• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO TORINO-ATHLETIC BILBAO

PAGELLE E TABELLINO TORINO-ATHLETIC BILBAO

Maxi è grande ma non basta, Farnerud non incide. Beñat ha il piede caldo su punizione


Maxi Lopez (Getty Images)
Marco Anselmi

19/02/2015 20:55

ECCO LE PAGELLE DI TORINO-ATHLETIC BILBAO

 

TORINO:

Padelli 6 - Non può nulla sul gol del Bilbao: Williams è libero di battere a rete. 

Maksimovic 6 - Ha delle responsabilità sul primo gol, dovrebbe accompagnare Viguera sul fondo invece gli permette di crossare, l’assist è al bacio ed il Bilbao va in vantaggio. Al 35’ è decisivo su una chiusura difensiva. 

Glik 6,5 -  Attento e preciso, ma è in ritardo sul gol del vantaggio basco. Il capitano granata però si rimette subito in corsa e non sbaglia quasi più. Nel secondo tempo si erge a muro invalicabile.

Moretti 6,5 - Attento e preciso quando è chiamato in causa, con Glik e Maksimovic c’è una cerca alchimia che in campo è dimostrata dall’aiuto che offrono ognuno all’altro compagno di reparto.

Darmian 7 - Sulla sua fascia non teme nessuno. Il nazionale italiano spinge molto e crossa sempre con intelligenza. Nasce dai suoi piedi il gol del vantaggio granata: la sua palla è eccezionale per Maxi Lopez che di testa segna la sua doppietta.

El Kaddouri 7 - Sbaglia qualche pallone di troppo in appoggio ad inizio gara ma è fondamentale per la manovra granata. Il suo cambio di gioco per Darmian è fantastico da li parte l’azione del vantaggio. Cresce con il passare dei minuti e sbaglia sempre meno. Nel secondo tempo sale in cattedra e gioca in scioltezza. Stanco, viene sostituito. Dal 76’ Farnerud 5 - Prova a verticalizzare più di una volta ma quando entra lui il Toro è in fase di stanca. Non incide e provoca un calcio di punizione che potrebbe essere fatale per il Torino.

Gazzi 6 - In fase di contenimento è decisivo nel primo tempo, i palloni che passano dalle sue parti sono tutti - o quasi - i suoi.

Benassi 6,5 - Gioca molti palloni, più dei compagni di reparto, è importante il suo contributo sia in fase difensiva che in fase di costruzione di gioco e di assistenza ai compagni.

Molinaro 7 - Si dà da fare sulla corsia di sinistra, ci prova in diverse occasioni ed alla fine serve un pallone con i giri perfetti per Maxi Lopez che anticipa tutti e segna il pari.

Maxi López 7,5 - Va vicino al gol su calcio di punizione dall’interno dell’area di rigore è il preludio a quello che sta per accadere: l’argentino anticipa il suo diretto marcatore al 17’ e segna l’1-1. Al secondo pallone utile segna anche il secondo gol di testa, è quello del vantaggio. Nel secondo tempo Ventura vorrebbe da lui un lavoro diverso che non riesce a garantirgli e gli costa la sostituzione. Dal 71 Amauri 5 - Lotta tanto ma non va mai verso la porta avversaria.

Martínez 6,5 - La sua velocità mette in difficoltà la difesa basca dall’inizio della gara e dopo 6 minuti guadagna un calcio di punizione a due dentro l’area di rigore che Maxi Lopez non trasforma. Quando si inserisce dà sempre fastidio alla difesa avversaria e al 30’ di testa sfiora il 2-1. Dal 57’ Quagliarella 5,5 - Prova a presentarsi con un gol da 40 metri ma scivola. Riceve pochi palloni ma non li gioca sempre bene.

