• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SAMPDORIA

PAGELLE E TABELLINO DI ROMA-SAMPDORIA

E' la Samp di Mihajlovic. Viviano para, Eto'o crea, Muriel inchioda la Roma. Male Iturbe e PJanic


De Silvestri segna alla Roma (Getty Images)
Andrea Della Sala

16/03/2015 22:59

ECCO LE PAGELLE DI ROMA-SAMPDORIA:

 

ROMA

De Sanctis 6 - Primo tempo senza alcun intervento, nella seconda frazione la Samp colpisce due volte, ma lui è l'ultimo dei colpevoli. 

Torosidis 5,5 - Partita troppo timida. Eto'o dalla sua parte prende spesso l'iniziativa, soprattutto nel secondo tempo. Non riesce quasi mai ad andare sul fondo. Dal 72' Ljaijc s.v.

Yanga-Mbiwa 5 - Due chiusure fondamentali nella prima frazione, è sempre puntuale, ma quando entra Muriel non riesce a stargli dietro e sul raddoppio della Samp se lo perde completamente. 

Astori 5 - Prestazione confusionaria. Va spesso in difficoltà quando la Sampdoria riparte in velocità e in occasione della seconda rete della Samp è fuori posizione e non riesce a liberare l'area. 

Holebas 5,5 - Buona spinta offensiva, fa valere tutta la sua potena fisica e si propone spesso sulla sinistra. Non riesce però a limitare Eder quando si allarga dalle sue parti.  

Pjanic 4,5 - Ottimo break nel primo tempo, recupera palla e avvia subito la ripartenza della Roma. Gara con molti alti e bassi, non sempre presente soprattutto nella manvora offensiva giallorossa, mancano le sue idee là davanti. Troppo morbido su Eto'o in occasione del gol della Samp. Si innervosisce nel finale.

Keita 5,5 - Solita intelligenza ed esperienza al servizio della squadra. E' sempre al posto giusto, dimostra nuovamente il suo buono stato di forma. Imperdonabile però l'ingenuità con cui lascia in dieci uomini la sua squadra. 

Florenzi 5,5 - Partita, come al solito, completa. Non fa mancare dinamicità, quantità, ma anche qualità. Si addormenta un  po' sul vantaggio della Samp, con una marcatura troppo leggera su De Silvestri. 

Gervinho 5,5 - Le sue accelerazioni creano sempre molta apprensione nella difesa doriana. Quando parte palla al piede è imprendibile, anche se non trova il guizzo vincente. Viviano si oppone bene a un paio di sue occasioni. Gli manca ancora il gol, che non trova da novembre. 

Totti 6,5 - E' il capitano della Roma ad avere le occasioni migliori. Ci prova con un diagonale di sinistro, poi di testa e nel secondo tempo non trova la deviazione vincente su un traversone di Florenzi. dispensa sempre ottime palle in verticale e si rende utile con un paio di cross dalla trequarti. Dal 63' Verde 6 - Entra con grande personalità e prova a scuotere la Roma in un momento difficile. 

Iturbe 5 - Rimane nell'ombra, i compagni non riescono a servirlo e lui non si accende mai. Dal 68' Doumbia s.v.

All. Garcia 5 - La Roma parte alla grande nel primo tempo, ma non trova la rete e nel secondo subisce il ritorno della Samp. Deve risolvere questa carenza di gol, e deve trovare lo spirito di inizio stagione. 

 

SAMPDORIA

Viviano 7,5 - Le sue parate chiudono la porta alla Roma. Fondamentali gli interventi su Totti e soprattutto su Gervinho che mantengono inviolata la porta della Samp. Anche nel secondo tempo rimane concentrato, facendosi sempre trovare pronto.

De Silvestri 7 - Annulla Iturbe e si prende la briga di spingersi con grande costanza nella metà campo giallorossa. Da ex laziale sblocca il match con grande caparbietà, raccogliendo l'assist di Eto'o. 

