• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, è Mihajlovic la prima scelta

Calciomercato Napoli, è Mihajlovic la prima scelta

Per il budget degli azzurri, Spalletti costa troppo così come il sogno internazionale Klopp


Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

16/04/2015 10:11

CALCIOMERCATO NAPOLI MIHAJLOVIC KLOPP SPALLETTI/ NAPOLI - A poche ore dalla gara di andata dei quarti di finale di Europa League con il Wolfsburg, il Napoli del presidente De Laurentiis continua a vagliare l’allenatore giusto per il prossimo anno. Prima che inizi la sessione estiva di calciomercato, è giusto scegliere un tecnico  e seguire le sue direttive per costruire una squadra di spessore. Gli identikit sono tre: esperienza internazionale, modulo con difesa a 4 e rispetto dei parametri societari.

Al momento i tre nomi più gettonati sono: Spalletti, Mihajlovic e Klopp. Per quanto riguarda l’allenatore ex Zenit e Roma, il problema principale è l'ingaggio: Spalletti avrebbe chiesto quasi il doppio dell’ingaggio che percepisce Benitez. L’unico aspetto positivo è che manterrebbe il 4-2-3-1 dell’attuale allenatore del Napoli dando così continuità al progetto tecnico iniziato solo due anni fa.

Il preferito di De Laurentiis, almeno in base ai parametri societari, è Mihajlovic. L’attuale tecnico della Sampdoria percepirebbe uno stipendio non superiore ai due milioni, è un aziendalista e non si opporrebbe più di tanto a qualche cessione eccellente. Nei due anni alla Sampdoria il serbo ha dimostrato grande duttilità tattica e capacità nel far esprimere al massimo anche giocatori che fino all’anno prima avevano deluso.

Il sogno del numero uno partenopeo è Jurgen Klopp.  Rispetto agli altri due colleghi, l’allenatore tedesco ha maggiore esperienza internazionale ed il  suo nome potrebbe essere spendibile in sede di calciomercato. Così come Benitez, anche Klopp gioca con il 4-2-3-1 e in questi anni ha dimostrato di essere un perfetto aziendalista.  L’unico nodo risiede nell’ingaggio: al Dortmund percepiva 5 milioni netti a stagione. 

M.D.N.




Commenta con Facebook