All.: Ventura 6,5 - La sua squadra gioca a memoria, ha qualche difficoltà ad inizio gara ma poi riesce a trovare il bandolo della matassa e domina i baschi. Nel secondo tempo però i granata scendono di tono e vanno in difficoltà soprattutto sulle palle inattive

 

 

ATHLETIC BILBAO: 

Iago Herrerín 5 - E’ disattento sul retropassaggio, dovrebbe rinviare con i piedi invece blocca il pallone a terra e l’arbitro punisce la disattenzione. Non può nulla sul gol di Maxi. Nel secondo tempo salva su Molinaro, non è una serata semplice per il portiere di coppa.

De Marcos 5,5 - Corre tanto e dà una grande mano al reparto, non si stanca mai ma manca di qualità. In fase difensiva non si risparmia, è utile anche in fase di costruzione ma, attacca poco.

Etxeita 5 - Gli avanti del Toro lo mettono in mezzo come accade anche seul secondo gol. Può e deve fare di più.

Laporte 5,5 - Nel reparto è sicuramente tra i migliori, dimostra personalità ma non basta per chiudere gli spazi per non far segnare il Torino.

Aurtenetxe 5 - Dalla sua parte ha un Damian in giornata, e va in bambola in diverse situazioni difensive. Quando deve spingere forse va un po’ meglio ma non basta. Dal 57’ Iraola 6 – Normale amministrazione.

San José 5,5 - Prova ad aggiustare gli sbagli altrui, a volte ci riesce altre meno. Valverde di certo non può prendersela solo con lui.

Beñat 6,5 - Potrebbe fare decisamente di più, non trova mai l’appoggio giusto nemmeno quando gioca facile. Nel primo tempo non fa una bella figura. Nel secondo migliora tanto ed i suoi calci di punizione sono sempre pericolosi.

Mikel Rico 6 - E’ instancabile, si muove su tutto il fronte destro ma spesso si sposta al centro per dare auto ai compagni di squadra. L’Attilio Lombardo basco non si dà mai per vinto e lotta fino a guadagnarsi la sufficienza.

Muniain 5 - Ha grande talento e Valverde gli regala le chiavi dell’attacco, muove il pallone sempre in maniera intelligente ma da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più. Forza troppo le giocate in verticale e le sbaglia quasi tutte.

Viguera 5,5 - Regala un assist fantastico al compagno di reparto che non deve far altro che buttarla dentro. Più passa il tempo e meno incide, il tecnico lo cambia nel secondo tempo. Dal 57’ Gurpegui 6 - Segna il gol che gela i granata: il suo colpo di testa beffa Padelli.

Williams 6 - Alla prima occasione segna il gol del vantaggio basco, il pallone è solo da accompagnare il rete. Pochi minuti più tardi sbaglia un pallone interessante

All.: Valverde 5,5 - Il spirito basco si vede solo in 10 minuti nel primo tempo. Il San Mames è lontano e il Bilbao trova più difficoltà in trasferta. I cambi del secondo tempo premia la squadra iberica e l'Athletic si conferma straordinario sui calci da fermo.

Arbitro Koukoulakis 6 - Dovrebbe ammonire Etxeita al 36’ per un fallo intenzionale su El Kaddouri. Per il resto non deve prendere decisioni difficili, la partita è corretta.

 

TABELLINO

TORINO-ATHLETIC BILBAO 2-2

Torino (3-5-2): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Darmian, El Kaddouri (dal 76’ Farnerud), Gazzi, Benassi, Molinaro; Maxi López, Martínez (dal 57’ Quagliarella). All.: Ventura. A disposizione: Castellazzi, Bovo, Masiello, Farnerud, Vives, Amauri.

Athletic Bilbao (4-2-3-1): Iago Herrerín; Aurtenetxe (dal 57’ Iraola), Laporte, San José, Etxeita; Beñat, De Marcos; Mikel Rico, Muniain, Viguera (dal 57’ Gurpegui); Williams. All.: Valverde. A disposizione: Iraizoz, Bustinza,, Ibai, Unai López, Kike Sola.

Marcatori: 9’ Williams (AB), 18’ e 42’ Maxi Lopez (T), 73’ Gurpegui (T)

Ammoniti: 72’ Benassi (T), 76’ Beñat (AB), 90’ Farnerud (T), 93' Darmian (T)




Commenta con Facebook