimo per il gioco dei bianconeri. La Juventus cambia forma con il calciomercato. Vidal al Bayern Monaco sarà sostituito da un grande acquisto: Goetze obiettivo principale altrimenti Draxler, Oscar o Cuadrado. Allegri medita: basteranno queste mosse per essere ancora protagonisti in Italia e in Europa?


VIA VIDAL SI TENTA GOETZE NEL CALCIOMERCATO. LE ALTERNATIVE SONO DRAXLER, OSCAR, CUADRADO  O DE BRUYNE

La notizia è stata di quelle improvvise: assalto del Bayern Monaco in settimana per Arturo Vidal e da subito si è percepito che i tedeschi facevano sul serio. Vidal è ormai vicinissimo a passare in Germania, con i bianconeri che incasseranno una cifra complessiva vicina ai 40 milioni. Non si poteva dire di no ad un'offerta così. Marotta sapeva che Vidal o si vendeva adesso (e bene) o si rischiava di perdere un affare. Il 'Guerriero' se ne va al picco massimo del suo rendimento alla Juventus che adesso avrà un gran bel bottino per piazzare un colpo ad effetto, non solo mediaticamente ma anche per necessità. Se prima mancava un trequartista adesso è una priorità assoluta. La maglia numero 10 aspetta un nuovo padrone dopo l'addio di Tevez. Per questo Marotta non si è fatto attendere ed è già al lavoro per portare Goetze a Torino proprio dal Bayern che ascolta la proposta con il benestare di Guardiola. Il fantasista tedesco piace ad Allegri per la sua duttilità tattica e per quella classe indiscussa che gli consente di saper far tutto negli ultimi sedici metri. In più è un classe 1992 il che vorrebbe dire garantirsi un campione anche per il futuro. Ovvio che si lavori su più tavoli perché queste si sa, non sono trattative scontate. Allora restano di moda i nomi di Oscar, per il quale il Chelsea però non abbassa le pretese, di Draxler dello Schalke 04, altro baby talento made in Germany fermato da qualche infortunio di troppo negli ultimi tempi e di Kevin de Bruyne anche se il belga, vicino al rinnovo con il Wolfsburg, è passato un po' di moda negli ultimissimi tempi a Vinovo. Infine l'idea Cuadrado: con lui si cambierebbe tattica e modo di attaccare. Più qualità e gioco catalizzato sugli esterni, passando magari al 4-3-3. Certo è che la Juventus un gran colpo lo metterà a segno

RUGANI, KHEDIRA, DYBALA, MANDZUKIC E UN NUOVO 10: UN SOSTITUTO DI QUALITA' PER OGNI ADDIO

Per uno che esce uno che entra. La Juventus non ha smantellato la squadra, anzi probabilmente l'ha rinforzata. Se è vero che Pirlo è Pirlo è anche vero che a 36 anni non avrebbe potuto dare ancora per molto grandi garanzie fisiche in un calcio che vive oggi di intensità. Per questo è arrivato Khedira, uno che sa come si gioca a pallone e che soprattutto ha una gran voglia di riscatto dopo il matrimonio finito male con il Real Madrid. Assecondate le esigenze di Tevez, ci si è mossi in anticipo prendendo uno dei talenti più cristallini del nostro calcio, quel Dybala che ha incantato tutti a Palermo la scorsa stagione. In più si è aggiunto anche Mandzukic a buon prezzo, un tassello che potrà essere importantissimo per la manovra offensiva. Partito Ogbonna, con il quale si è fatto buona cassa, il rimpiazzo era già in casa. Rugani è tornato dal prestito all'Empoli per giocarsi un posto, consapevole che per quanto visto il futuro nella difesa juventina è tutto suo. Adesso si farà lo stesso con Vidal: basta solo trovare la giusta occasione qualità prezzo anche se ai milioni si guarderà meno visto che i bianconeri vogliono e possono fare un grande botto.

ALLEGRI MEDITA: CON UN TREQUARTISTA SQUADRA COMPLETA O SERVE ANCORA QUALCOSA?

Scontato che le valutazioni di Massimiliano Allegri siano costanti e mutevoli, soprattutto adesso che il calciomercato Juventus è bollente per l'affare Vidal. I passi da seguire sono due.  Il primo, come detto, individuare il sostituto del cileno. Se ad un trequartista si lavorava prima adesso si accelera in maniera decisa per regalarlo al tecnico fin da subito. Ma con Goetze o chi per lui arrivi a Torino, la squadra sarebbe così completa? Non è dello stesso avviso Allegri, di per sé già molto soddisfatto. Certo, se si resterà così alla fine bene venga; la qualità necessaria per garantire continuità sulla carta c'è e questo è l'importante. Qualche ultimissimo ritocco però potrebbe essere fatto magari a fine agosto: un centrocampista in più (Sneijder?) e un altro terzino (Kurzawa o Alex Sandro?). Piccoli grandi aggiustamenti per completare al 100% una corazzata tutta nuova ma dallo spirito vecchio.




Commenta con Facebook