• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-NEWCASTLE

PAGELLE E TABELLINO DI CHELSEA-NEWCASTLE

Oscar-show; Terry in affanno. Cabella ci prova, Coloccini da dimenticare.


Oscar (Getty Images)
Raniero Mercuri

10/01/2015 17:59

ECCO LE PAGELLE DI CHELSEA-NEWCASTLE

 

CHELSEA

Cech 6,5 – Non c’è dubbio, il suo rientro è più che positivo. Al 20’ si oppone bene al destro di Gouffran. Poi, al 31’, devìa in corner un bel sinistro di Cabella. Bentornato.

 

Ivanovic 6,5 – E’ sempre uno di quelli sui quali puoi mettere la mano sul fuoco per quanto riguarda grinta e senso tattico. In difesa è attento. In più, scende spesso bene sulla destra, aiutando Hazard in fase offensiva. Soprattutto, al 42’ offre ad Oscar l’assist per l’uno a zero.

 

Zouma 6 – Soffre un po’ gli inserimenti di Sissoko e i tagli in area di Perez nel primo tempo. Molto meglio nella ripresa.

 

Terry 5,5 – Il peggiore. Malino. Strano a dirsi. Prima Cabella, poi Perez e più speso Sissoko lo saltano come un birillo, presentandosi pericolosamente in area di rigore. Un esempio? Minuto 36’, Sissoko lo punta e se ne va dritto in porta, lasciandolo fermo sul posto e colpendo con un gran destro l’incrocio dei pali. Migliora nella ripresa.

 

Azpilicueta 5,5 – Va in difficoltà più volte contro uno scatenato Cabella, che riesce a saltarlo in più di un’occasione. Esce nel primo tempo per infortunio. Dal 37’ F.Luis 6 – Copre bene e riparte in più di un’occasione.

 

Matic 6 –  Lo noti sempre lì in mezzo: tampona e riparte dando solidità a tutta la squadra.

 

Fabregas 6 – Un po’ sottotono forse, ma quando la palla passa per i suoi piedi hai sempre la sensazione che possa inventare qualsiasi cosa.

 

Willian 6,5 – Ha un’idea. Ed è quella decisiva. Quale? Minuto quarantadue, Coloccini appoggia in angolo e si addormenta a bordocampo, lui decide di battere veloce per Ivanovic, che tocca ad Oscar per l’uno a zero. Basta? Basta.

 

Oscar 7,5 – Il migliore. Dorme, non lo vedi per quarantadue minuti. Poi, decide la sfida con due giocate. La prima al 42’, quando dagli sviluppi di un corner veloce battuto da Willian, sfrutta al meglio l’assist di Ivanovic, depositando la palla in rete da due passi. Poi, al 58’, con colpo di tacco da favola, serve a D.Costa il pallone del due a zero. Delizioso. Dal 78’ Ramires s.v.

 

Hazard 6 – Si muove molto sul fronte sinistro d’attacco, mostrando a tratti le sue enormi qualità. La sorpresa più grande però, è che stavolta non incide troppo.

 

D.Costa 7 – Letale, come sempre. Al 58’ sfrutta al meglio il prezioso assist di tacco che gli confeziona Oscar, sparando in rete di destro la palla del due a zero. Dall’82’ Remy s.v.

 

All. Mourinho 6,5 – Il suo Chelsea soffre un po’ troppo nel primo tempo. Fino al 42’, quando Oscar segna e rimette in moto i “Blues”, che dominano la ripresa.

 

 

 

NEWCASTLE

 

Krul 5,5 – Non ha colpe sui gol avversari. Tuttavia, non sembra dare troppa sicurezza al reparto difensivo.

 

Janmaat 6 – Nel primo tempo scende spesso e volentieri sull’out di destra, mettendo in difficoltà Azpilicueta e creando più di qualche occasione pericolosa. Poi, nei secondi quarantacinque minuti, sparisce. O quasi.

 

Williamson 5,5 – Lento, compassato. Nel secondo tempo Oscar e D.Costa lo mettono in grande difficoltà.

 

Coloccini 5 – Il peggiore. Al 42’ chiude in angolo, addormentandosi però a bordo campo e non accorgendosi che Willian ha già rimesso in gioco la sfera, che arriva ad Oscar, abile ad insaccare l’uno a zero. Poi, al 53’, su cross di D.Costa, allarga il braccio destro intercettando la palla. Rigore netto. Non per East.

 

Dummett 5 – Ingenuo sul vantaggio dei padroni di casa: si lascia scappare Ivanovic, che serve ad Oscar l’assist vincente. Inoltre, troppo falloso per tutta la gara.

 

Cabella 6,5 – Il migliore. Gioca un gran primo tempo, partendo largo a destra nel centrocampo a quattro disegnato da Carver. Al 31’ impegna severamente Cech con un sinistro forte e preciso, che il portierone di casa devìa in corner tuffandosi sulla sua destra.

 

Anita 5,5 – Parte bene, contrasta e pressa con continuità. Poi, pian piano si spegne. Come tutto il Newcastle d’altronde.

 

Colback 5,5 – Vedi sopra. Ottimo inizio di gara, dove mette in mostra una buona personalità. Poi, quando il Chelsea decide di giocare, sparisce.

 

Gouffran 5 – Male. Gioca largo a sinistra. Si fa vedere pochissimo. E quel pochissimo è da dimenticare. Dal 62’ Ameobi 5 – Un fantasma.

 

Sissoko 6 – Buona la sua prova. Interpreta bene il ruolo di raccordo tra il centrocampo e l’unica punta Perez. Cala nella ripresa. Dall’82’ Rivière s.v.

 

Perez 5,5 – Nel primo tempo mette in mostra le sue ottime qualità. Poi come i compagni, si spegne.

 

 

All. Carver 5 – I “Magpies” giocano un bel primo tempo. Poi, preso il gol, non giocano più.

 

 

Arbitro: East 5,5 – Dirige benino una gara piuttosto semplice. Un’ombra: il rigore negato al Chelsea al 53’, quando Coloccini tocca di braccio in area su cross di D.Costa.

 

 

TABELLINO

 

CHELSEA-NEWCASTLE 2-0

 

Chelsea (4-2-3-1): Cech; Ivanovic, Zouma, Terry, Azpilicueta (Dal 37’ F.Luis); Matic, Fabregas; Willian, Oscar (Dal 78’ Ramires), Hazard; D.Costa (Dall’82’ Remy).  All. Mourinho

Newcastle (4-4-1-1): Krul; Janmaat, Williamson, Coloccini, Dummett; Cabella, Anita, Colback, Gouffran (Dal 62’ Ameobi); Sissoko (Dall’82’ Rivière); Perez.  All. Carver

Arbitro: Roger East

Marcatori: 42’ Oscar (C), 58’ D.Costa (C)

Ammoniti: 45’ Williamson (N), 57’ Colback (N), 64’ Dummett (N), 70’ Matic (C), 75’ Oscar (C)

Espulsi: -

 

 

 

 

 

 

 

 




Commenta con Facebook