• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-ESPANYOL

PAGELLE E TABELLINO DI BARCELLONA-ESPANYOL

Straordinario Messi, male Busquets. Bailly è l'ultimo a mollare, Canas & Co. reggono un tempo


Barcellona (Getty Images)
Valerio Sesti

07/12/2014 18:50

ECCO LE PAGELLE DI BARCELLONA-ESPANYOL:

 

BARCELLONA


Bravo 6 – Non può nulla sul gol degli ospiti, per il resto ordinaria amministrazione, attento in particolare su un'uscita perfetta a fine primo tempo. Nella ripresa è spettatore non pagante.

J. Alba 6 – Spesso spinge sulla fascia sinistra, ma non riesce sempre a penetrare il muro avversario. Solo in un'occasione affonda in area di rigore, ma il portiere avversario è attento. Grande assist per il quarto gol di Pedro. Prestazione sufficiente.

Piquet 6 – È sicuramente il giocatore più forte del pacchetto difensivo blaugrana, ma oggi sembra in difficoltà contro i contropiedisti avversari; saltato con troppa facilità da S. Garcia in occasione della rete avversaria. Segna un bel gol di testa che chiude la gara.

Mascherano 6 – Dovunque lo metti in campo offre sempre prestazioni egregie e senza sbavatura. Un giocatore prezioso che ogni allenatore vorrebbe. Leader anche in fase di impostazione difensiva. Tuttofare.

D. Alves 5,5 – Il suo ruolo sarebbe terzino, ma in campo è una vera e propria ala, e questo difensivamente si vede: in fase difensiva si addormenta costantemente lasciando praterie agli avversari. Non positivo.

Rakitic 6 – Non riesce ad incidere nella gara come è solito fare; poco reattivo in mezzo al campo, prova con qualche inserimento, senza successo, a rendersi pericoloso. Preciso nei passaggi: ne completa 68 su 76. Dal 65' Iniesta 6 – Entrato per gestire il pallone con il palleggio, compie il suo compito egregiamente.

Busquets 5 – Dopo il gol allo scadere della settimana scorsa pensavamo fosse un giocatore che stesse ritrovando la forma migliore, ma anche oggi è opaco e lento con il pallone fra i piedi; spesso fuori posizione, dopo tredici minuti combina la frittata perdendo un pallone sanguinoso che dà il via libera al gol dell'Espanyol. Addirittura sostituito da un difensore sul 5-1. Irriconoscibile. Dall'82' Mathieu s.v.

Xavi 5,5 – Regista del centrocampo dei padroni di casa, prende per mano i suoi fin dal inizio match, ma quasi mai riesce ad orchestrare gioco con fluidità e concretezza. Poco aiutato dai colleghi di centrocampo.

Suarez 5,5 – Ancora non è integrato pienamente nel gioco di Luis Enrique, sembra un corpo estraneo negli schemi del Barcellona. L'impegno c'è e si vede, ma non è mai incisivo e determinante come ai tempi del Liverpool. Nella ripresa cresce, ma non abbastanza per meritare la sufficienza. Sconsolato. Dal 70' Pedro 7 – Pochi palloni giocabili, ma comunque riesce a trovare un bel gol a poco dal termine. Grande voglia, vuole mettersi in mostra nonostante i pochi minuti a disposizione. Assist perfetto per il quinto gol di Messi.

Messi 8 – Si vede poco per quasi tutto il primo tempo, ha l'occasione più ghiotta al 30' quando colpisce il legno direttamente su calcio di punizione con il portiere battuto. Quando si accende crea sempre pericoli alla difesa ospite con accelerazioni o passaggi illuminanti. Segna una rete spettacolare dal limite dell'area con un sinistro chirurgico che si insacca a fil di palo. Nella ripresa realizza un altra rete meravigliosa con una giocata sublime. Ancora hatrtick per lui siglando il quinto gol dei suoi. Fenomenale.

Neymar 6 – Spesso si incaponisce in dribbling inutili perdendo il pallone con troppa facilità. Nel primo tempo il suo apporto alla fase offensiva è praticamente nulla; nella ripresa sembra più reattivo e si vede dando il via al contropiede per il 2-1 con un dribbling fantastico a metà campo.

All. Luis Enrique 6 – Il suo Barcellona è lento e prevedibile nella circolazione del pallone; nel primo tempo i blaugrana sono inguardabili e spesso in difficoltà contro l'agonismo dell'Espanyol, salvati solo dal solito Messi. Sufficienza per l'allenatore spagnolo, ma solo per la vittoria: il Barcellona ha evidenti limiti da correggere quanto prima.


