• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Napoli-Inter, Mancini: "Siamo dei polli, non possiamo prendere un gol così"

Napoli-Inter, Mancini: "Siamo dei polli, non possiamo prendere un gol così"

Il tecnico nerazzurro: "Erano dieci anni che non perdevo tre partite di fila"


Roberto Mancini (Getty Images)
Matteo Torre/ Silvio Frantellizzi

04/02/2015 22:57

NAPOLI INTER MANCINI COPPA ITALIA/ NAPOLI - E' un Roberto Mancini visibilmente deluso quello chiamato a commentare il match che ha visto l'Inter venire sconfitta all'ultimo istante contro il Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia: "Non so cosa dire. Veramente, non ho tante parole da dire... prendere un gol così è... non si può prendere un gol così - ha spiegato il tecnico nerazzurro ai microfoni di 'Rai Sport' - Era finita, mancavano trenta secondi. E' stata un'ottima partita, ma bisogna far gol e non bisogna subire, mentre noi li regaliamo ogni domenica".

HERNANES - "Le parole di Hernanes? Brutte figure non ne abbiam mai fatte. Abbiamo perso ed è pazzesco, 2-3 di seguito non le perdevo da dieci anni. Diciamo che siamo dei polli, dei pollastri. Bravi perché giochiamo bene, ma siamo dei polli, troppo molli a volte. Concedere un gol così è veramente assurdo, no?".

PUSCAS - "Puscas ha fatto un grande lavoro, sono contento per lui e Santon, così come per Brozovic. Sono molto contento di questo. Sono veramente desolato per il gol, ma sono felice perché siamo diventati squadra, stiamo giocando. Dopo una sconfitta così però è abbastanza difficile".

ERRORI - "Facciamo fatica a segnare ma la squadra gioca, ha giocato anche domenica a Sassuolo nonostante la sconfitta. Ingenuità di Ranocchia sul gol di Higuain? No, l'argentino è troppo furbo, aveva capito prima dove andava la palla ma noi eravamo in cinque, questo gol non si può mai prendere".

 




Commenta con Facebook