• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, Thiago Motta apre: "Sarebbe una vera sfida. Al PSG si è chiuso un ciclo"

Calciomercato Inter, Thiago Motta apre: "Sarebbe una vera sfida. Al PSG si è chiuso un ciclo"

Il centrocampista italo-brasiliano: "Anche giocare all'Atletico sarebbe altrettanto motivante"


Thiago Motta ©Getty Images
Marco Di Federico

14/07/2015 07:30

CALCIOMERCATO INTER THIAGO  MOTTA PSG MANCINI / MILANO - Tra gli obiettivi del calciomercato Inter per la mediana resta cerchiato in rosso il nome di Thiago Motta, già protagonista in nerazzurro con Mourinho nel periodo magico del Triplete. Il centrocampista italo-brasiliano non ha rinnovato il contratto in scadenza nel 2016 con il PSG e sta valutando dove giocare nella prossima stagione, come confermato dall'agente Canovi in esclusiva a Calciomercato.it. Del suo possibile ritorno a Milano il centrocampista ha parlato oggi alla 'Gazzetta dello Sport'. "Sono passati tre anni e mezzo dal mio arrivo al PSG, ma a me sembrano molti di più. Credo ormai di aver dato tutto. - le sue parole - Ho l'impressione che per me si chiuda un ciclo. Ho dato e ricevuto tanto. Al limite sarebbe più comodo restare, ma non sarei onesto né con me stesso né con un club che ho imparato ad amare. Non è una questione di soldi, ma di stimoli".

BLANC - "Gli ho già parlato di persona, e anche con la società che vorrebbe davvero rimanessi. Una relazione però funziona quando tutti sono al 100%, e non credo di esserlo. In Francia ho vinto tutto e adesso provo le stesse sensazioni di quando lasciai l’Inter dopo il Triplete".

INTER - "Ausilio, che conosco bene, sta facendo un ottimo lavoro. Tornare sarebbe una vera sfida. Come dimostra la scelta di Mancini che ha ripreso la squadra in un momento delicato. Sarebbe stimolante e pure naturale ritrovare l'ambiente dove ho vinto tutto".

ATLETICO MADRID - "Per me sarebbe altrettanto motivante, darei tutto per fare quel che non mi riuscì la prima volta a causa degli infortuni".

KONDOGBIA - "Scelta giusta. Arriva in un grande club, deve imparare a gestire più pressione, ma ha le carte in regola per fare bene, come dimostrato già in Champions la scorsa stagione. E in ogni caso questa Inter mi sembra già in grado di competere con la Juve che ha perso Tevez e Pirlo. Il campionato italiano sta tornando interessante con squadre come Roma, Napoli e adesso anche l'Inter".

NAZIONALE - "Ci spero sempre, ma capisco le scelte di Conte. Se mi chiama però sono pronto. Più facile se giocassi in Italia? Non credo. Pirlo ha scelto gli Usa, ma penso rimarrà comunque titolare in azzurro: è sempre il migliore nel suo ruolo".




Commenta con Facebook