 

ESPANYOL

 

Casilla 6 – Poco impegnato nella prima frazione, salvato alla mezz'ora dalla traversa sul calcio piazzato di Messi. Grande senso della prestazione nell'occasione di J. Alba. Non può nulla sulla prima rete spettacolare di Messi. Nella ripresa incolpevole sulle altre reti.

Fuentes 5,5 – Concentrato in area di rigore, lascia pochi spazi agli attaccanti avversari; fa della fisicità il suo punto di forza, ma la ripresa è da dimenticare.

Alvaro 5 – Ha il compito di marcare Suarez e porta a termine il suo compito nella prima parte di gara. Nel secondo sbanda terribilmente come i suoi compagni. Fallo (incomprensibile) da “arancione” su Messi a metà ripresa.

Arbilla 5 – Primo tempo sufficiente, seconda frazione da dimenticate. Traballa contro la velocità di Messi & Co.

Bailly 6,5 – Molto attento in fase difensiva, sbaglia poco e nulla. Un giovane molto interessante che fa delle doti fisiche il suo punto di forza. Rischia molto ad inizia ripresa nel contatto con Neymar, ma la decisione del direttore di gara sembra corretta. Positivo. Dall'83' Abraham s.v.

Sanchez 5,5 – Ringhia sui palleggiatori del Barca a metà campo, in fase di contenimento è encomiabile lasciando le briciole a Xavi & Co. Grande determinazione e agonismo da vendere. Ha un'occasione clamorosa a fine primo tempo, ma sciupa tutto a tu per tu con Bravo sbagliando il controllo. Mastino.

Sevilla 5,5 – Lotta come un leone in mezzo al campo, ha esperienza da vendere e si vede. Spesso ricorre al fallo per fermare i funamboli avversari.

Canas 5 – Deve dare un apporto importante in mezzo al campo compiendo entrambi le fasi; spreca alcuni palloni e fa solo il “compitino”, troppo poco. Si ricorda della sua presenza soltanto nel momento della sostituzione. Dal 60' Moreno 5,5 – Non cambia l'inerzia della gara.

Vazquez 6 – Come i colleghi di centrocampo è più concentrato a difendere che ad attaccare come gli chiedo l'allenatore. Offre una prestazione sufficiente e di pura grinta.

S. Garcia 6 – Da capitano verso guida i suoi alla ricerca di un'impresa e pronti e via sigla un bel gol saltando in velocità Piquet e siglando lo 0-1. Per il resto del match non si vede praticamente mai.

Caicedo 5,5 – Non solo pericoloso in velocità in contropiede, ma sempre presente in fase di ripiegamento. Grande abnegazione e lavoro prezioso di raccordo tra centrocampo e attacco. Alcune volte si intestardisce però troppo, in fase di ripartenza, con il pallone tra i piedi. Dal 71' Stuani 5 – Inserito forse troppo tardi, non entra mai in partita.

All. Sergio Gonzalez 5 – Grande applicazione dei suoi ragazzi e vantaggio meritato dopo pochi minuti. Applicazione difensiva impeccabile nella prima frazione, aiutato anche da un Barca lento ed impreciso. L'Espanyol, però, nella ripresa è disastroso.

Arbitro: Villanueva 6 – Molti dubbi ad inizio match su un contatto in area di rigore su Xavi: il rigore ci poteva stare, lui lascia correre. Giusta la decisione di non fermare l'azione in occasione del fallo richiesto da Busquets sull'1-0 dell'Espanyol. Valuta correttamente il contatto Bailly-Neymar ad inizio ripresa. Per il resto della gara conduce con tranquillità il match.


 

TABELLINO


 

BARCELLONA-ESPANYOL 5-1


 

Barcellona (4-3-3): Bravo; J. Alba, Piquet, Mascherano, D. Alves; Rakitic (dal 65' Iniesta), Busquets (dall'82' Mathieu), Xavi; Suarez (dal 70' Pedro), Messi, Neymar. All.: Luis Enrique.
 

Espanyol (4-4-2): Casilla; Fuentes, Alvaro, Arbilla, Bailly (dall'83' Abraham); Sanchez, Sevilla, Canas (dal 60' Moreno), Vazquez; S. Garcia, Caicedo (dal 71' Stuani). All.: Sergio Gonzalez.
 

Arbitro: Villanueva.

Marcatori: 13' S. Garcia (E), 45'+1' Messi (B), 50' Messi (B), 53' Piquet (B), 77' Pedro (B), 81' Messi (B).

Ammoniti: 29' Sevilla (E), 52' Vazquez (E), 69' Alvaro (E), 79' Arbilla (E).

Espulsi: -


 


 




Commenta con Facebook