Silvestre 6,5 - Fa il suo dovere. E' lui il centrale che deve accorciare sull'attccante, lo fa con grande puntualità e quando è in ritardo ricorre, intelligentemente, al fallo. 

Romagnoli 6,5 - Di fronte alla "sua" squadra, non sfigura, anzi sfodera l'ennesima prova di grande concretezza e solidità difensiva. 

Regini 5,5 - Rischia due volte di mettere nei guai la Sampdoria. Prima con un retropassaggio molto azzardato sul quale si avventa Gerivnho e poi rischiando l'autorete, ma è bravo Viviano a salvarlo. Cresce leggermente nel secondo tempo. 

Obiang 5,5 - Con Palombo vertice basso, Soriano mezzala che si inserisce, a lui tocca il comito di chiudere gli spazi al centrocampo giallorosso. Non sempre ci riesce e quando deve far ripartire l'azione fa fatica. Dal 63' Duncan 6,5 - Entra con grande determinazione, partecipa attivamente al raddoppio della Samp e rischia di trovare anche il terzo gol. 

Palombo 6 - Si piazza davanti alla difesa, non ha il passo dei tempi migliori ma fa valere la sua esperienza e fa da raccordo tra reparto difensivo e offensivo. 

Soriano 6,5 - Mezzala con grande dinamismo. Si inserisce con grande frequenza appena la sua squadra recupera palla. Ha corsa, ma anche grande qualità.

Eto'o 7 - Merita applausi per il grande spirito di sacrificio. Parte largo a sinistra, ma quando la Roma è in possesso di palla si abbassa quasi sulla linea dei difensori. E' lui a creare l'azione con la quale la Samp sblocca la partita. 

Eder 6,5 - Instancabile, non si ferma mai. Come Eto'o ripiega sempre a dare man forte ai compagni quando la Roma attacca ed è il primo a far ripartire la squadra quando recupera palla. Dal 92' Wszolek s.v.

Okaka 6 - Mette in campo la sua grande fisicità e cerca di dare fastidio alla sua ex squadra. Non trova il gol e non ha molte occasioni da rete, ma si dà da fare e lotta fino alla fine. Dal 74' Muriel 6,5 - Schianta la Roma con il gol che chiude la partita. Entra e dopo pochi minuti semina Yanga-Mbiwa, prende un palo e ha la forza poi di rimanere lì e trovare la rete strameritata.

All. Mihajlovic 7,5 - E' lui l'artefice di questa grandissima squadra. La Roma non aveva mai perso all'Olimpico e la sua squadra sa soffrire e colpire al momento giusto. Alterna con grande intelligenza il reparto offensivo di grande qualità. Merita applausi. 

 

Arbitro: Calvarese 6 - Vede bene in occasione del gol annullato a Keita per fuorigioco nel primo tempo. Gli sfuggono un paio di fuorigioco al limite, ma nel complesso la sua gestione della gara è positiva. Espelle giustamente Keita perché, dopo averlo ammonito, il giallorosso lo applaude platealmente. 

 

TABELLINO

ROMA-SAMPDORIA 0-2

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis (dal 72' Ljajic), Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Pjanic, Keita, Florenzi; Gervinho, Totti (dal 63' Verde), Iturbe (dal 68' Doumbia). A disp.: Skorupski, Spolli, Cole, Paredes, Ucan, Sanabria. All.: Garcia

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Obiang (dal 63' Duncan), Palombo, Soriano; Eto'o; Eder (dal 92' Wszolek), Okaka (dal 74' Muriel). A disp.: Frison, Romero, Coda, Correa, Marchionni, Bergessio, Djordjevic. All.: Mihajlovic

Marcatori: 60' De Silvestri (S), 77' Muriel (S)

Arbitro: Calvarese di Teramo

Ammoniti: 24’ Obiang (S), 39’ Silvestre (S), 51' Palombo (S), 86' Pjanic (R)

Espulsi: 81' Keita (R) per doppia ammonizione




Commenta con Facebook